Radici

MOSTRA/NASCONDI

Radici: proprietà, benefici delle migliori

La radice, ovvero la riserva di sostanze nutritive e principi attivi fondamentali per il sostentamento e lo sviluppo della pianta, è una fonte di inestimabile valore per l’organismo e, di conseguenza, per la salute e il benessere dell’uomo.

Non solamente la frutta e la verdura tradizionali sono importanti per la nostra alimentazione, ma anche le radici sono dei prodotti che non possono e non devono essere sottovalutati. Al contrario, le radici vanno considerate come un autentico integratore naturale per rispondere al fabbisogno energetico richiesto dal nostro organismo, ai fini di un regolare espletamento delle funzioni di base. Per garantirti un ricco rifornimento di sostanze benefiche e nutrienti, affidati a FruttaWeb per sopperire agli alimenti mancanti nella tua dispensa e aggiungi le radici alla tua lista. Tutti i prodotti sono stati selezionati in base alla freschezza e sono totalmente genuini! Vedrai che fare la spesa su FruttaWeb è un modo alternativo e vantaggioso perché non dovrai sprecare tempo tra le corsie del supermercato, perderti nel caos del traffico cittadino ma soprattutto potrai scegliere con tutta calma e libertà i prodotti di cui hai bisogno, informarti sui relativi benefici e procedere all’acquisto. A seguito della conferma del tuo ordine, FruttaWeb procederà ad inviare i prodotti richiesti direttamente al domicilio indicato in fase di registrazione.

Quali radici usare in cucina:

Le radici costituiscono un’alternativa valida e salutare per dare una tocco diverso al gusto tradizionale dei tuoi piatti, nonché per compensare quelle sostanze necessarie per un sano funzionamento a livello delle singole cellule, dei tessuti e, più in generale, degli apparati che compongono la complessa macchina biologica dell’organismo.

Il nostro assortimento presenta una vasta gamma di radici, tutte di alta qualità, fresche e genuine al 100%! Ci sono tuttavia delle radici che, rispetto ad altre, sono caratterizzate da proprietà diverse che vanno in base alla forma, al sapore ma soprattutto alle azioni in grado di svolgere sul nostro organismo. Vediamo di seguito quali sono le radici da considerare prima della preparazione delle tue ricette. Se non dovessi trovare il prodotto che stai cercando, contatta il nostro servizio clienti, che rimane a tua disposizione per ogni chiarimento o necessità!

Carote: proprietà e benefici

Le carote sono le radici più famose e sono sempre presenti sulle nostre dispense, così come sulle nostre tavole. Estremamente versatili, le carote possono essere impiegate in quasi ogni ricetta, conferendo ai tuoi piatti un sapore ricco e delicato, amato quasi da tutti!

Le proprietà delle carote sono alquanto note, ma forse non tutti i principi delle carote sono altrettanto diffuse. E’ vero che le carote aiutano a migliorare la vista o ad accentuare e prolungare l’abbronzatura, ma i loro effetti non si fermano qui: esse infatti potenziano la fertilità maschile, il funzionamento dell’intestino, del sistema cardiocircolatorio e dei reni, contrastano l’invecchiamento, l’obesità infantile, e prevengono l’insorgere dei tumori. L’importante presenza di vitamine A, B, C, D, E, sali minerali e fibre consente un naturale apporto di principi sani e benefici che agiscono direttamente sugli apparati digerente, cardiocircolatorio, endocrino e immunitario.

Le carote sono semplici da coltivare e altrettanto facili da cucinare, senza presentare neanche particolari controindicazioni. L’unica raccomandazione da seguire è di fare un uso moderato e non eccessivo, per non incorrere ad alcuni effetti collaterali che si manifestano con una marcata colorazione giallo-arancione della pelle, in particolare a livello di mani e piedi.

L’uso delle carote in cucina è molto variabile perché si sposano bene con numerose ricette, come ingrediente principale o secondario, sebbene si possano mangiare anche da sole, al naturale o con una rinfrescante insalata. Queste radici sono considerate un vero toccasana, perfetto per ogni tipo di regime o dieta alimentare perché sono privi di grassi e il loro potere calorico è relativamente basso (41 Kcal ogni 100 grammi di prodotto).

Barbabietola: proprietà, benefici e usi

La barbabietola, disponibile nella tonalità naturale bianca o rossa, contiene dei principi attivi essenziali per il nostro organismo, quali acquasali mineralivitamine dei gruppi A, B e C. Tra i benefici della barbabietola, ricordiamo che essa svolge azioni antiossidanti, immunitari e antisettici ed agisce direttamente sul funzionamento dell’apparato digerente, grazie alla presenza di fibre. Inoltre, l’alta percentuale di acqua garantisce un naturale ricambio di liquidi che contrasta uno dei nemici più fastidiosi delle donne: la ritenzione idrica, responsabile della formazione di quell’inestetismo fisico chiamato “pelle a buccia di arancia”. Essendo particolarmente ricca di liquidi, la barbabietola favorisce l’eliminazione delle tossine, mentre la quantità di fibre contiene il senso di fame e, al tempo stesso, causa il senso di pienezza. Per tale ragione, la barbabietola è fortemente consigliata anche per chi segue una dieta ipocalorica. Per quanto riguarda il suo utilizzo in cucina, la barbabietola rossa può essere mangiata nella sua integrità, non solo il tubero ma anche le foglie, sia al naturale, quindi cruda, ma anche cotta.

Zenzero: tutte le proprietà benefiche

Il ginger, o zenzero secondo il tradizionale nome italiano, è un’altra radice molto apprezzata per i suoi valori nutrizionali e, in particolar modo, per le straordinarie virtù terapeutiche. Proveniente dall’Asia, lo zenzero gode infatti di numerose proprietà benefiche e da un concentrato nutrizionale costituito da acqua, proteine, vitamine e sali minerali. L’azione contro i tumori, la nausea, le malattie da raffreddamento come tosse o raffreddore, rientra tra i principali effetti dello zenzero, il quale è, di fatto, un ottimo antinfiammatorio e analgesico. Il ginger svolge azioni dirette sullo stomaco, prevenendo i tumori del colon, e sul sistema cardiocircolatorio, dove contiene i livelli di colesterolo e regola la pressione sanguigna. Lo zenzero presenta un piacevole profumo di limone e citronella ed è adatto a insaporire e aromatizzare i cibi, conferendo un tono fresco ed originale ai tuoi piatti.

Sedano rapa: proprietà, benefici e usi

Il sedano rapa, che ben si distingue dal sedano comune del quale vengono impiegate soltanto le foglie, è una radice dal potenziale nutritivo straordinario. Il sedano rapa viene coltivato essenzialmente per la sua radice che conserva al suo interno una inestimabile concentrazione di vitamine dei gruppi A, B, C e K. Grazie a queste vitamine, il sedano rapa è un ottimo rimedio utile per il corretto funzionamento del cuore, mentre l’acqua, l’altra componente presente in misura predominante, consente una decisa azione drenante e depurativa. Il sedano rapa, tuttavia, contiene un’elevata presenza di fibre che hanno la capacità di aumentare il senso di sazietà e far venire meno quello della fame. Per questo motivo, il sedano rapa è fortemente consigliato anche dai nutrizionisti per le diete ipocaloriche o per i regimi alimentari finalizzati alla perdita di peso.

Il suo sapore delicato ne permette un uso molto variegato, che va dai primi piatti, per la preparazione di zuppe o vellutate, ma anche come contorno per essere abbinato alle pietanze principali come, ad esempio, il purée.

Sedano: proprietà, benefici e usi

Il sedano, o meglio il sedano rapa, è un ortaggio ben diverso dal classico sedano, sfruttato principalmente per le sue foglie. Il sedano rapa è un alimento di cui si utilizza la radice e rappresenta una fonte indescrivibile di vitamine dei gruppi A, B, C e K, che agiscono direttamente sul funzionamento dell’apparato cardiaco e grazie alla presenza di acqua, risulta un ottimo drenante e depurativo. Il sedano rapa contiene una decisa quantità di fibre che ne permettono l’impiego nelle diete ipocaloriche, poiché sono responsabili di aumentare il senso di pienezza, facendo venire meno il bisogno della fame. Il sedano rapa ha un sapore delicato che in cucina si sposa bene con molteplici ricette, come zuppe e purée.

Rapa: proprietà, benefici e usi

La rapa bianca è un tubero altrettanto importante per la nostra alimentazione e anch’essa costituisce la base dell’intera pianta. Fisicamente, infatti, la rapa è come se fosse la “radice” di tutta la pianta che cresce in superficie, ma rappresenta anche il centro dell’energia della pianta stessa. Tutte le energie sono concentrate nel tubero e la pianta cresce solo grazie alle sostanze contenute all’interno del tubero. Immagina come questi principi possano giovare alla nostra alimentazione e, di riflesso, al nostro benessere. L’energia necessaria allo sviluppo della pianta è, allo stesso modo per l’essere umano, un ottimo integratore di sostanze che l’organismo non riesce a produrre autonomamente. La rapa bianca viene sfruttata sia per consumare il tubero, ma anche per mangiare le punte, celebri come cime di rapa. Il tubero può essere tuttavia impiegato per creare delicate zuppe, minestre o piatti da accompagnare alle pietanze principali.

Filtri attivi