Verdure con la A

MOSTRA/NASCONDI

Verdure con la A

Di varietà di verdure ce ne sono moltissime, ma quelle i cui nomi iniziano con la lettera A sono solo due: aglio e asparagi. Queste sono delle verdure che al loro interno contengono innumerevoli proprietà benefiche. L’aglio non è amato da molti, soprattutto a causa dell’odore che lascia per qualche ora o giorno in bocca, ma è tra le verdure che fanno meglio in assoluto. Gli asparagi sono anch’essi ricchissimi di proprietà benefiche e il loro sapore è davvero particolare e delicato. Sono entrambe verdure molto consumate nel nostro paese ma mentre l’aglio si trova tutto l’anno gli asparagi sono stagionali. Se non hai tempo di andare al supermercato per fare la spesa e vuoi comunque gustare queste due buonissime verdure noi di FruttaWeb ti diamo la possibilità di poterlo fare. Grazie al nostro chiaro e semplice portale di e-commerce puoi infatti ordinare velocemente la verdura che desideri ovunque tu sia. Il pacco arriverà all’indirizzo da te indicato nel giro di pochissimi giorni, così da conservare al meglio la freschezza dei prodotti al suo interno. Ma quali sono le proprietà benefiche dell’aglio e degli asparagi?

Aglio

L’aglio è una pianta bulbosa la cui conoscenza e coltivazione risale a tempi antichissimi. Si dice che gli egizi dessero questa verdura agli schiavi che dovevano costruire le piramidi proprio per aumentare la loro resistenza fisica. Anche i greci, prima di affrontare le gare olimpiche, ingerivano dell’aglio per aumentare la loro forza. La sua origine è asiatica. Il suo aspetto esteriore è simile a quello della cipolla ma una volta eliminata la buccia esterna si può vedere come l’interno sia diviso in sezioni chiamate spicchi, che sono proprio quelli che si mangiano del bulbo. L’aglio si consuma generalmente insieme ad altri alimenti, in quanto ha un sapore molto forte. È perfetto infatti per insaporire i piatti, e questo lavoro lo svolge davvero egregiamente. È ovviamente possibile consumarlo da solo. In commercio esiste infatti l’aglio sott’olio. Questa versione è per i più temerari, ma è davvero molto buono e gustoso.

Invece assiamo ora alle sue proprietà e ai conseguenti benefici che apporta l’aglio al nostro organismo.

L’aglio è un alimento molto ricco di acqua e anche di calorie. Per questo motivo non deve essere consumato in quantità eccessive. Contiene una grande quantità di proteine ma anche di sali minerali come il potassio, il calcio e il fosforo. Le fibre al suo interno sono molte ed è infatti indicato se si soffre di stitichezza e intestino pigro.

Le vitamine contenute al suo interno sono quelle del gruppo C e B. La vitamina C è un antiossidante naturale e aiuta inoltre il corpo a combattere sia contro l’azione dei radicali liberi e del passare del tempo sia contro i malanni stagionali come tosse, raffreddore o la più classica influenza.

L’aglio è importante nella nostra alimentazione perché aiuta il sistema immunitario a rinforzarsi. Questo è dovuto anche alla presenza della vitamina C. Un’altro beneficio importantissimo che apporta questa verdura al nostro organismo è che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna. L’aglio è quindi indicato se si soffre di pressione alta. Oltre ad abbassare la pressione abbassa anche il colesterolo cattivo all’interno del sangue promuovendo invece la comparsa del colesterolo buono. Sembra inoltre che l’aglio abbia un potere disintossicante. Agisce infatti come depuratore del fegato.

Questa verdura è inoltre importante per la sua azione protettiva sulle ossa. Aiuta infatti a mantenere la massa ossea e a combattere contro alcune delle malattie ossee più comuni. Infine, ma non per importanza, svolge una potente azione antibatterica.

Asparagi

Gli asparagi sono delle verdure molto particolari. Il loro aspetto è infatti allungato e in cima si trova la parte commestibile. Si trovano sotto terra e si capisce che è ora di raccoglierli quando spuntano dal terreno. Esistono diverse varietà, ma prima si deve fare una macro distinzione: esistono gli asparagi da coltivazione e gli asparagi selvatici. Quelli da coltivazione sono più delicati e grossi mentre quelli selvatici sono più fini e hanno un sapore molto più deciso. Gli asparagi da coltivazione possono essere di diversi colori: viola, bianchi o verdi, che sono quelli più comuni.

Gli asparagi sono una verdura con un bassissimo livello di calorie. Questo li rende gli alleati perfetti in caso si stia seguendo una dieta dimagrante e ipocalorica. Sono un alimento davvero molto ricco di fibre. Ciò è importante prima di tutto perché permette all’organismo di eliminare le tossine dal corpo e di conseguenza di abbassare i livelli di colesterolo presenti nel sangue, poi perché possono aiutare a riattivare l’intestino in caso di stitichezza.

Il loro indice glicemico è molto basso e proprio per questo sono indicati per coloro che soffrono di diabete. Contengono moltissimi sali minerali tra cui il calcio, il ferro, il magnesio, il fosforo, il potassio, lo zinco e il manganese.

Le principali vitamine presenti negli asparagi sono quelle del gruppo C, B ed A. La vitamina C aiuta l’organismo a rinforzare le sue difese immunitarie e a combattere contro l’azione dei radicali liberi. L’azione antiossidante la svolge anche la vitamina B. La vitamina A, oltre ad essere anch’essa un potente antiossidante, è un’ottima alleata della vista.

Gli asparagi sono inoltre degli ottimi diuretici e aiutano quindi ad eliminare le tossine presenti nel corpo. La presenza di folati e quindi di acido folico lo rendono l’alimento perfetto per coloro che sono in gravidanza. L’acido folico è infatti fondamentale per la crescita del feto ma anche del bambino già nato. La sua azione è molto importante perché permette al sistema nervoso di svilupparsi al meglio. Una mancanza di questa sostanza soprattutto come già accennato in gravidanza può causare delle conseguenze al bambino che nascerà.

Questa verdura è molto importante anche per il rafforzamento dei capillari venosi. Questa azione è dovuta alla presenza di rutina, un glicoside flavonoico che protegge e rinforza le pareti.

Sono ottimi anche per mantenere sotto controllo i livelli di diabete di tipo due. Grazie al basso indice glicemico sono infatti perfetti per questo scopo e le loro proprietà aiutano la secrezione di insulina.

Filtri attivi