Verdure con la H

MOSTRA/NASCONDI

Verdure con la H

La lettera iniziale H non è certo così diffusa tra le parole della lingua italiana. È proprio per questo che può essere utile, ed anche curioso, andare alla ricerca di particolari verdure con la H. Noi di fruttaweb abbiamo pensato ad una serie di peperoncini, della stessa specie ma con caratteristiche morfologiche differenti; sono i vari peperoncini Habanero. Il significato letterale del termine Habanero è “proveniente dall’Avana” e quindi potrebbe essere un sinonimo di cubano. In realtà, il peperoncino Habanero viene coltivato soprattutto in Messico, ed in particolare nella regione dello Yucatan. Altra ottima verdura con la H è la zucca Hokkaido, che trovi sempre sul nostro sito di Fruttaweb: basta un semplice click per poter scegliere e inserire nel carrello virtuale i prodotti e in pochissimi giorni arriveranno da te freschi e pronti per essere utilizzati in varie ricette.

Peperoncino Habanero Bianco

Tutti i peperoncini habanero si contraddistinguono dalle altre specie per l’elevato grado di piccantezza. Se confrontati con i parametri della scala di Scoville, la media di piccantezza degli habanero si aggira da un minimo di 80.000 ad un massimo di 250.000. La varietà di Habanero bianco può arrivare anche a picchi di 350.000, sempre secondo i dati proposti da Scoville. Lo studioso americano Wilbur Scoville, dopo varie ricerche nel campo della chimica, agli inizi del 1900 ha elaborato i dati di piccantezza di numerose specie di peperoncini e ha predisposto una scala di valori che, ad oggi, è tra le più usate e attendibili.

Il peperoncino habanero bianco si è diffuso in Italia, soprattutto nelle terre di Toscana e Campania, grazie agli interventi di Massimo Biagi. Biagi ha dato avvio, nel nostro paese, all’Accademia del Peperoncino, dove vengono illustrate le varie specie e ne vengono evidenziate le caratteristiche più salienti. Come gli altri peperoncini della stessa specie, la varietà bianca è ricca di sostanze benefiche, in primis la vitamina C e quindi può essere un ottimo rimedio naturale contro le forme di raffreddamento. È chiaro che non potrai mangiare peperoncino habanero in grandi quantità, ma anche dosi minime apportano dei benefici alla salute.

Questa verdura con la H si differenzia dagli altri habanero per i frutti che tendono ad essere piuttosto rugosi. Ha poi la forma nettamente a lanterna e non la classica forma allungata e quindi, seppur da un punto di vista alimentare non si discosti dagli altri habanero, lo si può facilmente distinguere per forma e colore.

Peperoncino Habanero Giallo

È sempre una verdura con la H, è sempre un peperoncino ma di colore giallo; e di solito si tratta di un giallo brillante. Anche l’habanero giallo è molto piccante. Cresce in America centrale (Messico, Belize, Guatemala) ma è diffusissimo anche in Texas, dove viene ampiamente usato nella cucina per arricchire piatti e panini a base di carne.

Si tratta di una pianta piuttosto facile da coltivare. È necessario vi sia un clima caldo e asciutto, ma può benissimo crescere anche sul balcone di casa, con pochissime accortezze. L’importante, infatti, è che sia il più possibile esposto al sole e l’habanero giallo garantirà i suoi frutti. Tra l’altro è una pianta molto resistente.

Tra tutte le verdure con la H, il peperoncino habanero giallo, proprio per la sua colorazione, viene usato per la creazione di piatti artistici. Colorare anche una semplice insalata verde con del giallo, non solo arricchisce nel gusto ma anche nell’aspetto.

Peperoncino Habanero Rosso

Il Principe dei Peperoncini è proprio l’habanero rosso. È stato definito così proprio dall’Accademia dei Peperoncini. In assoluto la varietà di peperoncino habanero rosso è la più piccante. Inoltre, è anche il tipo di peperoncino più famoso; l’habanero rosso è il classico peperoncino dalla forma sottile ed allungata ed è proprio quello che fa letteralmente saltare i non amanti del gusto piccante. Aggiunto nella cottura di qualsiasi tipo di pietanze, assicura il massimo grado di piccantezza.

Ma il peperoncino habanero rosso non è solo piccante. Si tratta di un’ottima verdura con la H. Ricco di vitamine e sali minerali, contiene abbondanti dosi di betacarotene, licopene e altri importanti carotenoidi che rafforzano il nostro corpo, in particolare apportano benefici agli occhi. Il peperoncino habanero rosso, così come le altre varietà, aiuta a pulire arterie e vene, stimolando l’attività circolatoria del sangue. Inoltre contiene capsaicina, un composto chimico importante che ha come funzione basilare quella di abbassare la temperatura corporea, qualora fosse troppo alta.

Da ricerche effettuate presso l’Università di Adelaide negli ultimi anni, il peperoncino habanero rosso si è dimostrato una verdura efficace nel combattere l’obesità; tende infatti ad attivare una serie di enzimi in grado di mantenere sotto controllo il peso.

Zucca Hokkaido

E’ sempre una verdura con la H ma non è assolutamente piccante: si tratta della zucca Hokkaido. È una zucca giapponese. Le prime coltivazioni, infatti, hanno avuto origine in Giappone ed in particolare nella regione di Hokkaido, da cui questo tipo di vegetale ha preso il nome. L’isola di Hokkaido è tra quelle più settentrionali del Giappone. Da lì, poi, si è gradualmente diffusa dapprima in Asia ed ora anche nel nostro paese.

Si distingue dalla zucca gialla più nota e tradizionale perché i frutti hanno dimensioni più ridotte ed inoltre sono di colore rosso. È una verdura molto saporita ed è possibile mangiare anche la buccia. Infatti non ha la buccia spessa come la zucca gialla, ma piuttosto sottile e più soffice.

In cucina può essere usata davvero in mille modi: cotta al vapore, bollita per preparare una vellutata, al forno come contorno di verdura oppure nella preparazione di dolci. Tra l’altro, proprio la zucca Hokkaido ha un gusto dolce abbastanza marcato.

I benefici nel consumo di zucca sono svariati; ottima verdura lenitiva ed antiossidante. Preparazioni a base di zucca possono essere dei validi medicinali naturali per le punture di insetto. Inoltre, rigenera le cellule dell’epidermide rendendola più luminosa. La zucca ha forti proprietà calmanti; viene consigliata anche nei casi di insonnia. È un alimento ricchissimo di vitamine e sali minerali, oltre che enzimi, dalle proprietà lassative. Fa bene agli occhi, tiene controllata la pressione sanguigna ed è utile a chi soffre di diabete.

Insomma, si tratta di una verdura con la H davvero a tutto tondo, non solo per la sua forma.

Filtri attivi