In Approfondimenti, Cocktail alla frutta, Ricette

Haiti e la Calabria.  I Caraibi e il mar Mediterraneo. Colori accesi, aromaticità forti e decise e tanta vitalità. Unendo questi due mondi apparentemente lontani vi proponiamo un drink per portare una ventata di colore ed energia al vostro inverno. Protagonisti del nostro cocktail saranno un rhum haitiano e un frutto tipicale della Calabria ma con un’anima esotica che non vi deluderà.

Clairin

Iniziamo con il conoscere il nostro primo protagonista. Non tutti sanno che ad Haiti il rum del popolo viene chiamato Clairin. È un rum bianco caratterizzato da un’aromaticità unica nel suo genere e prodotto utilizzando varietà di canna da zucchero originarie, nessuna chimica in agricoltura, fermentazioni spontanee senza lieviti selezionati, distillazioni “arcaiche” e nessuna filtrazione. Il Clairin prodotto da Michel Sajous a Saint Michel de l’Attalaye racchiude in sé lo spirito ribelle e autentico di Haiti con i suoi sentori erbacei in cui spicca l’aroma della canna da zucchero e della frutta fresca.

Questo rum può essere bevuto liscio, con ghiaccio e scorza di lime in un Ti’ Punch ma anche mixato in dei semplici cocktail a base di frutta come lo swizzle, un drink in cui tradizionalmente gli ingredienti vengono miscelati nel modo in cui venivano amalgamati gli ingredienti in numerose ricette della cucina caraibica. Questa tecnica vede l’impiego di un rametto di legno a forma di zampa di gallina: lo swizzle stick che non è altro che il bisnonno della frusta da cucina!

Le prime bevande nate con questo metodo erano conosciute come “switchel” ed erano inizialmente senza alcool, prettamente a base di acqua, aceto, spezie, miele o melassa di zucchero. Ma nei prima anni del ’900, dalle prime pubblicazioni che parlavano di cocktails, emerge che gli swizzle diventano drink alcolici a base di rum e caratterizzati dal grande utilizzo di ghiaccio tritato. In generale gli swizzle si compongono di una parte alcolica addizionata a frutta, zucchero, succo di lime fresco e tanto ghiaccio tritato.

Cherimoya

Come frutto per arricchire il nostro swizzle abbiamo scelto l’Annona o Cherimoya, un frutto dal gusto dolce ed esotico.

Tropicale e profumata, la Cherimoya riserva numerosi benefici e proprietà. È il frutto di una pianta (nome scientifico Annona cherimola), affine alla graviola.

cherimoya acquista online fruttaweb

Inizia a dare vita ai suoi frutti solo dopo circa cinque-sei anni dall’avvenuta piantagione. La sua strana forma ovale tratteggiata da altrettanti segni poligonali fa pensare ad una mela di colore verde scuro che al suo interno presenta molti chicchi neri non commestibili, proprio come la buccia. Rinomato per il gusto dolce e per le notevoli proprietà nutrizionali e benefiche come le vitamine, gli antiossidanti e i sali minerali. Si avvicina per queste caratteristiche ad altri frutti tropicali come il mango.

L’Annona Cherimola è nota per essere ricca di Vitamina C, un antiossidante indispensabile per l’uomo, che svolge funzioni estremamente benefiche all’organismo, come il contributo a far maturare correttamente il collagene, proteina dei tessuti connettivi. La vitamina C dunque è utile anche a velocizzare la rimarginazione di ferite e a rendere più veloce l’assorbimento del ferro nel nostro sangue.

Esso è consigliato dai medici per tutti quei soggetti che soffrono di una forte stitichezza. La sua dolce polpa è ricca di fibre che aiutano alla corretta stimolazione della digestione.

Questo frutto tropicale presenta un elevato contenuto di polifenoli antiossidanti, importanti per combattere l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

L’annona ha una particolare caratteristica che è quella dell’assenza totale di controindicazioni. Questo frutto viene utilizzato proprio per garantire un’ottima salute!

Partendo da questo ingrediente abbiamo realizzato una semplicissima purea che è diventata la base del nostro cocktail. E se riuscite ad avanzarne un po’…provatela spalmata sul pane la mattina!

Clairin Sajous & Cherimoya Swizzle Cocktail

UTENSILI:

  • Un bicchiere capiente
  • Un coltello di media grandezza
  • Uno swizzle stick o un monta-latte per il cappuccino
  • Un frullatore, una piccola pentola e un cucchiaio di legno per la preparazione della purea

INGREDIENTI PER LA PUREA

  • 1 kg di polpa di annona calabrese sbucciata
  • ½ litro di acqua
  • 250 gr di zucchero
  • 125 gr di succo di limone o lime

PREPARAZIONE DELLA PUREA

  • Sbucciate con cura l’annona e privatela dei semi
  • Mettetela in pentola con tutti gli ingredienti
  • Fate cuocere a calore medio fino ad ottenere una consistenza cremosa
  • Frullate tutto e lasciate raffreddare

INGREDIENTI PER IL COCKTAIL

  • 40 ml Clairin Sajous
  • 60 ml purea di annona calabrese fatta in casa
  • 20 ml di succo di lime

PREPARAZIONE DEL COCKTAIL

  1. Versate tutti gli ingredienti nel bicchiere
  2. Riempite di ghiaccio tritato fino a metà bicchiere
  3. Emulsionate il tutto fino a raffreddamento

Vi accorgerete della corretta emulsione quando sulla parete del bicchiere apparirà una leggera brina ghiacciata.

  • Colmate con altro ghiaccio tritato
  • Decorate con una fetta di lime o limone in base a quello che troverete!

 

In collaborazione con  

 

Commenti da Facebook

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca