In Antiossidante, Approfondimenti, Approfondimenti vari, Cibi dal mondo, Curiosità, Dessert alla frutta, Proprietà di frutta e verdura, Ricette, Salute e benessere

Alchechengi

L’alchechengi è un frutto benefico, contenuto in bacche dal colore arancione ed avvolte in un involucro, che gli danno la forma di piccole lanterne. Infatti vengono spesso chiamate “lanterne cinesi“. Derivano da piante diffuse sia in Europa che in Asia, ma il suo nome, tradotto dall’arabo significa proprio “lanterna cinese”.

In oriente sono molto diffuse e si consumano sia per il loro gusto che per le loro proprietà benefiche e dall’alto valore nutritivo. In Europa, in aggiunta, vengono spesso usate come piante ornamentali, per abbellire i giardini.

Le foglie che racchiudono le bacche NON sono edibili in quanto tossiche e possono provocare nausea, vomito, diarrea o mal di testa; le bacche hanno sapore acidulo, a metà tra il pomodorino e il lampone.

Proprietà benefiche dell’alchechengi

In primis, questa bacca stimola l’espulsione di liquidi, è quindi un perfetto drenante. E’ anche ricco di vitamina C, che permette il benessere dell’organismo, come la prevenzione da raffreddore o infezioni. Mentre in caso di febbre, riduce i tempi di guarigione.

Ha anche poteri lassativi ed antiossidanti. Rafforza il fegato (cioè previene la gotta).

Alchecehngi Physalis

Dove comprarle

Semplice, basta andare sul nostro sito e digitare alchechengi. Questa settimana si trova anche in promozione, al -20%.

Alchechengi al cioccolato

Il modo più rapido, semplice e gustoso è mangiare queste bacche in macedonia oppure ricoprirle di cioccolato fondente.

Ingredienti
  • bacche di alchechengi 100 grammi
  • cioccolato fondente 125 grammi

Procedimento

  1. sciogliere il cioccolato a bagnomaria
  2. immergere le bacche all’interno del cioccolato, tenendole dalle foglie, quasi come fosse un fiocco
  3. infine inserire le bacche in pirottini di carta e lasciar raffreddare in frigorifero finché non è il momento di servirle

Oltre a consumarla come dolce, l’alchechengi viene spesso usata come ornamento di torte, cocktail o piccola pasticceria. Viene anche usata per fare infusi e confetture. Quest’ultima con bacche ancora fresca mentre la tisana usando bacche essiccate (circa 60 grammi per mezzo litro di acqua).

acquista online su fruttaweb.com

Commenti da Facebook

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca