fbpx
 In Approfondimenti, Approfondimenti vari, Curiosità, Home Page, Ricette

Frutta fritta in pastella

La frutta fritta ha un gusto esotico, ma buonissimo. Questo piatto è tipico della cucina cinese, adatto per Carnevale e per pasqua, ha riscosso molto successo anche nel nostro paese, soprattutto a causa della sua facilità nel servirlo.

Preparare questo dolce adatto a grandi e piccini è molto facile, bastano un po’ di zucchero e tanta frutta di stagione. Adatto per essere servito come antipasto o dessert, ottimo per abbellire la tavola e dare un tocco in più al pasto.

Ricette di frutta fritta

Bocconcini di frutta fritta

Ingredienti

  • 130 gr farina
  • 30 gr burro
  • 2 uova
  • 400 gr ananas
  • 100 gr uvetta / uva passa / uva sultanina / uva secca
  • 8 prugna secca
  • 2 mela
  • 2 banana
  • 1 dl vino bianco
  • rhum q.b
  • q.b. zucchero semolato
  • q.b. olio di arachidi

Preparazione

  1. Fate ammorbidire 8 prugne secche snocciolate (in alternativa vanno bene anche le albicocche disidratate) e 100 g di uvetta in un bicchiere di rum. Sbucciate 2 mele (oppure 2 pere) privatele del torsolo e affettatele; eliminate la scorza e la parte centrale dura di 400 g di ananas fresco quindi affettatelo; sbucciate 2 banane e riducetele a rondelle.
  2. Riunite la frutta fresca preparata in un piatto, spolverizzatela di zucchero semolato e spruzzatela di rum. Nel frattempo, sbattete 2 uova intere e 40 g di zucchero in una terrina, poi, mescolando, unitevi 130 g di farina setacciata fine, poca per volta, 1 dl di vino bianco secco e 30 g di burro fuso. Fate riposare la pastella per 30 minuti in un luogo fresco e asciutto
  3. Scolate la frutta disidratata dal rum e strizzatela, tamponate la frutta fresca con carta assorbente da cucina. Immergete i pezzi, facendo attenzione, un po’ per volta nella pastella e friggeteli in abbondante olio di arachidi/girasole caldo; scolatela e fatela asciugare su carta da cucina. Per ultima alla pastella rimasta l’uvetta, prelevatela a cucchiaiate e fatela cadere nell’olio per friggerla. Fate raffreddare e buon appetito!

Commenti da Facebook

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca