fbpx
 In Antiossidante, Approfondimenti, Bellezza, Benessere donna, Benessere mamme, Benessere uomo, Disintossicante, Drenante, Lassativa, Proprietà di frutta e verdura, Salute e benessere

Ricca di vitamine, sali minerali e grassi “buoni” utili al nostro organismo. La frutta secca è un vero toccasana non solo per mantenere il nostro corpo in forma, ma anche per la salute della nostra mente: non solo favorisce la concentrazione ma se assunta durante specifici momenti della giornata fornisce anche una grande dose di energia!

É per queste ragioni che la frutta secca si rivela una potente alleata se inserita nella nostra alimentazione quotidiana. Ma quando consumarla? A metà mattina o pomeriggio come spuntino spezzafame, perfetta durante la colazione insieme a frutta fresca, cereali e yogurt.

Frutta secca e disidrata per una colazione sana ed energizzante!

Per il tuo benessere quotidiano, scegli la frutta secca!

Nutrizionisti e dietologi si sono trovati entrambi d’accordo nel concordare che il consumo giornaliero quotidiano di frutta secca si aggira attorno ai 30-40 gr e il periodo della giornata migliore per trarne in modo sano tutti i suoi benefici è durante la colazione. Una tazza piena di yogurt, frutta secca mista e cereali integrali con un frutto fresco a parte, si rivela la migliore decisione che possiate fare appena svegli 🙂 Si perché se gustata ad inizio giornata, la frutta secca fornisce la giusta e sana carica naturale di energia, rendendo possibile smaltire le sue calorie durante tutto il giorno.

Buona e salutare sì, ma attenzione a non eccedere con il suo consumo! Evitate di rimpinzarvi di noccioline, pistacchi e anacardi la sera davanti alla televisione o abbinarli ad un drink durante l’ora dell’aperitivo. Il risultato potrebbe portare i benefici non sperati: gonfiore, malessere intestinale e pesantezza. È per questo motivo che è consigliato limitare il suo consumo durante la colazione o come spuntino.

colazione con frutta secca cereali e yogurt

Frutta secca a guscio o polposa: quale scegliere?

Variare ci piace e fa bene alla salute. La frutta secca si distingue in quella a guscio (nocciole, mandorle, noci, pistacchi etc) e polposa, ovvero frutta disidratata in maniera naturale (uva passa, albicocche, prugne ect). Entrambe ottime fonti di energia la frutta secca a guscio, o oleosa, è ricca di proteine, vitamine B ed E (note per le loro proprietà antiossidanti) e di sali minerali come potassio, rame, fosforo, ferro e calcio e di grassi essenziali utili alle prestazioni mentali. Non a caso viene raccomandata per la merenda dei più piccoli durante le ore scolastiche. La frutta polposa è, invece, quasi priva di grassi, ma ricca di zuccheri e fibre. È raccomandata per chi passa molte ore seduto in ufficio e per chi studia. Uva passa, mirtilli, albicocche… tutto ciò che desideri!

frutta secca e disidratata acquista online

Se la frutta secca è ottima da sola, l’abbinamento con yogurt e cereali è l’ideale per affrontare con gusto e benessere la giornata. Questa colazione garantisce un pasto sostanzioso, altamente digeribile e sfizioso. Ma non solo! Uno studio recente pubblicato sul New England Journal of Medicine ha confermato che il consumo di frutta secca ha effetti ampiamente positivi, dimostrando che consumandone ogni giorno aiuti a mantenere il peso forma. La ricerca, condotta su 803 individui (divisi in gruppi in base alla quantità di frutta secca consumata), ha dimostrato che chi ne mangiava di più aveva meno probabilità di soffrire di obesità rispetto a chi ne mangiava quantità inferiori. Ma non è finita. Ne è risultato anche che la frutta secca avrebbe un ruolo nella prevenzione di malattie cardiovascolari, tumori e diabete.

Commenti da Facebook

Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca