In Primi vegetariani

Gnocchi di Patate: 5 Ricette Gustose

Gli gnocchi di patate sono un tipico piatto appartenente alla tradizionale cucina italiana. Grazie alla loro diffusione e il loro particolare gusto, esistono numerose varianti per la loro preparazione. Sono infatti tante le ricette che, con diversi condimenti, possiamo gustare con questo fantastico piatto.

Ma nonostante il condimento cosa prevede la ricetta degli gnocchi di patate? E come si fanno gli gnocchi di patate?

Come preparare gli Gnocchi di Patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg patate
  • 300 gr. farina 00
  • 1 uovo
  • sale q.b

A seconda delle diverse ricette per gnocchi di patate, la preparazione comincia lessando le patate. Il segreto degli gnocchi sono le patate. Queste non dovranno essere novelle e quindi non dovranno contenere troppa acqua. Potete utilizzare le Patate a Polpa Gialla o le Patate a Buccia Rossa Immergete le patate in una pentola con acqua fredda e portate a bollore. Tenete le patate in acqua fino a che, facendo una prova con la forchetta, questa entrerà senza difficolta nelle patate. Una volta ammorbidite, scolate e, dopo averle pelate, schiacciatele sulla farina in una spianatoia. Prima di impastare, aggiungete quindi il sale e l’uovo.

Ora potrete cominciare ad impastare stando attenti a non stancare troppo l’impasto. Infatti, lavorando troppo l’impasto, aumenterà la cottura degli gnocchi facendoli diventare più duri. Una volta ottenuta una consistenza morbida ma compatta, potrete cominciare a preparare i tocchi di impasto per gli gnocchi di patate. Iniziate ottenendo dall’impasto un filone spesso circa 2 cm. Lavorate con i polpastrelli, infarinando di tanto in tanto con la semola. Ottenuti dei piccoli pezzi dal filoncino, passate ogni tocchetto sotto una forchetta con una leggera pressione. Con questo procedimento donerete agli gnocchi il loro tipico aspetto. Per evitare che l’impasto diventi appiccicoso o che gli stessi gnocchi si attacchino alla forchetta, usate sempre la semola per infarinare.

Ottenuti gli gnocchi potete sistemarli in una vassoio infarinato per evitare che si attacchino tra loro. Mettete quindi una pentola con dell’acqua e, una volta raggiunto il bollore, sarete pronti per versare i vostri gnocchi di patate fatti in casa. Ricordate che la cottura degli gnocchi dura pochissimi minuti. Una volta saliti in superficie avranno raggiunto la giusta cottura e potranno essere scolati.

Qualche consiglio

Se preferite preparare gli gnocchi prima del pranzo o della cena, potete lasciarli su un canovaccio umido fino ad un massimo di due ore. Se lasciati più tempo del necessario, rischiano di essiccarsi e diventare troppo duri per la cottura.

Nel caso in cui dovrete prepararli per una successiva occasione o vi sono avanzati durante l’impasto, potete congelarli. Per farlo basta lasciare nel congelatore il vassoio per una mezz’ora e successivamente, riporli in una sacco alimentare in modo tale che non si attacchino all’interno. Per la cottura non ci sarà bisogno di scongelarli.

Infine ricordiamo che gli gnocchi di patate possono anche essere impastati con dei coloranti per arricchire il sapore ed il gusto del vostro piatto. Ad esempio nell’impasto potete utilizzare delle spezie come la curcuma che donerà un colore giallognolo ai vostri gnocchi. Se preferite invece un colore più intenso, potete utilizzare del concentrato di pomodoro per dare un colore rosso ai vostri gnocchi.

5 gustose ricette con gli Gnocchi di Patate

Dopo aver visto come fare gli gnocchi di patate, di seguito potete scoprire alcune ricette gustose dalle quali  prendere spunto e provare così un diverso condimento per gli gnocchi di patate.

1. Gnocchi speck e noci

Per il condimento:

  • speck 200 gr
  • noci 60 gr
  • taleggio 240 gr
  • panna liquida 150 gr
  • noce moscata 1 pizzico
  • Rosmarino, sale e pepe q.b.

Dopo aver aver provveduto alla preparazione degli gnocchi, per il condimento, partite dal taleggio tagliandolo a fette. Tritato anche il rosmarino e versate il taleggio in una pentola con la panna fresca e della noce moscata. Fatelo sciogliere mescolando a fiamma dolce. Dopo essersi addensata un po, spegnete il fuoco. Prendete ora il rosmarino precedentemente tritato e fatelo saltare con lo speck a dadini in una padella. Per fare insaporire lo speck aggiungete a fine cottura le noci da far tostare.

Passate ora alla cottura degli gnocchi e, una volta pronti e scolati, versateli nella padella con panna e taleggio. Unite infine lo speck e le noci ed amalgamate bene. Una spolverata di pepe e i vostri gnocchi speck e taleggio saranno pronti.

2. Gnocchi alla sorrentina

Per il condimento:

  • passata di pomodoro 6oo gr.
  • basilico q.b.
  • aglio uno spicchio
  • mozzarella 250 gr.
  • parmigiano q.b.
  • olio evo e sale q.b.

Partite dal sugo, versando la passata in una pentola con olio e aglio e un pizzico di sale. Lasciate cuocere per circa 30 minuti. Una volta che vi sarete dedicate alla preparazione e cottura degli gnocchi, scolateli nella pentola con il sugo privato dell’aglio. Dopo aver mescolato versate in una pirofila e condite con mozzarella e parmigiano. Infornate per 5 minuti a 250° e i vostri gnocchi alla sorrentina saranno pronti per essere serviti.

3. Gnocchi con verdure di stagione e tonno

Per il condimento:

  • tonno 160 gr
  • peperoni 270 gr
  • fagiolini 160 gr
  • piselli 130 gr
  • rucola 80 gr
  • scalogno 1
  • basilico, olio evo, sale e pepe q.b.

 

In questa gustosa ricetta per gnocchi di patate, per il condimento, cominciate pulendo e tagliando in piccoli pezzi il peperone. Fate lo stesso con lo scalogno, i fagiolini  la rucola, tritandoli in piccoli pezzi. Rosolate in una padella con un filo d’olio lo scalogno, ed unite successivamente i piselli, i peperoni, i fagiolini, la rucola e il basilico. Fate cuocere il tutto per 10 minuti. Una volta che i vostri gnocchi saranno pronti, versateli nella padella con le verdure, fate saltare e infine unite il tonno. Dopo che gli gnocchi si saranno insaporiti e le verdure amalgamate, sarete pronti per servire nei piatti.

4. Gnocchi con crema di asiago

Per il condimento:

  • latte intero 200 gr
  • burro 30 gr.
  • farina 00 30 gr
  • asiago 150 gr.

Cominciate versando il latte in una pentolino con l’Asiago e fate bollire. In una altro pentolino, fate sciogliere il burro ed unite la farina mescolando bene. Unite i contenuti dei due pentolini e continuate a mescolare fino a che non avrete ottenuto una crema. Preparati e scolati gli gnocchi, uniteli alla crema e fate cuocere per altri due minuti. Completato queso step,

5. Gnocchi alla mediterranea

Per il condimento:

  • carote 150 gr.
  • zucchine 180 gr.
  • melanzane 300 gr.
  • cipollotto fresco 80 gr.
  • olio evo 40 gr.
  • sale e pepe q.b.

Partite tagliando in striscia sottili il cipollotto. Tagliate anche le carote, le zucchine e le melanzane. Versate le verdure in una padella e fate rosolare per alcuni minuti. Quando avranno raggiunto la giusta croccantezza aggiungete gli gnocchi scolati e fate insaporire. Una volta amalgamati, servite nei piatti.

Buon appetito!

 

 

Commenti da Facebook

Post suggeriti
%MINIFYHTMLf4c9f6177d2791fbe226b1cfb15cac3c16%

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca