In Antiossidante, Approfondimenti, Approfondimenti vari, Benessere anziani, Benessere donna, Benessere uomo, Curiosità, Proprietà di frutta e verdura, Salute e benessere

I funghi

Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte”, come diceva Francois de la Rochefoucauld, filosofo francese del seicento.

funghi misti tavolo

Proprietà dei funghi

A tradurre questo motto in realtà ci pensano i funghi, grazie alle loro proprietà nutritive garantite dalla ricchezza in carboidrati, proteine, sali minerali, vitamine e antiossidanti. In particolare, sono proprio due sostanze contenute: l’ergotioneina e il glutatione che hanno una particolare funzione antiossidante, antinfiammatoria e protettiva contro i radicali liberi. Dalle ultime ricerche pubblicate sul Journal of Alzheimer’s Disease è risultato che assumere circa 300 grammi di funghi alla settimana può diminuire, fino a dimezzare, il rischio di declino cognitivo, cioè quei deficit patologici, che spesso sono l’anticamera della demenza senile nelle sue varie declinazioni.

funghi freschi cesto

Gli scienziati hanno notato, infatti, che gli anziani affetti da questi deficit hanno una mancanza di ergotioneina. Il prossimo passo della ricerca sarà un esperimento clinico per provare l’efficacia di questa sostanza purificata e di altre sostanze naturali che potrebbero ritardare gli sviluppi di deficit cognitivi negli anziani. Nel giro di qualche anno potrebbero esserci significative novità per contrastare questi disturbi. Un’informazione interessante, per noi comuni cittadini, è che i funghi mantengono le loro proprietà “curative” anche una volta cotti, per cui possiamo tranquillamente abbandonarci a qualche piatto di funghi in più!

funghi freschi acquista online

Commenti da Facebook

Post recenti
%MINIFYHTML38c503256c536cfa5ece553cc91f609016%

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca