fbpx
 In Conserve, Ricette di stagione, Ricette estive, Ricette per dieta, Ricette per portata, Ricette vegane, Ricette vegetariane

Come preparare le melanzane sott’olio

Con le melanzane sott’olio puoi gustarti anche fuori stagione questi ortaggi favolosi, dal sapore deciso e dalla polpa soda, che regala il periodo estivo. Per realizzare melanzane sott’olio dal gusto irresistibile esiste una ricetta tradizionale delle melanzane sott’olio a crudo, ma anche una ricetta più originale: le melanzane grigliate sott’olio dal gusto unico e irresistibile che non può mancare sulla tavole invernali. La melanzana sott’olio infatti può essere servita come contorno o per un antipasto sfizioso adatto anche per i vegetariani, vegani e gli intolleranti al glutine, dato che è un alimento naturalmente privo della molecola del glutine, purchè si presti attenzione alla contaminazione.

Melanzane sott’olio: ricetta

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 30 minuti
Dosi per: 3 vasetti medi

Ingredienti:

  • 1kg di melanzane fresche biologiche medie (all’incirca 3 melanzane);
  • sale grosso;
  • 400g aceto;
  • 400g acqua;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • peperoncino a pezzetti o menta;
  • olio extra vergine di oliva.

Procedimento:

  1. Lava con cura le melanzane, taglia le estremità e pelale, ora affettale con spessore di circa 1cm;
  2. Metti le melanzane a fette in una ciotola disponendole a strati, tra ogni strato metti del sale grosso, infine ricopri con abbondante sale grosso;
  3. Copri con un piatto piano la ciotola con le melanzane e il sale e metti un peso sul piatto, puoi prendere una pentola con dell’acqua, lascia riposare per 3-4 ore;
  4. Tira via il peso, togli l’acqua di vegetazione strizzando le melanzane e falle bollire in pentola per 1 minuto con acqua e aceto nella stessa misura. E’ importante rispettare la proporzione tra acqua e aceto. Puoi farle bollire in due tranche se i liquidi non sono sufficienti.
  5. Scola le melanzane e asciugale tamponandole con un canovaccio pulito o carta assorbente e lascia raffreddare;
  6. Una volta fredde riduci le fette di melanzana a filetti, poi taglia aglio a fette, del peperoncino o menta per i palati più esigenti;
  7. Invasare nei barattoli precedentemente sterilizzati cominciando con un primo strato di filetti di melanzana, aggiungi qualche pezzetto di aglio e peperoncino e poi ricopri con olio;
  8. Continua a fare strati di melanzane con peperoncino e aglio e olio. Alla fine pressa il contenuto fare uscire le bolle d’aria;
  9. Chiudi i barattoli di melanzane sott’olio solo dopo esserti assicurato che l’olio copra bene tutto e fai riposare in dispensa almeno una settimana prima di consumarle. Una volta aperte conserva in frigo avendo cura di coprire la superficie con dell’olio man mano che si consuma.

melanzane sott'olio fatte in casa

Per realizzare invece una conserva di melanzane sott’olio a crudo basterà non bollirle, aggiungere l’acqua e l’aceto nella stessa quantità alle melanzane tagliate sottili e lasciare a bagno con una presa di sale per 3-4 ore. Strizzate le melanzane e continuate come nel procedimento precedente.

Diversa dalle classiche melanzane sott’olio è la conserva di melanzane grigliate sott’olio che si prepara nel periodo estivo. Sono davvero un ottimo contorno pronto per poter assaporare tutto l’anno il gusto deciso delle melanzane. Bando alle ciance vediamo la ricetta!

Melanzane grigliate sott’olio

ricetta melanzane grigliate sottolio

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Tagliare a rondelle spesse 1cm le melanzane dopo averle lavate e tolte le estremità;
  2. Griglia le melanzane e poi salale leggermente;
  3. Riempi i barattoli facendo strati con le fettine di melanzane alternati dal trito di aglio, peperoncino e se vuoi puoi aggiungere anche origano e alloro;
  4. Aggiungi ora l’olio extravergine di oliva senza traboccare;
  5. Chiudi i barattoli con coperchi nuovi e per creare il sottovuoto procedere a bollitura in una pentola capiente avvolti da canovacci di cotone per evitare che si rompino per via degli urti dell’ebollizione che deve durare circa 30 minuti. E’ un’operazione molto importante visto che le melanzane non sono state cotte tradizionalmente nell’aceto.

Ora ti rimane la fase più piacevole: assaggiare queste squisite melanzane sott’olio, dovrebbe passare un mese prima di aprirle ma già dopo 7 giorni non potrai resistere!

Commenti da Facebook

Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca