In Antiossidante, Approfondimenti, Approfondimenti vari, Bellezza, Disintossicante, Drenante, Proprietà di frutta e verdura, Salute e benessere

Originario dall’Asia, il melograno ha riscosso un così ampio successo in tutto il mondo da essere coltivato anche in Europa! Il melograno è un frutto di consistenza robusta, caratterizzato da una buccia dura e coriacea, ma con semi interni, detti arilli, di colore rosso brillante e dal sapore dolce e zuccherino. Il melograno è senza dubbio un alimento completo e sano: scoprite le proprietà,  i benefici e le controindicazoni del melograno!

Melograno: proprietà, benefici e controindicazioni

melograno fette

 

Scopriamo le proprietà,  i benefici e le controindicazoni del melograno!

Proprietà a e benefici

Proprietà antitumorali

Studi scientifici dimostrano che l’assunzione del melograno svolge una forte azione difensiva contro i tumori, in particolare al seno e alla prostata.

Alleato per la salute del cuore

Il melograno diminuisce il rischio di arteriosclerosi, rivelandosi quindi un valido alleato del cuore.

Migliora l’aspetto della pelle e dei capelli

Il melograno contiene una marcata concentrazione di vitamine e sali minerali da essere considerato come un rimedio medicinale anche per curare i disturbi della pelle, come acne e pelle grassa, e dei capelli.

Effetto anti-age

Il melograno funge da antiossidante e anticoagulante, contrastando l’invecchiamento delle cellule.

Stimola l’appetito

Un curioso aspetto del melograno è quello di stimolare l’appetito: ideale quindi per i bambini o gli adulti che soffrono di inappetenza.

Abbassa il colesterolo

Il melograno, inoltre, favorisce la riduzione del livello di colesterolo nel sangue.

Controindicazioni

Gli effetti collaterali di un consumo eccessivo del melograno sono: vertigini, cefalea, sonnolenza e difficoltà respiratoria. In caso si stiano assumento farmaci anticoagulanti è consigliabile consultare il medico prima di assumere il melograno.

Melograno: valori nutrizionali

melograno fresco

Il melograno è un frutto ricco di principi attivi. Le sostanze predominanti del melograno sono le vitamine dei gruppi B, C, E, K e J, unite a sali minerali, proteine e acqua. Seppur in minore concentrazione, sono presenti anche lipidi e carboidrati. Per quanto riguarda l’apporto calorico, il melograno ha pochissime calorie: 100 grammi di prodotto può apportare circa 80 Kcal e per questo il consumo di melograno si presta anche ai soggetti che devono o vogliono seguire un regime alimentare ipocalorico.

Melograno: come si mangia

ll melograno è un frutto di consistenza robusta, caratterizzato da una buccia dura e coriacea, ma con semi interni, detti arilli, di colore rosso brillante e dal sapore dolce e zuccherino. Il melograno è senza dubbio un alimento completo e sano, ma molti consumatori lo evitano per non imbattersi in un’operazione che sembra molto complicata e impossibile: l’estrazione dei semi.

Ecco come estrarre i semi in modo facile e rapido!

  • Tagliare la corona
  • Tagliare il frutto in 4 spicchi
  • Immergerlo in una tazza di acqua fredda
  • Lasciare ammorbidire i semi per alcuni minuti
  • Aprire il frutto da immerso nelle 4 parti incise
  • Separare tutti i semi
  • Scolare e raccogliere quelli rimasti in acqua

 

Ecco fatto! Puoi mangiare i semi subito oppure usarli in un secondo momento.

melograno acquista online fruttaweb

Come ottenere il succo di melograno?

Il succo di melograno può essere realizzato anche a casa, tramite la spremitura a freddo. Il succo fatto in casa è sicuramente migliore di quello in commercio perché puro e privo di altre eventuali sostanze, ma soprattutto fresco! Vediamo come preparare al meglio il succo di melograno. Basta avere dei frutti maturi e un frullatore, capace di separare le bucce dal succo. Altrimenti, occorre separare il melograno dalla buccia dura e compatta fino ad ottenere il nucleo interno pieno di semi che va trattato come un limone o un’arancia con uno spremi agrumi.

Proprietà del succo del melograno

Il succo di melograno è altamente benefico e interagisce con l’apparato cardiocircolatorio, contrastando l’ispessimento delle arterie e favorisce il contenimento della pressione sanguigna

Commenti da Facebook

Post suggeriti
%MINIFYHTML7d8479b88a00448d7cb4ace1ce601eb816%

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca