fbpx
 In Primi leggeri, Primi veloci, Ricette, Ricette autunnali, Ricette invernali, Ricette primaverili

Il risotto ai funghi è un piatto estremamente facile da preparare ma che può comunque ampliamente soddisfare gli appetiti ! Questa ricetta è consigliata sopratutto in autunno ed in inverno, ed è possibile prepararla con diversi tipi di funghi. È molto probabile che la ricetta possa variare da regione a regione o addirittura da provincia a provincia, ma la base della preparazione è unica per tutti. Inoltre, è un piatto che vanta ottime proprietà benefiche grazie ai suoi componenti.

Il riso è innanzitutto privo di glutine, e può rientrare anche nelle diete delle persone intolleranti, in più è facile da digerire e regola la flora intestinale. Il riso contiene acidi grassi essenziali, proteine e la lisina, un amminoacido essenziale. È ricco di potassio e contiene poco sodio, il che lo rende raccomandabile per le persone che soffrono di ipertensione arteriosa.

Per quanto riguarda le proprietà dei funghi, sono un ottima fonte di minerali, potassio e magnesio. Sono un ottimo alleato per le persone intenzionate a perdere peso, visto che non contengono grassi e sono poco calorici. Inoltre contengono (come il riso) la lisina e il triptofano, che tra le sue funzioni possiede quella di agire sulla sintesi della serotonina, meglio conosciuta come ormone della felicità. I funghi sono consigliati anche come un alleato per il rafforzamento del sistema immunitario.

Andiamo ora a scoprire come beneficiare al meglio di questi ingredienti, creando un piatto tanto semplice quanto delizioso.

Risotto ai funghi: la ricetta

risotto ai funghi

Tempo di preparazione: 50 minuti

Difficoltà: Bassa

Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 200 g di funghi chiodini
  • 200 g di funghi champignon
  • 240 g di riso
  • 80 g di burro
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • 50 g di vino bianco
  • Un litro d’acqua
  • Mezza cipolla
  • Olio d’oliva
  • Sale fino
  • Pepe bianco
  • Prezzemolo

funghi freschi acquista online

Procedimento

  1. Lavare i funghi champignon, eliminando la parte finale del gambo e poi spellandoli
  2. Eliminare anche i gambi e tenerli da parte, serviranno per la preparazione del brodo
  3. Lavare i funghi chiodini, eliminando la parte finale del gambo e poi spellandoli
  4. La parte centrale del gambo va aggiunta con i gambi dei funghi champignon
  5. Ridurre a cubetti la parte superiore del fungo chiodino e degli champignon
  6. Versare i gambi scartati in un tegame
  7. Aggiungere acqua e lasciare sobollire per circa 30 minuti per creare una specie di brodo
  8. Tritare in modo fine la mezza cipolla
  9. In un tegame, aggiungere metà della dose di burro e lasciarlo sciogliere
  10. Aggiungere la cipolla fino a che non diventa dorata
  11. Una volta raggiunta la doratura aggiungere i funghi
  12. Cuocere a fiamma medio-alta per circa 5 minuti, mescolando ed evitando che i funghi rilascino liquido
  13. Aggiungere il riso e mescolare spesso in modo da tostarlo
  14. Dopo qualche minuto di cottura sfumare con del vino bianco
  15. Solo quando la parte alcolica sarà evaporata aggiungiamo un paio di mestoli del brodo che avevamo preparato precedentemente
  16. Di tanto in tanto aggiungere del sale
  17. Continuare la cottura per altri 15 minuti circa bagnando con il brodo ogni due o tre minuti
  18. Una volta cotto, spegnere il fuoco e mantecare il risotto
  19. Aggiungere 40 g di burro rimasto e mescolare fino a farlo sciogliere completamente
  20. Aggiungere il parmigiano e continuare a mescolare
  21. Tritare il prezzemolo
  22. Condire il riso con pepe bianco, prezzemolo ed olio d’oliva
  23. Mescolare il risotto

acquista online frutta e verdura

È consigliato consumare il risotto dopo averlo preparato od eventualmente conservarlo in frigorifero per un giorno al massimo. È assolutamente sconsigliato congelarlo.

Commenti da Facebook

Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca