fbpx
 In Approfondimenti, Approfondimenti vari, Cibi dal mondo, Curiosità

Uva Ruby Roman

Alcuni grappoli di uva rossa Ruby Roman sono stati venduti ad un’asta in Giappone alla stratosferica cifra di 1,2 milioni di yen, pari a circa novemila euro, come una macchina. Ad aggiudicarseli è stato Takashi Hosokawa, proprietario di una catena di alberghi locale.
questi pregiatissimi grappoli vengono coltivati solamente nella prefettura di Ishikawa, nel nord-ovest del Paese. Gli acini di quest’uva sono grandi come palline da ping-pong e il colore è un rosso rubino.

La storia e la qualità della Ruby Roman

Nel 2008, questa uva ha debuttato come nuova varietà di uve premium in Giappone. il nome di quest’uva è stato scelto con una consultazione popolare. Ogni grappolo viene controllato rigorosamente per garantirne la qualità, su quelli selezionati viene poi posto l’adesivo di certificazione. La Ruby Roman ha regole rigide per la vendita; ogni acino deve avere un peso di 20 grammi e contenere una percentuale di zuccheri di oltre il 18%.il colore deve essere di un rosso rubino intenso. Esiste, poi, una “classe premium” che richiede che il singolo acino superi i 30 grammi e che l’intero grappolo debba pesarne almeno 700.
Il frutto, durante la crescita, viene diradato e il numero di grappoli per ramo è limitato, in modo da migliorare la qualità dell’uva permettendole di assumere più nutrienti.

Origine del nome Ruby Roman

Il nome di quest’uva deriva dal fatto che ha un colore simile a un rubino rosso brillante.

La frutta come regalo nella cultura giapponese

In Giappone, la frutta, come l’uva Ruby Roman, l’anguria Densuke, è considerata come un prodotto di lusso e ha un ruolo molto importante nella cultura del dono giapponese, insieme ad altri alimenti gourmet tra cui whisky e tè nero.

acquista online su fruttaweb.com

Commenti da Facebook

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca