In Antiossidante, Approfondimenti, Approfondimenti vari, Bellezza, Disintossicante, Drenante, Lassativa, Proprietà di frutta e verdura, Salute e benessere

L’estate sta arrivando, portando con sé profumi, colori e sapori tipici di questo periodo dell’anno. Avete letto il nostro articolo: Frutta e verdura di stagione in estate e avete voglia di approfondire l’argomento? Siete nel posto giusto! Ecco la verdura di stagione che potrete acquistare a giugno: zucchine, melanzane, fagiolini, asparagi, ravanelli, fave, bietole, carote, sedano, peperoni, pomodori.

Verdura di giugno

Zucchine

zucchine fresche

In Italia le coltivazioni di zucchine abbondano e possiamo trovarle già a inizio primavera. Le zucchine sono verdure ad alto contenuto d’acqua (94,23 gr d’acqua ogni 100 gr) e, per questo motivo, vengono consigliate in tutte le diete ipocaloriche. Queste verdure hanno un sapore gustoso e intenso e possono essere impiegate in cucina in vari modi, abbinate a carne, verdure, pasta e riso. Anche i fiori di questa pianta chiamati fiori di zucca sono molto utilizzati in cucina, soprattutto perla preparazione di risotti, ma anche fritti oppure ripieni. Le zucchine apportano molti benefici al nostro organismo grazie al potassio, all’amico folico e alla vitamina C ed E. In più, hanno proprietà calmanti: vengono consigliate, quindi, nelle prime fasi di svezzamento dei neonati.

Melanzane

melanzane fresche

Le melanzane sono una verdura molto utilizzata in cucina, la loro polpa è morbida una volta cotta e il calore non intacca le loro numerose proprietà benefiche. Le melanzane, per esempio, aiutano a contrastare i livelli di colesterolo cattivo. Inoltre, contengono acido criogenico, una sostanza organica che aiuta a combattere i radicali liberi. Sono un rimedio naturale contro la stitichezza.

Fagiolini

fagiolini freschi

I fagiolini sono un legume molto importante per la nostra dieta: contengono molte vitamine (soprattutto la vitamina A è quella C) e sali minerali (soprattutto potassio, ferro, fosforo). Sono anche una fonte vegetale di calcio e silicio, un minerale molto importante per la salute delle ossa. Sono considerati un antiossidante naturale: contengono molto betacarotene e luteina che aiutano il nostro corpo a proteggersi dall’azione dei radicali liberi. Essendo così ricchi di proprietà benefiche, è consigliato cuocere i fagiolini a vapore in modo che ne mantengano intatte il più possibile.

Asparagi

asparagi

Esistono differenti varietà di asparago: asparago selvatico, asparago bianco, asparago verde. Questa verdura ha un gusto differente a seconda della tipologia. L’asparago verde, per esempio, ha un gusto delicato, mentre quello da campo ha un sapore tendente all’amarognolo. L’apparato bianco, invece, è considerato il più prestigioso tra le varietà di asparago e ha un sapore delicato e caratteristico. Gli asparagi sono molto utilizzati in cucina soprattutto per via della varietà di specie che è possibile trovare, cosa che permette creatività e divertimento. Sono ottimi se cotti in modo da preservarne gusto è aroma, saranno loro i protagonisti del piatto!

Ravanelli

ravanelli

I ravanelli sono un pianta articola la cui radice è conosciuta e apprezzata per il gusto intenso e leggermente pungente. Questa radice apporta molti benefici all’organismo, ma sono apprezzati soprattutto per le loro proprietà depurative. I ravanelli, infatti, contengono molto zolfo, che ha un effetto salutare per il sangue e per la pelle, aiutando a ristabilire correttamente il Pm naturale dei tessuti cutanei. Secondo alcuni studi, il ravanelli agisce come calmante sul sistema nervoso. Sono molto utilizzati in cucina. Prima di essere consumato necessitano un’adeguata pulizia poi occorre tagliare le piccole radici dalla forma allungata e sottile. Si può consumare solo la parte tondeggiante dal classico colore rossastro. I ravanelli vanno consumati quando sono duri al tatto e possono essere utilizzati crudi in insalate oppure cotti nella pasta.

acquista online frutta e verdura

Fave

fave fresche

La fava è un legume altamente proteico, facile da coltivare in tutto il mondo e con un prezzo contenuto. Questi legumi sono ricchi di ferro, sali minerali e vitamine. Le fave sono un valido alleato per il benessere di cervello, reni e intestino. In commercio si possono trovare sia fresche che secche. Le fave fresche sono un alimento nutriente e poco calorico. Contengono molta vitamina C, fibre vegetali e molto ferro. Sono considerate un diuretico naturale, benefiche per i reni e l’apparato urinario. L’apporto calorico di100 gr di fave fresche è di circa 41 kcal. Le fave essiccate hanno valori nutrizionali diversi e sono quattro volte più caloriche.

Bietole

bietole fresche

La pistola è famosa per la capacità di facilitare la digestione, grazie alla produzione di succhi gastrici e della bile. Naturalmente ricca di acido folico, è particolarmente consigliata durante la gravidanza. Ha, inoltre, proprietà idratanti, rinfrescanti ed emollienti.
Mangiare la bietola in modo costante aiuta a combattere la ritenzione idrica: essa, infatti, è composta in gran parte da acqua. È molto indicata anche in quei casi in cui ci sono patologie a carico dell’apparato urinario o che interessano reni e vescica. Apporta molte fibre all’organismo e quindi funziona come arma naturale contro la stipsi, regolarizzando l’intestino e favorendo la normale funzione intestinale. Il ferro contenuto nelle foglie, gioca un ruolo importante nella lotta contro l’anemia e gli antiossidanti hanno un’importante ruolo per prevenire le patologie neoplastiche.

Carote

carote fresche

Le carote sono sicuramente fra gli ortaggi più consumati e coltivati in Europa. Fra le numerosissime qualità di questa verdura, celebri sono ad esempio gli effetti benefici delle carote sulla vista o sull’abbronzatura. Sono un antiossidante naturale grazie alla presenza di beta-carotene, carotenoidi, acidi idrossicinnamici e antocianidine, funzionali alla regolazione dell’attività cardiovascolare. Le carote sono ampiamente indicate per l’esposizione ai raggi solari in virtù della loro capacità di favorire l’abbronzatura.

Sedano

sedano

Questo ortaggio, grazie al suo sapore delicato, è davvero molto appetitoso e viene molto apprezzato in quanto ha tantissime proprietà terapeutiche. Viene usato nelle diete ipocaloriche poiché contiene pochissime calorie. Il sedano contiene alte quantità di vitamina A e C che sono conosciute per il loro effetto diuretico e depurativo. Quando viene cotto, però, vengono annientate e per questo si consiglia di assumerlo crudo. È un ortaggio ricco di fibre, tipi al benessere dell’intestino. Il sedano è davvero povero di calorie, pensate che per 100 gr questa pianta ne contiene solo 16.

Peperoni

peperone verde giallo rosso

I peperoni possono essere verdi, rossi e gialli. Sono molto utilizzati in cucina per via del loro gusto dolce e leggermente piccante per insaporire e dare maggiore carattere ai propri piatti. Oltre che buoni, i peperoni sono anche molto salutari. Apportano all’organismo una concentrazione di vitamina C maggiore degli agrumi. Grazie ad un apporto considerevole di potassio e di un apporto di sodio quasi inesistente, questa verdura è considerata un alimento diuretico. Se si vogliono consumare in inverno si possono tranquillamente conservare sotto aceto o sott’olio.

Commenti da Facebook

Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca