In Antiossidante, Approfondimenti, Approfondimenti vari, Disintossicante, Lassativa, Proprietà di frutta e verdura, Salute e benessere

Lo zenzero è ricco di proprietà e benefici per la salute. Da secoli è conosciuto nella medicina naturale come rimedio prezioso.

Si tratta di una spezia che ringiovanisce e rivitalizza tutto il corpo, il suo consumo regolare aiuta a sentirsi meglio in modo del tutto naturale. Il suo sapore è distante da quello della nostra tradizione ma se viene consumato regolarmente può dare una serie di benefici notevoli, provare per credere!

Lo zenzero fa dimagrire?

Lo zenzero è un ottimo rimedio per perdere peso grazie alla sua proprietà di accelerare il metabolismo lavorando come brucia-grassi. Uno dei suoi componenti è il ”gingerolo” che ha effetti termogenici e permette, aumentando la temperatura corporea, di bruciare grassi. Per 100 grammi abbiamo un apporto di 80 Kcal.

Proprietà a benefici dello zenzero

zenzero

Questa incredibile spezia ha molte proprietà tra cui un potere antinfiammatorio,antiossidante, digestivo e antibatterico se consumato in giuste dosi. Molto famosa per calmare la nausea e favorire una corretta digestione, specialmente se consumato in pezzetti dopo i pasti o come tisana. Ha potere anche sui livelli di glicemia perché regola i livelli di glucosio nel sangue e i grassi nocivi; inoltre migliora i dolori e le infiammazione di tutti i tipi con effetti sorprendenti. Molto utile in caso di mal di gola o raffreddore per le sue azioni antibatteriche e antinfettive, in questi casi si consiglia la consumazione come tisana.

Quando zenzero bisogna consumare al giorno?

In generale la quantità consigliata di radice fresca è di 10-30 grammi al giorno. Il sapore di questa radice è molto forte e proprio per questo il suo consumo risulta ostico agli inizi, ma piano piano con l’ausilio di diverse ricette si può arrivare a consumare queste quantità. Esiste anche la forma di polvere essiccata, in questo caso il quantitativo consigliato è di 3-4 grammi al giorno. Porzioni maggiori sono sconsigliate perché in molti casi possono creare effetti contrari.

Controindicazioni

Se si eccede nel consumo di zenzero può rischiare di potenziare troppo l’efficacia di alcuni farmaci anticoagulanti e specialmente potrebbe creare non pochi problemi a livello intestinale come bruciori di stomaco e indigestione.

Lo zenzero in cucina

Lo zenzero lo possiamo trovare in cucina in molte forme e ricette. Sono famosi gli effetti purificanti della tisana allo zenzero, ma possiamo trovarlo anche in forma caramellata, in dolci e perfino in ricette salate. Scopriamo di più su questa portentosa radice!

Come pulirlo:

Lo zenzero fresco si presenta come una radice legnosa di colore chiaro. Per pulirlo prima di tutto tagliate una porzione e sbucciatela aiutandovi con un coltello e prelevando solo la parte dura che si trova esternamente. Con una grattugia a piccoli fori e grattugiate la radice delle dimensioni che preferite e il gioco è fatto. Importante sapere che la parte interna è quella più saporita.

Lo zenzero candito

Il sapore tipico dello zenzero è dolce e speziato e lo possiamo trovare in molte ricette. Lo zenzero candito è molto apprezzato e i suoi livelli di zucchero sono molto alti, infatti a seconda delle quantità del prodotto possiamo avere un minimo di 3-5 grammi di zucchero e proprio per questo è bene non eccedere nel consumo. Un pezzo di 6 grammi di zenzero candito apporta 40 Kcal, quindi per una dose giornaliera si consiglia il consumo di 2 pezzetti. Per essere candito, lo zenzero viene prima disidratato, poi il contenuto di zucchero viene portato al 70%. Le proprietà dello zenzero in parte vengono perdute, ma i principi attivi che agiscono sul funzionamento della digestione e contro la nausea Zenzero: proprietà benefici e come usarlo nel processo. Altri benefici che non vanno perso sono quelli balsamici e antinfiammatori per le vie aere, specialmente se si assumo come tisana con zenzero e limone.

Tisana allo zenzero

tisana allo zenzero

La tisana allo zenzero è facile e buonissima da preparare accompagnata da tanto miele. Pulite la radice e immergetela in una tazza di acqua bollente e lasciate in infusione per 20 minuti. Nel caso siate degli amanti di un gusto più intenso, aggiungete il succo di limone che dona inoltre un effetto detox immediato.

Zenzero e limone

Questi due prodotti sono famosi per i loro grandi benefici e sono ottimi alleati per chi sta cercando di perdere peso perché aiutano a tenere a bada il senso di fame se assunti con bevande calde. Lo zenzero inoltre aiuta ad accelerare il metabolismo, mentre il limone aiuta la disintossicazione di tutto l’organismo favorendo la diuresi. Un’ottima abitudine è quella di consumarne una tazza al giorno, ma viene sconsigliato a tutti quelli che soffrono di gastrite o ulcere perché potrebbe aumentarne gli effetti.

acquista online frutta e verdura

Ricette con lo zenzero:

Ecco alcune gustose ricette per utilizzare lo zenzero anche nella preparazione dei vostri piatti e poter sfruttare le sue proprietà.

Crumble e composta di uva allo zenzero

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 45 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti:

  • Zucchero: 100 gr
  • Burro: 80 gr
  • Farina: 50 gr
  • Pinoli: 30 gr
  • Uva bianca: 250 gr
  • Zenzero candito: 50 gr
  • Uva nera: 250 gr

Procedimento:

  1. Tritate i pinoli in modo grossolano e uniteli alla farina, al burro e allo zucchero mescolando fino ad ottenere un impasto compatto.
  2. Prendete la pellicola alimentare e avvolgete l’impasto, poi fatelo riposare 1 ora in frigo.
  3. Una volta solido grattugiatelo con una grattugia a fori larghi e mettete il tutto in 8 piccole teglie, pressando per fare il fondo.
  4. Infornate le teglie a 180°C fino a quando non vedrete che i crumble prenderanno il colore.
  5. Prendete una padella e unite burro e zucchero con 200 ml di acqua fino ad ebollizione, poi aggiungete metà dell’uva e lo zenzero. Cuocete a fiamma bassa per 15 minuti.
  6. Filtrate il succo.
  7. Dividete la composta in 4 ciotole, decorate con lo zenzero e servite.

Zuppa di ceci con pasta e zenzero

zuppa ceci pasta e zenzero

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 20 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti:

  • Spaghetti: 200 gr
  • Ceci: 160 gr
  • Misto per soffritto
  • Zenzero fresco: 1
  • Brodo vegetale: 750 ml
  • Prezzemolo: q.b
  • Olio extravergine: q.b
  • Sale: q.b

Procedimento:

  1. Prendete il soffritto e mettetelo in una padella con due cucchiai di olio.
  2. Aggiungete nella padella 4 fette di zenzero e i ceci e unite il brodo vegetale.
  3. Lessate gli spaghetti spezzettati in una padella con acqua bollente.
  4. In un mixer frullate la metà dei ceci, aggiungeteci la pasta, il prezzemolo e servite in tavola.

Zuppa carote e zenzero

zuppa carote zenzero

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 30 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti:

  • Piselli freschi: 150 gr
  • Carote: 450 gr
  • Porro: 120 gr
  • Burro
  • Zenzero fresco
  • Yougurt naturale: 1
  • Sesamo bianco
  • Prezzemolo tritato
  • Olio extravergine
  • Sale

Procedimento:

  1. Prendete le carote, pulitele e tagliatele a rondelle. Aggiungetele a mezzo litro di acqua, una noce di burro e una rondella di zenzero, quando sarà ad ebollizione riducete la fiamma e continuate per 15 minuti.
  2. Eliminate lo zenzero e frullate il tutto con un cucchiaio di yogurt e sale. Controllate che non sia troppo densa e nel caso allungate con un mestolo di acqua.
  3. Prendete i piselli e lessateli per 5 minuti.
  4. Fate rosolare il porro con un filo di olio e unitelo alla crema, ai piselli e al prezzemolo.
  5. Servite nei piatti con il sesamo bianco e servite!

Post suggeriti