Mais Morado Nero (Mais Viola)

Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com
  • Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com
  • Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com
  • Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com
  • Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com
  • Mais Morado nero: Acquista Online con un Click su FruttaWeb.com

Mais Morado Nero (Mais Viola)

1 pezzo
6,81 €
85,13 € al kg
Origine: Perù

Il mais morado nero, noto anche come mais violamaiz morado o mais azteco, è una varietà di mais ricchissimo di sostanze antiossidanti, le antocianine diminuiscono il colesterolo cattivo mentre i fitonutrienti sono importanti contro diabete e obesità. È inoltre ricco di carboidrati, proteine e lipidi.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Mais Morado nero: proprietà, benefici e ricette

Il mais nero, conosciuto anche come mais nero azteco o mais morado, è una varietà di mais di origine peruviana, appartenente alla varietà della Zeya mais, coltivato principalmente in America Latina tra Messico e Perù, un vero e proprio superfood, un toccasana per il corpo.

Il mais morado si coltiva dai tempi antichi degli Aztechi ed era conosciuto come kully sara o chinco sara. Si coltiva ad altitudini che vanno da 2500 a 3600 metri sul livello del mare. La sua pannocchia di colore porpora, contiene antocianina, cianidina, glucosio. Gli antociani hanno un particolare valore salutistico, sono antiossidanti e utili per controllare la pressione.

Proprietà, benefici e controindicazioni

Il mais nero ha numerose qualità per la nostra salute: oltre ad essere un antiossidante, è un forte alleato nella prevenzione del cancro, grazie alle antocianine, che proteggono dall'invecchiamento precoce e bloccano lo sviluppo delle cellule tumorali. Aumenta le difese immunitarie e protegge dal rischio del diabete: le difese immunitarie, infatti, sono rinforzate grazie ai fitonutrienti che riescono ad essere utili anche contro diabete e obesità, proprio perché tengono sotto controllo gli enzimi che sintetizzano gli acidi grassi. Il mais viola è utile anche nella protezione dalle malattie degenerative, come arteriosclerosi e artrite. Combatte il colesterolo e serve anche ad abbassare la pressione arteriosa: grazie alla presenza dei polifenoli, infatti, è in grado di essere un valido aiuto per chi soffre di ipertensione.

In più, il mais nero è in grado di rigenerare la pelle: il suo consumo, infatti, aumenta la produzione di collagene, utile alla pelle per restare tonica più a lungo, e favorisce la rigenerazione dei tessuti. Per quel che riguarda le controindicazioni, invece, il mais nero non ne ha di particolari: se ne consiglia un uso moderato alle persone che soffrono di pressione bassa e, qualora si soffra di altre patologie o si utilizzano farmaci particolari, è sempre meglio chiedere al proprio medico curante.

Il mais morado è il più potente antiossidante

Mirtilli, more, arance rosse, lamponi, uva, cavolo rosso, prugne e ciliegie: tutta frutta e verdura accomunata dalla presenza massiccia di antocianine. Sostanze che non solo conferiscono loro il colore viola scuro tendendte al blu-nero, ma soprattutto che li rendono alimenti che fanno bene alla salute e prevengono l’invecchiamento perché sono antiossidanti naturali. Il mais morado contiene 4-5 volte più antociani dei mirtilli. Non solo, è ricco anche di polifenoli: una combinazione che lo rende il cibo con il maggior potere antiossidante tra tutti i cereali e la frutta. Il che vuol dire protezione dai radicali liberi, dalle malattie cardiovascolari e dal colesterolo, ma anche un antinfiammatorio e un valido aiuto nella rigenerazione dei tessuti, nella formazione del collagene e nella regolazione della pressione sanguigna. Inoltre, il mais nero è ricco di minerali come magnesio, potassio e fosforo e di vitamine del gruppo B.

Valori nutrizionali e calorie del mais nero

Anche il mais nero, come tutti gli altri cereali, è un alimento molto ricco di carboidrati (circa 75 grammi in 100 grammi di prodotto) e di conseguenza il suo apporto calorico è particolarmente elevato rispetto a tanti altri alimenti (si tratta di circa 365 Kcal in 100 grammi di prodotto). Può quindi rappresentare la base di ogni pasto principale, poiché i cosiddetti glucidi sono la primaria fonte di energia utilizzata dal nostro organismo. Il mais nero contiene dal 7.7% a 13% di proteine, il 3,3% di olii e il 61.7% di almidone, ed è ricco di vitamina P, Ferro, vitamina A, Tiamina, Riboflavina, Niacina, Acido Ascorbico e antocianine.Altra caratteristica del mais nero è relativa alla grossa presenza di proteine (circa 10 grammi in ogni 100 grammi di prodotto).
Anche la presenza di lipidi è molto alta (quasi 5 grammi in 100 grammi di prodotto).

Coltivazione del mais viola

La coltivazione del mais nero è stata sempre circoscritta alle zone di Messico e Perù, in cui veniva anche adoperato come colorante natural. In Italia, invece, la sua coltivazione è stata abbandonata nel lontano Seicento perché considerato scarsamente produttivo. Per poterla piantare bisogna sistemare i semi in una zona prevalentemente soleggiata e calda , assicurarsi che il terreno sia mediamente acido, ricco di azoto e fosforo; innaffiare la pianta con assidua regolarità, circa una volta a settimana. Inoltre, i semi non vanno piantati accanto ad altre tipologie di mais, perché si rischierebbe l’impollinamento con altre varietà.

Questo cereale è a rischio di estinzione nella comunità peruviana di Choquecancha e anche in altre regioni del Perù, qui puoi saperne di più leggendo la scheda sul mais morado dell'Arca del Gusto Fondazione Slow Food per la Biodiversità.

Differenze tra mais giallo, bianco e nero 

In natura ci sono parecchie varietà: mais giallo, mais bianco e mais nero.

Mais nero o mais viola

Il  mais nero, come abbiamo visto,  è conosciuto anche come  mais degli Inca: i suoi chicchi non sono del tutto neri, tuttavia hanno una tonalità di indaco molto profonda. Un esempio della loro forza colorante si può facilmente osservare: quando la farina di mais nero viene utilizzata per preparare le tortillas, infatti, queste si colorano di blu-violaceo.

Mais bianco

Il mais bianco ha dei chicchi di colore vitreo, brillante, quasi come delle perle. In Veneto sono uno dei simboli della biodiversità agroalimentare.Essi vengono macinati per la preparazione della polenta di farina bianca. Viene coltivato in Veneto, principalmente nelle province di Padova e di Treviso, ma anche in quella di Vicenza. Simbolo della biodiversità agroalimentare del veneto ed è anche  Presidio Slow Food.

Mais giallo

Il classico mais giallo, o pannocchia o granturco, è forse il più conosciuto; la sua coltivazione è iniziata in America Latina ed è arrivato in Europa grazie alle scoperte di Colombo e di quegli anni. Può essere consumato in alcuni piatti come la polenta, i fiocchi di mais o nei biscotti.

Le ricette vegane con il mais morado

La peculiarità del mais nero di essere completamente privo di glutine è un'ottima alternativa per poter realizzare piatti anche per chi soffre di celiachia. Grazie al mais nero si può realizzare una farina utile per la preparazione della polenta, ottima per essere mangiata da sola o anche come contorno di piatti di carne o pesce. Questa farina, inoltre, è utilizzata per preparare anche biscotti, pane, gallette di riso e mais. I chicchi di mais nero possono essere anche scoppiati nella padella, proprio come i gialli, per fare i popcorn.

Inoltre, è ricordato per la “chica morada”, bevanda analcolica e rinfrescante tipica del Perù, che può essere bevuta a tavola o come aperitivo.

Chicha morada: ricetta

Una bevanda dissetante rimasta uguale per secoli: eccovi la ricetta tradizionale della chicha morada!

Ingredienti della chica morada

Preparazione della chica morada

  1. Fate bollire il mais morado nero sgranato nell’acqua per almeno 45 minuti con le bucce di ananas e di mela, alla cannella, ai chiodi di garofano e alla mela cotogna intera
  2. Quando i chicchi iniziano ad aprirsi spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e poi scolate il tutto con un colino
  3. Una volta freddo aggiungete lo zucchero e il succo di limone o lime 
  4. Servite la bevanda aggiungendovi la mela e l'ananas tagliate a pezzetti
Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

5 /5

Basato su 8 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    0
  • 5
    8
Ordina recensioni per :

Stefano M. pubblicato il 18/11/2018 in seguito ad un ordine del 11/11/2018

5/5

Perfetto

Questa recensione è stata utile? Si 1 No 0

Elisabetta D. pubblicato il 25/05/2018 in seguito ad un ordine del 04/05/2018

5/5

Prodotto fantastico

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Andrea C. pubblicato il 11/04/2017 in seguito ad un ordine del 03/04/2017

5/5

Prodotto arrivato come da richiesta ottimo imballo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Claudio P. pubblicato il 21/03/2017 in seguito ad un ordine del 14/03/2017

5/5

ottimo anche se pannocchia piccola

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

RICCARDO M. pubblicato il 06/03/2017 in seguito ad un ordine del 22/02/2017

5/5

come da descrizione

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Elena D. pubblicato il 23/06/2016 in seguito ad un ordine del 14/06/2016

5/5

ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Piero C. pubblicato il 14/06/2016 in seguito ad un ordine del 19/05/2016

5/5

I semi son facilmente commestibili anche crudi poiché sono molto morbidi e farinosi.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Pietro C. pubblicato il 18/03/2016 in seguito ad un ordine del 13/02/2016

5/5

Ottimo prodotto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×