Datteri Freschi Barhi

Datteri Barhi: acquista online su FruttaWeb.com e ricevili direttamente a casa
  • Datteri Barhi: acquista online su FruttaWeb.com e ricevili direttamente a casa
  • Datteri Barhi: acquista online su FruttaWeb.com e ricevili direttamente a casa
  • Datteri Barhi: acquista online su FruttaWeb.com e ricevili direttamente a casa
  • Datteri Barhi: acquista online su FruttaWeb.com e ricevili direttamente a casa

Datteri Freschi Barhi

500 gr
6,50 €
13,00 € al kg
Origine: Israele

Frutto polposo e zuccherino, i datteri sono un alimento altamente energetico perfetto per uno snack ricostituente. Vediamo insieme come assumerlo al meglio e quali sono le sue proprietà nutritive e non solo. 

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Datteri freschi Barhi: caratteristiche, proprietà, calorie e ricette

Datteri dolci e piccoli come caramelle!

datteri sono un frutto ovale originario dell’Africa mediterranea, di alcuni paesi dell’Asia occidentale ma anche dell’Israele. Sono presenti soprattutto nelle zone fertili del Tigri e dell’Eufrate. I datteri freschi Barhi sono una varietà dolce e piccola. Le dimensioni ricordano le caramelle, mentre per quanto riguarda il colore possiamo notare che da acerbi sono gialli e croccanti, una volta maturi invece diventano marroni.

Sono un cibo davvero prelibato e dolce, possono essere mangiati sia freschi ma anche secchi; in particolare, noi di FruttaWeb abbiamo scelto di fornirveli freschi, in modo da mantenere le loro proprietà benefiche intatte. Tuttavia dobbiamo sottolineare che, essendo un tipo di dattero molto delicato, parte leggermente acerbo (come si può vedere dalle foto), ma è possibile che giunga destinazione in apparenza troppo maturo, di un colore giallo a macchie marroni. In realtà questo aspetto sottolinea proprio il fatto che è pronto per essere mangiato e gustato con tranquillità. Il sapore è incredibilmente dolce e delizioso, morbido al punto giusto. Secondo alcuni il gusto dei datteri Barhi ricorda il caramello! 

Datteri Barhi

Caratteristiche principali dei datteri Barhi

  • Nome scientifico: datteri Barhi
  • PiantaPhoenix dactylifera
  • Categoria: datteri
  • Origine: Africa mediterranea e Asia occidentale
  • Colore: giallo da acerbi, marrone da maturi
  • Gusto: dolce, con note che ricordano il caramello
  • Uso in cucina: al naturale, per succhi e marmellate, in preparazioni dolci e salate
  • Proprietà principali: energizzanti e antiage

Oltre ai datteri freschi offriamo anche altre varietà di frutta e verdura. Cosa bisogna fare per utilizzare FruttaWeb? Semplicissimo: andate sul nostro sito Internet, cliccate e scegliete i prodotti che verranno inseriti nel carrello virtuale, confermate il tutto e in pochissimi giorni la vostra spesa arriverà, mantenendo non solo la freschezza ma anche la qualità.

I datteri come ricostituenti naturali

I benefici che non ti aspetti dei datteri Barhi

I datteri Barhi possiedono molte proprietà curative: contengono molte fibre, utili per depurare l’intestino e prevenire la stitichezza. Come abbiamo detto prima, reintegrano il nostro corpo di sali minerali, soprattutto per chi pratica molto sport o si sforza fisicamente o mentalmente. Il potassio inoltre aiuta a mantenere regolare il sistema cardiovascolare, il magnesio permette al metabolismo di lavorare senza problemi mentre il fosforo migliora il sistema cerebrale.

I datteri sono ricchi di glucidi, fornendo in 100 grammi circa 275 calorie. Proprio per questo motivo sono protagonisti di diete energetiche, perché rinvigoriscono e tonificano il nostro corpo.

Sono quindi consigliati ad adolescenti, alle donne in gravidanza e in fase di allattamento e agli anziani che però non soffrono di diabete per evitare la decalcificazione ossea. Dato che non contengono molte proteine, il dattero non è consigliato per chi segue una dieta ipoproteica, dove bisogna infatti ridurre l’assunzione di essi.

Questo dolce frutto permette di aiutare le persone che soffrono di ritenzione di liquidi e permettono di alleviare gotta e artrite che sono malattie causate da un accumulo di tossine. La vitamina B3 aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue, abbassando la pressione arteriosa.

Il dattero possiede anche proprietà antinfiammatorie sull’apparato respiratorio, eliminando la possibilità di raffreddori e bronchiti. Si sostiene anche che possa contrastare l’invecchiamento naturale delle cellule, prevenendo i tumori. 

Grazie a tutti i nutrienti contenuti nei datteri Barhi possiamo ricevere importanti effetti rivitalizzanti, antiemorragici, antiossidanti e antinfettivi. Se dovessimo consigliare tra il dattero fresco e quello secco, noi di FruttaWeb sceglieremmo quello fresco dalla forma più liscia, a cilindro e con la polpa più carnosa, oltre ad avere maggiori quantità di vitamine.

I datteri Barhi fanno bene perché...

  • Depurano l'intestino grazie alle fibre
  • Combattono la stitichezza
  • Forniscono energia immediata utile per gli sportivi
  • Regolano il sistema cardiovascolare
  • Aumentano il metabolismo
  • Tonificano il corpo
  • Riducono il colesterolo
  • Contrastano la ritenzione idrica
  • Hanno proprietà antinfiammatorie
  • Combattono l'invecchiamento

I datteri sono afrodisiaci?

Secondo la tradizione indiana, i datteri vengono definiti come potenti afrodisiaci. Viene infatti consigliato di immergerne una manciata nel latte di capra e lasciarli per una notte in modo tale che si ammorbidiscano. Successivamente, bisogna frullare il tutto e berlo con un po’ di miele e semi di cardamomo. Se non si vuole bere il latte di capra è opportuno sostituire la ricetta con del latte vegetale. Inoltre, questo frutto marroncino può essere usato nelle ricette al posto dello zucchero. Anche in questo caso occorre ammorbidirli in acqua, metterli nel frullatore e usarli subito per rendere le vostre bevande e cibi più dolci in modo naturale.

Datteri freschi Barhi

Fanno bene alla prostata?

Secondo determinati test svolti in passato, in alcuni casi di impotenza maschile si consiglia vivamente di consumarne circa 100 grammi al giorno (meglio freschi), cercando ovviamente di seguire uno stile di vita sano e una dieta alimentare piuttosto bilanciata, oltre a svolgere attività fisica regolare.

Valori nutrizionali e calorie

Principalmente i datteri sono costituiti da acquacarboidrati e da una minima quantità di proteine mentre la quasi assenza di grassi permette di sceglierli come un veloce snack da portare ovunque. Bisogna fare però attenzione: dato che sono molto zuccherini, è consigliato mangiarne massimo 3 o 4 al giorno, altrimenti vi è il rischio di prendere peso.

In particolare, nei datteri freschi troviamo grandi quantità di vitamine A e C oltre al fatto che vi sono molti sali minerali come il calcio, il potassio e il fosforo. La concentrazione di zinco invece è relativamente minore.

Solitamente i datteri vengono consumati secchi, dato che sono facilmente deperibili. Dobbiamo però sottolineare che i datteri secchi possono essere conservati fino ad un anno, ma l’apporto di calorie aumenta: i carboidrati aumentano di quasi il doppio del dattero fresco mentre, al contrario, le vitamine si riducono.

Come conservare i datteri freschi

Se si ha intenzione di consumare i datteri freschi, consigliamo di conservarli in frigo, riponendoli all'interno di un contenitore ermetico. In questo modo i datteri si mantengono per diversi mesi, quasi sei per l'esattezza. Se invece si vuole prolungare questo lasso temporale si può anche congelarli, sempre mantenendoli dentro un recipiente chiuso. 

Come usare in cucina i datteri Barhi

Ricette facili e veloci con datteri freschi

Come abbiamo visto, i datteri Barhi sono davvero benefici per la nostra salute e, nel contempo, riescono anche a soddisfare il nostro palato. Tritati i datteri sono perfetti come ingredienti per preparazioni dolci o salate. Si possono ovviamente mangiare al naturale o realizzare buonissimi succhi, sciroppi e confetture. Vediamo ora tre ricette semplici con i datteri, da provare per preparare piatti prelibati per voi e per stupire i vostri amici.

Datteri Barhi ripieni

  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di preparazione: 5 minuti
  • Dosi per: 1 persona

Ingredienti:

  • 170 g di mandorle sgusciate
  • 100 g di acqua di rose
  • 3 cucchiai di datteri freschi Barhi
  • zucchero q.b.

Procedimento: Come prima cosa bisogna macinare le mandorle con lo zucchero e in seguito aggiungete l’acqua aromatica. Successivamente occorre impastare il tutto con le mani per rendere il composto più compatto. Incidete i datteri e togliete il nocciolo in modo da farcire i frutti con il ripieno. Servite il tutto.

Datteri Barhi con mascarpone

  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Dosi per: 2 persone

Ingredienti:

  • 10 datteri freschi Barhi
  • 150 grammi di mascarpone (a temperatura ambiente)
  • 1 cucchiaio di whisky
  • 10 gherigli di noce

Procedimento: Come sempre bisogna fare una fessura su ogni dattero per rimuovere il nocciolo. In una piccola ciotola sbattete il mascarpone e il whisky assieme. Tale composto deve essere inserito in ogni dattero e sopra come ultimo passo mettete il gheriglio di noce. Se non siete amanti della versione alcolica, è possibile sostituire il mascarpone con della gorgonzola dolce oppure del brie, dando un gusto unico e sempre gustoso.

Crostata con marmellata di datteri Barhi

  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti
  • Dosi per: 1 crostata di medie dimensioni

Ingredienti per la frolla:

  • 180 g di farina di quinoa
  • 75 g di amido di riso
  • 120 g di zucchero
  • 80 g di uova
  • 80 ml di olio di vinacciolo
  • buccia di ½ limone

Ingredienti per la marmellata:

  • 600 g di datteri freschi Barhi
  • 1 mela verde
  • 150 g di acqua
  • 60 g di sukrin
  • succo di 2 kefir lime
  • cannella in polvere

Procedimento: Unire gli ingredienti in un recipiente e impastare il tutto. Formare una palla, ricoprirla con pellicola e porla in frigo per due ore. Poi stendere l'impasto e foderare una teglia. Con un po' di impasto fare delle striscioline che copriranno tutta la farcitura. Per la confettura tagliare i datteri Barhi a metà, levare il nocciolo e tagliarli a pezzetti. Tagliare a pezzetti anche la mela e spremere i kefir lime. In una pentola versare datteri, mela, succo di kefir, zucchero e acqua. Mescolare il tutto e e bollire per mezz'ora. Aggiungere anche la cannella e spegnere il fuoco. Frullare il composto e lasciare raffreddare. Coprire la pasta frolla con la marmellata di datteri Barhi e aggiungere le strisce di pasta frolla. Cuocere infine in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti.  

Coltivazione e origine

Scopri tutti i paesi che coltivano i datteri Bahri nel mondo!

Cartina coltivazione datteri Barhi

I datteri Barhi necessitano di un clima particolarmente caldo, terreni sabbiosi e temperature elevate. Ecco perché la produzione di questa varietà è presente soprattutto nella regione di Gujarat (India), nell'Africa Mediterranea, nell’Asia occidentale e in Israele. Le zone fertili dei fiumi Tigri ed Eufrate creano l'habitat perfetto per la crescita della palma da datteri. Da piccoli datteri verdi in circa due mesi di coltivazione diventeranno frutti maturi gialli grazie ad un'innaffiatura costante che proteggerà le palme dal clima caldo.

Curiosità

3 cose che non sai sui datteri

  1. L’etimologia della parola "dattero" richiama alla tipica forma allungata del frutto. Il suo nome deriva, infatti, dal greco "dáktulos", sostantivo che indica il dito.

  2. Nell'Antico Egitto gli egizi ritenevano che la pianta del dattero fosse un simbolo di fertilità, mentre nella tradizione cristiana le foglie di questa pianta rappresentano un simbolo di pace e richiamano l’entrata di Gesù a Gerusalemme. Il dattero è citato sia nella Bibbia che nel Corano

  3. La palma da dattero può vivere fino a 300 anni. Una sua particolarità interessante è che comincia a portare frutti dopo il terzo anno di età. 

Per qualsiasi dubbio o curiosità non esitare a contattarci!

Palme datteri bahri

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.6 /5

Basato su 26 recensioni cliente

  • 1
    1
  • 2
    1
  • 3
    0
  • 4
    4
  • 5
    20
Ordina recensioni per :

Valerio B. pubblicato il 25/09/2019 in seguito ad un ordine del 25/08/2019

4/5

Se maturano sono dolcissimi..

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Gino A. pubblicato il 24/09/2019 in seguito ad un ordine del 06/08/2019

1/5

non posso dare giudizi su quanto non è a mia disposizione

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Valerio B. pubblicato il 24/09/2019 in seguito ad un ordine del 31/03/2019

2/5

questi datteri sono i migliori ma stavolta erano troppo acerbi e sono marciti tutti prima che diventassero maturi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Federico C. pubblicato il 09/07/2019 in seguito ad un ordine del 26/06/2019

5/5

.............................................ottimi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Pierfilippo F. pubblicato il 17/06/2019 in seguito ad un ordine del 10/06/2019

4/5

buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Pierpaolo C. pubblicato il 12/06/2019 in seguito ad un ordine del 07/05/2019

5/5

Da riordinare.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Angelo T. pubblicato il 02/07/2018 in seguito ad un ordine del 26/06/2018

5/5

Ho acquistato i datteri "Barhii"eccellenti peccato troppo cari.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Alessio R. pubblicato il 22/05/2018 in seguito ad un ordine del 16/05/2018

5/5

Buonissimi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Giovanni S. pubblicato il 11/05/2018 in seguito ad un ordine del 28/04/2018

5/5

Ottima varietà di datteri. Vanno fatti maturare un po’ ma appena imbruniscono sono davvero eccezionali : dolci e croccanti! Unica pecca il costo quasi proibitivo...

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Giampietro M. pubblicato il 18/04/2018 in seguito ad un ordine del 07/04/2018

4/5

Da mangiare quando sono marroni, hanno un sapore che mi ricorda in qualche modo le giuggiole. Buoni, ma troppo cari!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×