Longkong (Langsat)

  • Prodotto al momento non disponibile
Long Kong: acquista online su FruttaWeb.com
  • Long Kong: acquista online su FruttaWeb.com
  • Long Kong: acquista online su FruttaWeb.com
  • Long Kong: acquista online su FruttaWeb.com
  • Long Kong: acquista online su FruttaWeb.com

Longkong (Langsat)

200 g
5,98 €
29,90 € al kg
Origine: Thailandia
Prodotto al momento non disponibile

Il Longkong è un frutto tropicale coltivato principalmente nel sud della Thailandia, in Malesia, Indonesia e Filippine. È molto simile al Langsat,  anche se la buccia del Langsat è più gialla, più liscia e i suoi semi sono più amari. Dopo aver tolto la buccia, trovate una polpa dolce, dal gusto leggermente acido con note di amarognolo.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Long Kong: caratteristiche, proprietà e usi in cucina

Proveniente dalla Thailandia, il Long Kong è un frutto tropicale, mix tra il longan e il litchi, ed ha un sapore dolce ed allettante che sa di uva e di pompelmo. Appartiene alla famiglia delle Meliaceae, scientificamente si chiama lansium domesticum/parasiticum, e il suo albero può raggiungere i 10 metri d'altezza, producendo frutti a forma e colore di patate rotonde, ellittiche o ovoidali, che crescono a grappolo, come l'uva.

Il long kong può contenere fino a tre semi all'interno, ha una peluria chiara esterna e una pelle più o meno spessa e ruvida. Inoltre, viene prodotto principalmente per il commercio interno dei Paesi di produzione, mentre solo una sua piccola parte della produzione viene esportata.

Caratteristiche, proprietà e origini

Il Long Kong a origine nella parte ovest del Sudest Asiatico, cresce in modo selvatico nelle foreste di Sumatra e viene coltivato in Thailandia, oltre che in Cambogia, Vietnam, India, Malesia, Hawaii, Suriname e Costa Rica. Il terreno su cui si può piantare l'albero di long kong deve essere umido, ricco, e fertile e il clima preferibilmente tropicale. Le piante più giovani prediligono un po' d'ombra, mentre gli esemplari più cresciuti accettano una maggiore esposizione al sole. In entrambi casi, è bene proteggere le piante da vento e freddo.

Una caratteristica peculiare dell'albero è che impiega fino a 12 anni, e anche oltre, per fare frutti, partendo dalla seminatura; al contrario, la stratificazione aerea di piante mature e l'innesto sono buoni metodi per una produzione di frutti più accelerata.

Per quanto riguarda l'aspetto nutrizionale del frutto, esso contiene 57 kcal per 100 g di prodotto fresco crudo, suddivise in carboidrati, proteine, fibre, e vitamine del gruppo B e C. Per quanto riguarda, invece, i sali minerali, quelli presenti sono il fosforo, il calcio, e il ferro. Infine, i grassi contenuti variano dallo 0 allo 0,2 %.

Benefici del Long Kong

Per quanto riguarda le fibre, esse in generale combattono il colesterolo cattivo, proteggendo l'apparato cardiovascolare dalla restrizione di vasi, vene e arterie per quanto riguarda la libera circolazione del sangue, proteggono l'apparto gastro-intestinale dall'insorgere di specifici tumori e favoriscono il corretto funzionamento degli intestini.Per ciò che concerne i sali minerali, il fosforo aiuta il sistema nervoso rafforzando la funzionalità della memoria; il calcio aiuta a preservare il benessere delle ossa e dei denti dalla corrosione del tempo e da patologie come l'osteoporosi e da carie e gengiviti; il ferro aiuta la produzione di emoglobina.

A proposito delle vitamine, infine, quelle del gruppo A sono utili per la pelle in quanto antiossidante, per i denti e per gli occhi; quelle del gruppo B favoriscono la crescita, la produzione di globuli rossi, e la trasformazione dei carboidrati in energia; quelle del gruppo C, come il gruppo A, hanno azione antiossidante e stimolante per i surreni.

Come riconoscere il Long Kong

Rispetto alle altre sottovarietà appartenenti allo stesso genere, il langsat e il long kong sono molto simili, per cui bisogna fare una differenza più marcata tra di loro per carpirne le peculiarità. Ad esempio, il long kong non ha un pellicina in lattice che invece ha il langsat ed ha un sapore estremamente dolce, mentre il langsat può essere dolce, aspro o agrodolce.

Altra caratteristica di questo frutto tropicale, cioè del long kong nello specifico, è che non ha semi o, quando ne ha, ne ha molto pochi rispetto ad altri suoi consimili.In generale, le varietà più riconosciute, oltre al long kong, sono il duku, il langsat, il kokosan e il duku langsat che si differenziano per la presenza o assenza di pellicina in lattice, per la quantità di semi contenuti, che a volte hanno anche un numero minimo, per la forma del frutto e per il sapore, la cui differenza varia soltanto nel grado di dolcezza.

Quali sono gli altri nomi del Long Kong

Il long kong si confonde facilmente con altre varietà dello stesso frutto, prima tra tutti quella del langsat. Di conseguenza, altri nomi con cui si può identificare questo frutto tropicale sono langsat, appunto, duku, lanzones, kokosan, ceruring, buwa-buwa, lòn bon, bòn bon o gadu guda.Tali termini hanno diverse nazionalità linguistiche, che si rifanno però soprattutto all'area orientale – tra cui Indonesia, Malesia, Filippine, isola di Bali, Birmania, Vietnam, Thailandia o Sri Lanka – e designano o lo stesso frutto o varietà differenti dello stesso.

Nella lingua internazionale per eccellenza, ossia l'inglese, i termini più usati per identificare il long kong sono alcuni di quelli già citati, ossia "langsat" o "lanzones", mentre "long kong" viene adoperato nello specifico nella lingua Khmer dei Cambogiani.

Utilizzi del Long Kong

Tutte le parti del frutto del Long Kong vengono utilizzate.Da un punto di vista curativo, il long kong viene usato contro vermi intestinali ed ulcere.La corteccia, al contrario, è usata per combattere dissenteria e malaria, oltre che le punture di scorpione. La pelle del frutto combatte la diarrea ed è repellente nei confronti delle mosche, e può essere usata come incenso.

I semi, ridotti in polvere, infine, vengono usati per abbassare la febbre.Il legno dell'albero, che è duro e resistente, viene usato per costruire case rurali.Il long kong viene mangiato fresco come snack o dessert di frutta; cotto invece serve da ingrediente per preparare salse o marmellate. I semi, invece, in cucina vengono tralasciati perché sono amari.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

5 /5

Basato su 1 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    0
  • 5
    1
Ordina recensioni per :

Patricia D. pubblicato il 21/10/2016 in seguito ad un ordine del 11/10/2016

5/5

li raccomando

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×