Tomatillo (Pomodoro Messicano)

Tomatillos
  • Tomatillos
  • Tomatillos
  • Tomatillos
  • Tomatillos

Tomatillo (Pomodoro Messicano)

500 g
9,00 €
18,00 € al kg
Origine: Messico

Originario del Messico, il tomatillo è simile ad un piccolo pomodoro verde, ma ha un sapore più acidulo. Buono da consumare crudo, è straordinario se utilizzato per preparare una salsa piccante da accompagnare al pane o secondi

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Tomatillo: proprietà, benefici, usi

In Messico, dove ha le sue origini, il tomatillo (Physalis philadelphica), noto anche come “pomodoro messicano”, è ingrediente principe di moltissime ricette. Appartenente alla famiglia delle Solanacee, ha frutti piccoli e sferici, ottimi da consumare bolliti, fritti o cotti al vapore, ma perfetti anche per la preparazione del Chilli e di altre salse.A vederlo, somiglia ad un piccolo pomodoro verde, protetto da una buccia non commestibile che sembra fatta di carta (come un alchechengi). Al suo interno un frutto che può essere giallo, rosso, verde, rosso o viola e che, rispetto al pomodoro, è più ricco di proteine e di grassi.Dal sapore acidulo, il tomatillo protegge la vista, il cuore e la pelle. È povero di calorie (solo 32 per 100 grammi), non contiene licopene ma contiene fibre, vitamine e flavonoidi. Ma, è il suo contenuto di potassio che, accompagnato ad una pressoché totale assenza di sodio, ne fa un prezioso alleato per la salute del cuore e della circolazione sanguigna.

Proprietà e benefici del tomatillo 

Particolarmente indicato in caso dieta, con le sue 32 calorie ogni 100 grammi, il tomatillo contiene potassio, fibre, carboidrati e zucchero. Pochissimi sono i grassi, quasi assente il sodio, inesistente il colesterolo. Il suo cuore vitaminico (vitamina A, vitamina C, vitamina E, vitamina B2), assieme ai flavonoidi e al beta-carotene, aiuta a preservare la salute della vista, delle mucose e della pelle.Col suo forte contenuto di potassio, a cui si accompagnano rame, ferro, fosforo e manganese, il tomatillo aiuta il cuore e il sistema circolatorio, tenendo sotto controllo pressione sanguigna e frequenza cardiaca.

Del tomatillo, i Maya e gli Aztechi conoscevano le proprietà febbrifughe, antinfiammatorie, antireumatiche e depurative; oggi, l’niversità dell’llinois ha scoperto che, questo frutto, contrasta anche la proliferazione delle cellule tumorali nel caso del cancro al colon.Essendo una Solanacea, il tomatillo potrebbe però contenere tossine varie, in grado di indurre reazioni allergiche nei soggetti predisposti: è bene quindi prestare attenzione alla comparsa di irritazioni della pelle, delle labbra, agli occhi e alle vie respiratorie.

Coltivazione e raccolto

Appartenente alla stessa famiglia dei pomodori, dei peperoni e delle melanzane, il tomatillo ha bisogno delle stesse attenzioni di una pianta di pomodoro. E, come questa, è molto semplice da coltivare.

È importante sapere che i fiori del tomatillo non sono in grado di autofecondarsi: la loro impollinazione è affidata agli insetti. È bene quindi mettere a dimora più piantine, così da avere numerosi fiori aperti nello stesso momento: in questo modo, gli insetti ne saranno più attratti e l’mpollinazione favorita.Il periodo giusto per seminare in vaso il tomatillo è a metà marzo; il trapianto dovrà essere effettuato tra la fine di aprile e l’nizio di maggio, mentre i primi frutti potranno essere raccolti dalla metà di luglio. Il momento giusto per raccogliere i frutti è quando il loro involucro comincia a rompersi: in quel momento il verde del frutto sarà intenso e la buccia fresca. Se si desidera consumarli crudi, è bene aspettare che i frutti cadano da soli; se si intende cuocerli, li si può raccogliere anche quando sono solo leggermente verdi. L’mportante è procedere con la raccolta quando non vi è umidità.

Il tomatillo, protetto dal suo involucro, può essere conservato in frigorifero per due settimane; dopodiché, si può eleminare l’nvolucro e inserire il frutto in bustine di plastica, così da poterlo conservare più a lungo. Sbollentandolo per un minuto è anche possibile congelarlo.

Come usare i semi di tomatillo 

È possibile utilizzare i semi di tomatillo per dare vita a nuove piantine: basterà seminarli in un ambiente caldo e spolverarli con un leggero strato di terra, torba e sabbia, annaffiando poi regolarmente e assicurandosi che ci sia un buon drenaggio.
Come usare il tomatillo in cucina 
Il tomatillo può essere consumato crudo come contorno, dato il suo sapore acidulo meglio se inserito in un’nsalata con altri ingredienti. Oppure lo si può cuocere, friggendolo, cuocendolo al vapore oppure arrostendolo.Per arrostire il tomatillo bisogna togliere la buccia e inserire i frutti in un unico strato all’nterno di una pentola in ghisa, da porre sui fornelli a fuoco dolce per 20-30 minuti, finché non saranno morbidi su tutti i lati. Prima di usarli (così, oppure aggiunti a sughi e salse), si lasciano raffreddare per bene. In alternativa, si può arrostire i tomatillo in forno a 200° per 20 minuti, dopo averli tagliati a metà.

Come fare la salsa di tomatillo

Con il tomatillo si realizza la celebre salsa verde messicana, alternativa alla più comune salsa rossa. Per realizzarla servono: 1 kg di tomatillo, 4 spicchi d’glio sbucciati e tritati, 1 cipolla piccola tritata, 2 peperoncini Jalapenos o Serrano tritati coi loro semi, coriandolo fresco, olio d’liva, sale e zucchero.Una volta eliminata la pelle, si cuociono i tomatillo in quattro tazze d’cqua per 10 minuti; si scolano, e si mettono nel mixer insieme a una tazza d’cqua fredda, l’glio, la cipolla, i peperoncini e il coriandolo. Si frulla il tutto, fino ad ottenere una consistenza quasi liquida e si pone il mix sul fuoco, in una padella scaldata contenete olio, condendolo con 2 cucchiaini di sale e 1 di zucchero. Si abbassa il fuoco e si lascia sobbollire per 5 minuti. A seconda dei gusti, si può evitare di frullare la salsa per avere una consistenza a pezzettoni oppure, per un sapore tostato, si possono scaldare i tomatillo su di una griglia rigirandoli di frequente, fino a quando le bucce saranno marroni e la polpa soffice.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.6 /5

Basato su 18 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    7
  • 5
    11
Ordina recensioni per :

Vittorio M. pubblicato il 15/04/2019 in seguito ad un ordine del 06/04/2019

4/5

mediocri

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Giacomo R. pubblicato il 25/02/2019 in seguito ad un ordine del 19/02/2019

5/5

Prodotto ottumo e perfetto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Veronica G. pubblicato il 15/11/2018 in seguito ad un ordine del 29/10/2018

4/5

Buoni!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Michele F. pubblicato il 06/09/2018 in seguito ad un ordine del 26/06/2018

5/5

Ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Hugo D. pubblicato il 03/07/2018 in seguito ad un ordine del 26/06/2018

5/5

Molto buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Hugo D. pubblicato il 27/05/2018 in seguito ad un ordine del 02/05/2018

5/5

Buonisdimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Elisa C. pubblicato il 17/07/2017 in seguito ad un ordine del 10/07/2017

4/5

Un po' piccoli e 2 su 8 erano andati a male ma nel complesso prodotto buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Luca F. pubblicato il 23/05/2017 in seguito ad un ordine del 15/05/2017

5/5

perfetta

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Pietro C. pubblicato il 26/03/2017 in seguito ad un ordine del 20/03/2017

5/5

Eccellenti. Li abbiamo utilizzati nella ricetta originale del chili messicano.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Daniele L. pubblicato il 01/03/2017 in seguito ad un ordine del 20/02/2017

5/5

condizioni buone e sapore piacevole

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×