Kiwi verdi

Kiwi verdi Acquista Online su fruttaweb.com
  • Kiwi verdi Acquista Online su fruttaweb.com
  • Kiwi verdi Acquista Online su fruttaweb.com
  • Kiwi verdi Acquista Online su fruttaweb.com
  • Kiwi verdi Acquista Online su fruttaweb.com

Kiwi verdi

4 frutti 500/550 g
2,84 €
5,68 € al kg
Origine: Italia

Buoni e ricchissimi di proprietà benefiche per l'organismo. I kiwi verdi sono ideali come spuntino e a merenda, ma anche a colazione per una ricarica di energia! Inserisci il kiwi verde nella tua dieta. Trai vantaggi e benefici dalle sue proprietà curative, benefiche e terapeutiche. Ricco di vitamine, fibre e sali minerali è un buon lassativo contro la stitichezza. 

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Kiwi verde: proprietà, benefici, usi

Proprietà e benefici dei kiwi verdi

Il kiwi verde è un frutto che nasce da una pianta esotica. Questo frutto è ricco di proprietà benefiche. Contiene minerali come il potassio, il fosforo, il calcio che fungono da rimedi contro la stitichezza; possiede proprietà lassative per il suo contenuto di fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino; aiuta a ridurre il colesterolo cattivo grazie all’acido proteico che agisce anche nella regolazione della pressione sanguigna e aiuta la circolazione; la vitamina C ed E svolgono funzione antiossidante contro i radicali liberi aiuta infatti a prevenire il processo di ossidazione; possiede un’azione diuretica prevenendo la formazione di vene varicose, gonfiore di gambe e caviglie; rafforza le difese immunitarie grazie al contenuto di oligo elementi e alla vitamina C.

Il kiwi non presenta solo proprietà benefiche ma apporta anche benefici terapeutici. Grazie alle fibre previene la formazione di stipsi ed emorroidi; le vitamine C e B6 favoriscono l’assorbimento di ferro, quindi è importante l’assunzione nei soggetti che soffrono di anemia. Tra le proprietà curative, grazie ai polifenoli aiuta a prevenire le rughe rendendo la pelle più morbida ed elastica, fortifica i capelli e aiuta a mantenersi in forma.

Coltivazione e origine

Il kiwi è una pianta di origine cinese, il cui nome è Actinidia chinensis appartenente alla famiglia delle actinidiaceae. La coltivazione si è diffusa in tutto il mondo a partire dal 1970, mentre nel 1980 è divenuta nota nel Continente Americano e in Europa. In seguito è stata esportata anche in Italia dove è principalmente coltivata in Lazio, il Piemonte, la Campania e il Veneto, Nuova Zelanda, Cile, Brasile, Francia e Grecia. Sono piante dioiche caratterizzate cioè sia da frutti maschili che femminili posizionati su piante differenti pertanto per ottenere frutti è necessario averne di entrambe i sessi. È un rampicante rigoglioso, a foglia caduca, che necessita di sostegni per crescere.

Per essere coltivato ha bisogno di un clima temperato, posizioni semi ombreggiate o luoghi non soggetti a forti venti, che, oltre a prosciugare il terreno, possono provocare la caduta dei frutti e dei fiori. Il clima estivo ideale deve raggiungere i 25gradi mentre quello invernale non deve essere inferiore ai – 10 gradi. Importante la percentuale di umidità, pari al 60% durante il periodo vegetativo. Il terreno invece ha bisogno di substrati molto profondi, drenati, ricchi di materia organica e permeabili. Il suolo perfetto è subacido (con pH tra 6 e 7), privo di cloro a cui il kiwi è particolarmente sensibile.
Per strutturare la sua coltivazione, sono necessarie strutture a sostegno, essendo un rampicante. In base alle esigenze la pianta si può posizionare su pergole costruite con pali di cemento e fili di ferro, oppure utilizzare un sistema a T caratterizzato da un palo verticale sul quale sarà appoggiato uno orizzontale dal quale si estendono i fili che fungeranno da supporto. Le piante svilupperanno i loro tralci al di sopra, in orizzontale. La distanza media tra una fila e l’altra varia da 3 a 5 metri                  Gli esemplari maschi si collocano a file alterne, l’importante e che ce ne sia almeno uno ogni 5 femmine. Anche l’irrigazione assume un ruolo fondamentale. Va fatta con regolarità e quotidianamente in mancanza di piogge. Le piantagioni sono infatti dotate di impianti di irrigazione interrati e sono affiancati da meccanismi che vaporizzano la chioma durante le ore più calde della giornata. Questa pianta per risultare saporita e gustosa deve ricevere alcuni nutrienti. Tra questi, l’azoto è uno dei più importanti e va dato durante tutto il periodo vegetativo, della raccolta, e al termine, fosforo e potassio.

Varietà del kiwi: verde, giallo, baby

Esistono diverse varietà di kiwi in natura. Troviamo il kiwi Jintao noto come frutto d’oro privo di OGM. Presenta una polpa gialla, una forma cilindrica color nocciola, il grado zuccherino e l’acidità equilibrata conferiscono un sapore dolce ed aromatico. Contiene vitamina C, polifenoli e potassio che si attribuiscono proprietà benefiche. Il Kiwi Jinyan è noto per la sua polpa gialla, una forma cilindrica ed un epidermide glabra, la polpa è morbida e il sapore dolce. Possiede un elevato contenuto di vitamina C e Sali minerali. Un'altra varietà particolare è il Kiwi Oriental Red che possiede una polpa giallo oro e venature rosse. Presenta una forma cilindrica ed un epidermide spessa, contiene una sostanza secca con elevato grado zuccherino gusto dolce e intenso, e vitamina C. Un ulteriore varietà è quella del kiwi baby, originario dell’Asia. Così chiamato per la sua forma, piccola rispetto alle altre varietà, ricco anch’esso di vitamina C, fibre.

Le ricette dolci vegetariane e vegane

Il kiwi è un frutto che possiamo utilizzare in cucina per preparare sia dolci che altri piatti.

Insalata di kiwi

Per una gustosa e fresca insalata di kiwi sono necessari questi ingredienti:

  • 4 kiwi,
  • 150 gr di mais,
  • 100 gr di cheddar,
  • succo di limone,
  • 1 peperoncini,
  • peperoni gialli e verdi,
  • 8 pomodori ciliegino,
  • sale,
  • olio extra vergine d’oliva.

Si inizia sbucciando prima, e tagliando poi i kiwi in fette spesse di 3 mm, lo stesso vale per i peperoni che vanno puliti dai semi e tagliati a julienne, anche i pomodorini vanno lavati e tagliati in 4 spicchi mentre peperoncino e cheddar si tagliano a fette l’uno e a cubetti l’altro. Infine unire tutti gli ingredienti in un insalatiera, versare il succo di limone, il sale, l’olio, il mais e girare per unire i sapori.

Sorbetto al kiwi

Un altro modo per gustare il kiwi consiste nella preparazione di un dissetante sorbetto. Gli ingredienti che si utilizzano sono:

  • 350 gr di kiwi verde,
  • 1 bicchierino di prosecco,
  • 1 albume,
  • acqua e
  • zucchero.

La prima operazione da compiere è la realizzazione dello sciroppo di zucchero che si ottiene versando in un pentolino acqua e zucchero e lasciar bollire, giunto a ebollizione farlo intiepidire in una ciotolina. Sbucciare e tagliare il kiwi che poi verrà frullato ricavando una crema a cui verrà aggiunto del prosecco e si frullerà di nuovo, unire il composto ottenuto allo sciroppo di zucchero e amalgamare il tutto. Sistemare nel congelatore per trenta minuti e montare a neve l’albume servendosi delle fruste elettriche. Dopo i primi 15 minuti, aggiungere l’albume e mantecare per altri 15 minuti.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.8 /5

Basato su 31 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    7
  • 5
    24
Ordina recensioni per :

Stefano V. pubblicato il 15/09/2019 in seguito ad un ordine del 04/09/2019

4/5

Buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

paola Apollonia T. pubblicato il 08/09/2019 in seguito ad un ordine del 29/08/2019

5/5

freschi e saporiti

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Marianna F. pubblicato il 30/08/2019 in seguito ad un ordine del 13/08/2019

5/5

Buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Samuele S. pubblicato il 16/08/2019 in seguito ad un ordine del 30/07/2019

5/5

Eccellenti

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Tiziana C. pubblicato il 11/08/2019 in seguito ad un ordine del 31/07/2019

5/5

gustosi !

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

MICHELA G. pubblicato il 11/08/2019 in seguito ad un ordine del 01/08/2019

5/5

Un po' acidini ma per il resto ottimi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Steven B. pubblicato il 07/06/2019 in seguito ad un ordine del 26/05/2019

5/5

tutto ok

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonia Carla T. pubblicato il 23/04/2019 in seguito ad un ordine del 15/04/2019

5/5

OTTIMI

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonia Carla T. pubblicato il 02/04/2019 in seguito ad un ordine del 27/03/2019

5/5

perfetti ottima qualità

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Mariacristina S. pubblicato il 12/03/2019 in seguito ad un ordine del 02/03/2019

4/5

Un po' troppo aspri

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×