Sedano verde di Fondi

Sedano verde 1 pezzo
  • Sedano verde 1 pezzo
  • Sedano verde 1 pezzo
  • Sedano verde 1 pezzo
  • Sedano verde 1 pezzo

Sedano verde di Fondi

1 kg
1,97 €
1,52 € al kg
Origine: Fondi (Lazio)

Sono davvero innumerevoli i benefici del sedano verde, a cominciare dalla sua cura nei casi di stanchezza: bevete il succo centrifugato ogni mattina a digiuno per avere la giusta carica di vitamine e sali minerali; rimarrete stupidi dalla sua bontà!

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Sedano verde: proprietà, benefici, ricette

Per i Greci, il sedano era una pianta sacra, tanto che secondo Plinio, gli stessi si rifiutavano di utilizzare l’ortaggio in cucina, perché ritenevano che fosse un sacrilegio verso una pianta così importante. Omero ne parla ne l’Iliade, dove gli attribuiva proprietà divine; Achille grazie al sedano riuscì a curare il suo cavallo gravemente malato. I Romani facevano grandi abbuffate di sedano in quanto si credeva che potesse contrastare le sbornie durante i banchetti! Nel Medioevo, veniva utilizzato il suo infuso con la noce moscata per prevenire la depressione. Tu puoi riceverlo comodamente a casa dopo averlo comprato sull’e-commerce di FruttaWeb!
Proprietà e benefici del sedano verde

Proprietà e benefici del sedano

Questo ortaggio vanta moltissime proprietà: è molto diuretico grazie alla presenza di acqua e del suo olio essenziale che ha un’azione vaso-dilatatoria dei vasi sanguigni renali, facilitando la diuresi. Protegge la mucosa gastrica prevenendo le patologie gastrointestinali come ulcere e gastriti. Non gettate le foglie! Con i gambi infatti svolgono una funzione carminativa, aiutano la digestione e contrastano i gas intestinali. Il sedano è utile nei casi di muco eccessivo, tosse secca e bronchiti, specialmente se unito a miele, cannella e zenzero. Previene il colesterolo ed inoltre, la luteolina contenuta nel sedano, è un antiossidante che protegge il cervello.
E’ un ortaggio perfetto da consumare se si segue una dieta, infatti ha poche calorie (16 gr per 100 gr di prodotto), pochissimi grassi (0,17 gr) e per la maggior parte è composto da acqua (95,43 gr). I gambi del sedano infine, posseggono un alto contenuto di: fosforo, potassio, calcio, magnesio e vitamine B, C, E, K; nelle foglie sono contenute quelle appartenenti al gruppo A.

Controindicazioni

Nonostante sia molto benefico per varie patologie, il sedano può avere anche degli effetti collaterali. In caso di malattie renali, è sconsigliato usare il sedano a scopo terapeutico, perché alcune sostanze al suo interno possono essere irritanti per i reni causando eccessiva diuresi ed infiammazioni. In cucina non bisogna abusarne in quanto potrebbe causare la fotosensibilizzazione della pelle. Particolare attenzione va prestata poi se siete allergici al polline della betulla: potreste essere allergici anche al sedano. Durante la gravidanza non va consumato per via della presenza di un glucoside che provocherebbe l’aborto e inoltre può arrecare problemi durante l’allattamento.

Coltivazione e raccolto

Il clima ideale per coltivare il sedano è caldo e umido, tuttavia, la pianta non sopporta gli sbalzi di temperatura, né troppo freddi, né troppo caldi. Il terreno deve essere fertile e ben drenato ed è necessario vangarlo e fertilizzarlo con largo anticipo prima di procedere con la semina. La riproduzione del sedano avviene per seme; il periodo migliore per effettuare la semina è quello primaverile, in particolare durante la luna calante. I semi vanno coperti con un leggero strato di terreno, avendo cura di mantenerlo umido (è preferibile utilizzare inizialmente uno spruzzino e solo più tardi l’innaffiatoio per evitare di smuovere i semi dal terreno). Generalmente le piantine iniziano a spuntare dopo circa due settimane e verranno trapiantate quando avranno raggiunto un’altezza di 15/20 cm. Il sedano ha bisogno di molta acqua ma fate attenzione ai ristagni. Per quanto riguarda il raccolto, la pianta va estirpata completamente dal terreno; tuttavia vi sono alcune varietà per le quali si possono recidere solo gli steli dalla base. 

Varietà del sedano

Generalmente le varietà più utilizzate che troviamo in commercio sono due: il sedano verde e quello bianco. Il primo, di un verde acceso, deve il suo colore al fatto che è esposto maggiormente al sole ed è quello con il gusto più accentuato; si utilizzano anche le foglie ed è adatto per insalate, pinzimoni e minestroni. La varietà bianca invece ha un sapore più delicato ed è privo di clorofilla in quanto cresce all’ombra.
Il sedano rapa invece è una variante della quale non vanno consumate le foglie,ma solo la radice che ricorda una patata bitorzoluta. Viene coltivato maggiormente in Piemonte e gode delle stesse proprietà del sedano, ma ha un sapore più aromatico. Si presta alla preparazione di molte ricette: in insalata, fritto, gratinato ed è buonissimo nelle zuppe.

Ricette con sedano verde

Dopo aver decantato le mille proprietà del sedano verde, ecco alcune ricette in cui utilizzare questo ortaggio positivo! L’abbinamento del sedano con il formaggio è davvero stupefacente.

Provate le barchette con mousse di gorgonzola, perfette per un buffet o un aperitivo con gli amici. Avrete bisogno delle barchette di pasta sfoglia che potete comprare già pronte. Lavate bene il sedano, privandolo dei fili, tagliatelo a dadini piccolissimi e lasciateli da parte. In una ciotola lavorate il gorgonzola, la consistenza deve essere cremosa (potete aiutarvi con della panna fresca o del formaggio spalmabile). Unite i dadini di sedano, regolate di sale e pepe e riempite le barchette con il composto. Guarnitele con i gherigli di noce. 
Un primo davvero sfizioso è il risotto di sedano: fate imbiondire in un filo d’olio extra vergine d’oliva uno scalogno. Unite il sedano tagliato a dadini e fatelo insaporire (a piacere potete aggiungere un po’ di salsa di pomodoro), poi aggiungete il riso e il vino bianco. Aggiungete di tanto in tanto il brodo vegetale, aggiustate di sale e pepe. Ultimate la cottura, mantecate con il burro e il parmigiano grattugiato. 
Infine un contorno semplice e leggero: preparate la besciamella e per renderla più sfiziosa aggiungete del prosciutto a listarelle e del formaggio filante grattugiato (tipo Emmental). Scottate le coste di sedano per 10 minuti, scolatele e asciugatele. Imburrate una teglia, ponete le coste di sedano e ricoprite con la besciamella. Cospargete con parmigiano o pecorino grattugiato e infornate a 180° per circa 30 minuti o fino a doratura.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.6 /5

Basato su 20 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    1
  • 3
    0
  • 4
    5
  • 5
    14
Ordina recensioni per :

Nicla F. pubblicato il 12/08/2019 in seguito ad un ordine del 02/08/2019

4/5

Buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Maria A. pubblicato il 12/08/2019 in seguito ad un ordine del 01/08/2019

5/5

Arrivato freschissimo, in piena, torrida, estate!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Silvia S. pubblicato il 27/05/2019 in seguito ad un ordine del 17/05/2019

5/5

Freschi, ottimo.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonia Carla T. pubblicato il 23/04/2019 in seguito ad un ordine del 15/04/2019

5/5

OTTIMO

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Francesca D. pubblicato il 20/03/2019 in seguito ad un ordine del 13/03/2019

4/5

Grazie... Blessings...

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Francesca D. pubblicato il 19/02/2019 in seguito ad un ordine del 13/02/2019

5/5

Grazie!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Emanuela P. pubblicato il 16/02/2019 in seguito ad un ordine del 06/02/2019

5/5

Ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Daniele C. pubblicato il 13/02/2019 in seguito ad un ordine del 06/01/2019

2/5

Non troppo fresco, con poca polpa e un sacco di figlie

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Silvia B. pubblicato il 22/03/2017 in seguito ad un ordine del 15/03/2017

5/5

freschissimo e tenerissimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

SILVANO T. pubblicato il 14/03/2017 in seguito ad un ordine del 26/02/2017

4/5

soddisfacente

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×