Patate dolci Biologiche Almaverde Bio su FruttaWeb.com
  • Patate dolci Biologiche Almaverde Bio su FruttaWeb.com
  • Patate dolci Biologiche Almaverde Bio su FruttaWeb.com
  • Pasticcio di Patate dolci Biologiche Almaverde Bio
  • Patate dolci Biologiche al forno Almaverde Bio
  • Patate dolci Biologiche Almaverde Bio su FruttaWeb.com

Patate Dolci Biologiche Almaverde Bio

1 kg
6,82 €
6,82 € al kg
Origine: Spagna
Produttore: Almaverde Bio

Fatti coinvolgere dal sapore della Batata dolce arancione biologica, cugina della patata ma con principi attivi differenti. Problemi di glicemia o di colesterolo alto? I principi di questo ortaggio ti aiuteranno a diminuire i valori alti. Il sapore ricorda quello della zucca.

Prodotto selezionato e spedito da noi
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

La Batata: proprietà, benefici, ricette

Ipomoea batatas non è l’ultimo singolo di qualche cantante latino americano, ma il nome botanico di un’eccentrica “patata”, la batata per l’appunto, principalmente presente nelle aree tropicali del nostro pianeta. A giudicare dal nome, in molti penserebbero a una parentela tra questo ortaggio e la nota cugina da noi consumata e anch'essa proveniente dalle Americhe, ma non è proprio così; seppur, infatti, esiste un collegamento genetico e storico tra queste piante da tubero, si tenga presenta che la coltivazione di entrambe e assai risalente nel tempo, esse appartengono a due famiglie diverse.

Per riconoscere una batata è sufficiente osservarne la radice, perché la buccia della radice, rizotubero, presenta una colorazione che va dal rosso al viola, mentre la polpa assume tonalità di bianco e giallo fino all'arancio o anche al viola (non a caso esistono batate a pasta bianca e batate a pasta arancione). In Italia è difficile reperirla, anche se ne esistono coltivazioni biologiche nella zona di Latina e Sabaudia.

La Batata: proprietà e benefici

Cristoforo Colombo fu il primo a importare in Europa questo genere di piante da tubero ricche di numerose sostanze nutrienti per il nostro organismo. In particolare, stiamo parlando di fibre e vitamine, con un’accentuata concentrazione di quelle A e C, ma non solo. La batata è ricca di proteine e sali minerali, potassio e magnesio. La Ipomea batatas presenta un numero significativo di flavonoidi e antociani, e si è riscontrata negli studi scientifici anche una proprietà antiossidante, tanto che alcune case farmaceutiche l’hanno già da tempo impiegata in numerose creme anti-età.

Un’associazione statunitense, la CSPI, l’ha riconosciuta come uno degli ortaggi più salutari del pianeta. Anche alcuni ricercatori del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Padova hanno riconosciuto gli effetti benefici della batata, in particolar modo a causa della presenza del Caiapo, una sostanza nutritiva presente nella sua buccia.

Indice glicemico della patata dolce o batata

Esistono numerosi studi clinici e sperimentali, principalmente sviluppati su campioni di patata dolce, che hanno rivelato benefici per tutto l’organismo, ma soprattutto in relazione al problema assai diffuso nel nostro paese della glicemia. Il tasso di emoglobina glibata, infatti, sembra ridursi in maniera consistente riscontrandosi anche una diminuzione del tasso di colesterolo e un irrobustimento della resistenza all'insulina.

Secondo altri studi, sembrerebbe addirittura che la patata, stimolando la produzione di un ormone, l'adiponectina, produca effetti anti infiammatori. Si può convenire con gli studi citati, considerando che questo ormone interviene proprio sul metabolismo dei grassi e dei carboidrati, riducendo anche la pressione arteriosa.

Scopri i consigli della Biologa Nutrizionista

Ricette della patata dolce o batata

Se desiderate sfruttare la batata che avete comprato in maniera gustosa e semplice, potrete provare con un risotto alla Batata Rossa. Il procedimento vuole il consueto passaggio delle batate in acqua salata in un pentolino dove le farete bollire. Nel frattempo, preparate il soffritto con olio EVO, aglio e un pizzico di peperoncino.

Una volta lessate, schiacciate le batate e passatele in padella in modo da ottenerne un composto profumato e non troppo denso, nel caso aggiungete un poco d’acqua. A questo punto, mescolate il riso nell’impasto dopo averlo fatto cuocere. Consigliamo di spolverare un formaggio classico, quale il parmigiano o il pecorino, in modo da non coprire troppo il sapore della batata. Se siete amanti del vino, in questo caso un rosso corposo è quello che ci vuole.

- Batata al forno

Un’altra preparazione dal coefficiente di difficoltà molto basso è la batata al forno. Il procedimento richiederà un’ora al massimo. Sbucciate la batata in cubetti o nella forma che preferite, listarelle anche va bene. Tritate l’aglio col prezzemolo. In una sperlunga riponete la batata e conditela con il prezzemolo e l’aglio, aiutandovi con un cucchiaio e mettete in forno riscaldato a centottanta gradi per circa quarantacinque minuti facendo attenzione che la batata non si bruci. Mescolate a metà cottura. Prima di servire salate a piacere.

- Batata cruda

Non dimenticate che la buccia della batata contiene in maniera molto concentrata i suoi nutrienti e, a differenza della patata dolce di cui già saprete tutto, la batata può essere consumata anche cruda, a condizione di averla adeguatamente lavata. In questa maniera farete salvi gli effetti benefici e preserverete le numerose qualità di questo tubero. Un modo pratico e semplice per metterla in tavola cruda è all’insalata, magari accompagnandola ad altri ortaggi e verdure quali carote o ravanelli.

Ricetta vegana con la patata dolce o batata

Cucinare questo genere di ortaggi non è difficile, anche perché, condividendo in gran parte la consistenza e il sapore potrete inserirli in tutte quelle ricette in cui è presente la patata normale o la zucca, ad esempio in un risotto, o al forno, le possibilità sono davvero tante. Oggi vi suggeriamo una ricetta dal sapore etnico che farà contenti anche i vegani e i vegetariani: le polpette di Batata. Avrete bisogno di un chilo di patate dolci rosse, un cucchiaio di salsa di semi di sesamo, farina di ceci, pangrattato, paprika, curry, pepe, sale e olio Evo. Le nostre ricette sono sempre ispirate all’idea di una cucina genuina, per cui v’invitiamo a usare prodotti biologici a basso contenuto di aditivi industriali e conservanti. Per cominciare, lavate le patate dolci e lessatele in acqua bollente regolandovi come fossero normali patate.

Scolatele e lasciatele che raffreddino per poi pelarle senza fatica e dolore. Con l’aiuto di uno schiacciapatate riducetele in una pasta cui aggiungerete il sale, il pepe, la paprika e il curry, senza dimenticare da ultimo il cucchiaio di salsa di semi di sesamo (comunemente conosciuta come tahina). Usando le mani impastate e aggiungete la farina di ceci e il pangrattato come si farebbe con le polpette classiche e lasciate passare u po’ di tempo in modo che induriscano. Formate a vostro piacimento delle palline, versate olio in piccola quantità e riponete in forno a 200° per circa quindici minuti fino a doratura. Vi suggeriamo inoltre, un modo molto originale e gustoso di accompagnare le vostre polpette, cioè servendole con della salsa guacamole.

Acquista frutta e verdura biologica Almaverde bio online su FruttaWeb.com

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.7 /5

Basato su 56 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    15
  • 5
    41
Ordina recensioni per :

Paolo S. pubblicato il 03/04/2019 in seguito ad un ordine del 27/03/2019

5/5

Molto buono, conforme alle mie aspettative, lo raccomando

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Patrizia S. pubblicato il 12/02/2019 in seguito ad un ordine del 31/01/2019

4/5

Molto buone e fresche

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Tamara N. pubblicato il 02/02/2019 in seguito ad un ordine del 24/01/2019

4/5

Buonissime!!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonio P. pubblicato il 12/01/2019 in seguito ad un ordine del 28/12/2018

4/5

Buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Valentina Z. pubblicato il 19/12/2018 in seguito ad un ordine del 08/12/2018

5/5

Le adoro

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonio P. pubblicato il 18/12/2018 in seguito ad un ordine del 11/12/2018

4/5

Buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Franco A. pubblicato il 15/12/2018 in seguito ad un ordine del 26/11/2018

5/5

sono ottime

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Denise B. pubblicato il 11/12/2018 in seguito ad un ordine del 01/12/2018

4/5

Si prestano per molti piatti gustosi.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Fabio B. pubblicato il 02/12/2018 in seguito ad un ordine del 24/11/2018

4/5

Molto buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Margarita B. pubblicato il 22/11/2018 in seguito ad un ordine del 11/11/2018

5/5

Ottimi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×