Germogli di Ceci Vivo Germogli

  • Prodotto al momento non disponibile
Germogli di Ceci Acquista Online su fruttaweb.com
  • Germogli di Ceci Acquista Online su fruttaweb.com

Germogli di Ceci Vivo Germogli

200 gr
2,89 €
57,80 € al kg
Origine: Em. Romagna
Produttore: Vivo Germogli
Prodotto al momento non disponibile

Sodi, croccanti e dal tipico sapore dolciastro, i germogli di ceci sono perfetti per insaporire ogni tua ricetta! Contengono aminoacidi essenziali e vitamine in grande quantità. Durante la germogliazione, infatti, le sostanze nutritive del seme aumentano rendendo i germogli ricchissimi di proprietà alleate della digestione e del metabolismo. 


Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Germogli di ceci: proprietà, benefici, ricette

I germogli si conservano bene in frigorifero a una temperatura inferiore agli 8°C per circa 10 giorni

Etimologicamente, germoglio deriva dalla forma greca “dʒer'moʎo” ed indica il primo livello di crescita della pianta nella sua fase di gemma. Nella sua piccola forma è raccolta foglia e fusto, ed in sé riassume le caratteristiche nutritive dell’uno e dell’altro.

Si racconta infatti che i soldati dell'esercito romano avessero l’abitudine di portare sempre con sé alcuni legumi, che lasciati germogliare nella propria saccoccia si offrivano ai guerrieri come fonte di energia. Sembra inoltre che le loro proprietà fossero ben note anche ai guerrieri samurai e che da loro sia nata la tradizione culinaria orientale legata ai germogli. Sebbene nessuna di queste storie sia stata documentata da fonti certe, questo piccolo legume, capace di germogliare in zone aride, racchiude in sé un livello energetico e un numero di enzimi cento volte superiore a quello presente nella frutta.

Proprietà e benefici

I germogli di ceci sono un alimento ricco di vitamina A, vitamina B1, B2, B6,B9, vitamina C e vitamina E. Date le sue qualità, rappresentano un alternativa naturale contro l’invecchiamento della pelle, aiutando nel processo di rigenerazione dei tessuti e sviluppo delle cellule.

I germogli di ceci sono anche particolarmente consigliati a chiunque avesse bisogno di fortificare il proprio sistema immunitario in vista dei cambiamenti stagionali responsabili, alle volte, della destabilizzazione dell’organismo. Questo alimento è inoltre ricco di proteine, carboidrati, calcio, magnesio, ferro, potassio, fosforo e zinco. Grazie a queste proprietà, i germogli di ceci rappresentano un nutrimento idoneo per la regolarizzazione della pressione e circolazione sanguigna. Le fibre e gli acidi grassi (come l’omega 3) presenti in tale alimento costituiscono inoltre un grande alleato nella battaglia al colesterolo dal momento che la loro assunzione aiuta a normalizzarne i livelli. Da sottolineare è anche l’azione svolta da tale ingrediente nel processo depurativo di intestino, stomaco e fegato.

Tabella nutrizionale

Valori Nutrizionali - per 100g

Valore
Quantità
Energia
149 kcal
Grassi
1,2 g
Carboidrati
24,8 g
Proteine
9,8 g

Come usarli in cucina

I germogli di ceci possono essere mangiati crudi, saltati in padella con un filo di olio e zenzero o sbollentati. Per sbollentarli basterà immergerli per 2 minuti nell’acqua bollente con qualche goccia di succo di limone per intensificarne il gusto. Se il consumo non avviene in maniera immediata, è consigliabile passarli per qualche secondo nell’acqua fredda subito dopo la cottura, in modo da mantenerne il colore e il sapore. Questo alimento può essere conservato in frigo fino a una settimana dopo la cottura. Dal gusto inteso e pieno, i germogli di ceci riescono a solleticare le papille gustative attraverso una vasta gamma di ricette. Alimento assai conosciuto nella cucina vegana e vegetariana, sta diventando sempre più presente sulle tavole di tutto il mondo grazie alla facilità della sua preparazione, il buon prezzo che lo caratterizza e ai suoi valori energetici.

Le ricette

I germogli di ceci possono essere impiegati nella preparazione di molti piatti che variano dagli antipasti ai primi e secondi ed infine ai dolci. In effetti un alimento che si caratterizza per la sua struttura a tutto tondo non poteva che essere utilizzato a 360° su una vasta gamma di ricette.

Tra le più popolari troviamo i fagottini di barbabietola ripieni di germogli di ceci la cui preparazione necessita di 200 g di germogli di ceci, spinaci freschi, prezzemolo tritato, acqua, succo di limone, sale e 2 barbabietole rosse. Facili da preparare e gustosi da mangiare richiedono solo il tempo di frullare tutti gli ingredienti (ad eccezione delle barbabietole). Una volta ottenuta la crema, questa dovrà essere riversata all’interno delle barbabietole rosse, tagliate a fettine e prive di scorza. Infine un filo d’olio è l’ingrediente che serve a condire questa ricetta dai profumi estivi e primaverili.

Gnocchetti, germogli di ceci, cavolini di Bruxelles, pomodorini di collina e "colatura di pomodoro"

Ingredienti:

  • 500 gr.d di gnocchetti di patate freschi
  • 500 gr. di cavolini di Bruxelles
  • Olio extravergine 2 cucchiai
  • 1 spicchio d’aglio rosso
  • Pepe nero
  • Peperoncino
  • 2 cucchiai di colatura di pomodoro (ottenuta tenendo i pomodorini sotto sale 30 giorni e recuperando l’acqua di vegetazione)
  • 1 cucchiaio di aceto di riso
  • 1 cipolla bianca
  • 200 gr. di pomodorini di collina
  • Prezzemolo fresco
  • 1 litro d’acqua con 50 ml di acqua i mare depurata

Procedimento:

  1. Cuocere gli gnocchetti in 1 litro d’acqua con 50 ml di acqua i mare depurata.
  2. Tagliare i pomodorini, privarli dei semi, saltarli nel fondo di aglio, olio e peperoncino.
  3. Nello stesso fondo, saltare i cavolini.
  4. Aggiungere la cipolla tagliata finissima.
  5. A fiamma spenta i germogli di ceci che si mangiano crudi.
  6. Condire con la colatura di pomodoro diluita con aceto e il pepe nero

Scarica

Scarica (0)