Melanzane tonde nere

Melanzane tonde nere - 1 kg
  • Melanzane tonde nere - 1 kg
  • Melanzane tonde nere - 1 kg
  • Melanzane tonde nere - 1 kg

Melanzane tonde nere

1 kg
1,72 €
1,72 € al kg
Origine: Sicilia

Le melanzane tonde nere sono ideali da avere sempre in frigo per realizzare ricette gustose, ma anche solo contorno principale per i tuoi piatti. Sono inoltre ricchissime di proprietà nutritive che apportano benefici a tutto il nostro organismo.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Melanzane tonde nere: proprietà, benefici, ricette

Proprietà e benefici delle melanzane tonde nere

Possono pesare tra i 300 e i 600 grammi e distinguono per una forma tonda e per la buccia molto scura e allo stesso tempo liscia e brillante. 
Nonostante la gran parte delle vitamine venga eliminata a causa delle alte temperature, anche una volta cotta la melanzana presenta caratteristiche tali da renderla comunque apprezzabile dal punto di vista nutrizionale. 
Infatti la melanzana, essendo poco calorica, viene spesso consigliata in una dieta dimagrante; inoltre la grande quantità di fibre presente nell’ortaggio conferisce una sensazione di sazietà. Le stesse fibre portano al consumatore un effetto lassativo oltre a contrastare l’assorbimento da parte dell’organismo dei grassi e del colesterolo. Gli antociani, ovvero quei pigmenti che conferiscono il colore alla melanzana, fungono da protettori dei vasi sanguigni e sono anche dei potenti antiossidanti. Il potassio contenuto nella melanzana invece stimola e favorisce la diuresi, permettendo al nostro corpo di eliminare tossine e scorie che si accumulano a livello epatico, come fosse una sorta di depuratore del fegato. Infine, la presenza della tiramina – un amminoacido particolare che permette di regolare i livelli di insulina nel sangue – consente il consumo di melanzane anche per le persone diabetiche; le fibre infatti impediscano che il corpo assuma la maggior parte dei saccaridi.

Coltivazione e origine

Le melanzane sono originarie dei territori oggi occupati da India e Cina. Furono gli arabi a portarle in Europa verso il ‘400, diffondendole prima in Spagna e successivamente in Italia. La coltivazione di questi ortaggi avviene solitamente tra i mesi di Aprile e Giugno. Le piante hanno una germinazione lenta, dunque è consigliabile iniziare con una piantina che abbia già qualche foglia. E’ necessario un terreno morbido che sia ben drenato ed uno spazio di circa 3-4 mq per pianta, la quale, seppur molto robusta, necessita di un sostegno per sopportare il considerevole peso dei frutti. Per poterne curare al meglio lo sviluppo, è importante che la pianta cresca a temperature che vanno dai 20° ai 35°. Al di sotto dei 5° la pianta interrompe il proprio ciclo vegetativo ed è pertanto destinata alla morte. 


Valori nutrizionali e calorie



Le melanzane tonde nere sono caratterizzate da un basso contenuto calorico; infatti contengono 18 kcal ogni 100 grammi. Tuttavia le calorie aumentano con la cottura, poiché buona parte dell’acqua contenuta nel frutto evapora. Dunque 100 grammi cotti di quest’ortaggio contengono: 2.8g di carboidrati, 2.6g di fibre, 1.8g di proteine e 1.4g di lipidi. Inoltre nella melanzana troviamo calcio, magnesio e potassio e quando l’ortaggio è ancora crudo vi sono tracce di vitamina B, vitamina K e vitamina C che si perdono però con la cottura; rimane invece una buona dose di fibra sia solubile che insolubile.


Ricette con melanzane tonde nere

Esistono diverse ricette che prevedono l’utilizzo di melanzane. Eccone alcuni esempi.

Melanzane in padella con pomodoro e provola (dosi per quattro persone):

  • 2 melanzane tonde
  • 150 g di provola affumicata
  • 150 ml circa di passata di pomodoro
  • parmigiano grattugiato
  • olio di oliva
  • basilico
  • origano
  • sale


Prendete le melanzane e tagliatele a fette spesse circa 1cm, grigliatele bene su entrambi i lati e mettetele          in una padella con un po’ di passata di pomodoro. Disponete le fette in modo da formare delle torrette di tre strati e successivamente copritele con altra passata, del parmigiano e una fetta sottile di provola. Aggiungete poi un pizzico di sale e di origano, un goccio d’olio ed infine una foglia di basilico. Coprite le varie torrette e lasciatele cuocere in padella per circa 10 minuti.
 

Melanzane fritte (dosi per quattro persone):

  • 2 melanzane tonde
  • 2 uova
  • farina
  • pan grattato
  • olio di semi
  • sale


Dopo aver lavato le melanzane tagliatele a fette spesse circa mezzo cm. Disponete la farina, il pan grattato e le due uova da sbattere in tre piatti diversi. Nel frattempo mettete a scaldare in un tegame un’abbondante quantità di olio di semi che servirà per la frittura. Passate le melanzane nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pan grattato. Dopodiché immergete le fette impanate nell’olio già caldo mantenendo il fuoco medio-basso. Giratele finché non diventano dorate al punto giusto su entrambi i lati, poi toglietele dall’olio e adagiatele su un piatto con carta assorbente. Resta solo da mettere un pizzico di sale e le vostre melanzane fritte sono pronte per essere gustate.

Melanzane sott'olio (dosi per due barattoli da 500ml):

  • 500g di melanzane
  • 350g di aceto di vino bianco
  • 3 spicchi d’aglio
  • 400g di olio extravergine d’oliva
  • 350g d’acqua


Lavate bene le melanzane, quindi tagliatele a metà e successivamente affettatele a mezzaluna con spessore di circa 1 cm. In una pentola versate l’aceto di vino bianco e l’acqua, fateli bollire ed unite al tutto le fette di melanzana e gli spicchi d'aglio sbucciati e interi. Trascorsi alcuni minuti, più o meno un paio, scolate tutto e sistemate aglio e melanzane su uno strofinaccio asciutto e pulito, in modo che si asciughino e raffreddino. Nel frattempo procedete con la sanificazione dei barattoli e fateli raffreddare. I vasetti vanno poi riempiti con le melanzane e gli spicchi d’aglio pressando per bene le fette in modo da occupare tutti gli spazi. Arrivate fino a dove indicato sul barattolo e coprite le melanzane con l’olio fino all’orlo del vasetto. Trascorsa una notte rabboccate i vasetti con l'olio necessario e chiudeteli bene con i tappi. Ora fate bollire dell’acqua in una pentola ed immergetevi i vasetti fino a metà mettendo sul fondo della pentola un canovaccio, per far sì che non si rompano. Dopo circa 20 minuti togliete dall’acqua i vasetti e poneteli a raffreddare.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.7 /5

Basato su 30 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    9
  • 5
    21
Ordina recensioni per :

Carmen L. pubblicato il 03/04/2019 in seguito ad un ordine del 13/03/2019

5/5

Fresche e gustose

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Luana T. pubblicato il 02/04/2019 in seguito ad un ordine del 18/03/2019

5/5

Freschissime e non aggiungo altro

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Cristofaro A. pubblicato il 16/02/2019 in seguito ad un ordine del 05/02/2019

4/5

Buonissime

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Oscar O. pubblicato il 16/02/2019 in seguito ad un ordine del 07/02/2019

4/5

Belle

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Mario G. pubblicato il 11/01/2019 in seguito ad un ordine del 19/12/2018

5/5

ottime non troppo, mature

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Barbara T. pubblicato il 18/12/2018 in seguito ad un ordine del 12/12/2018

5/5

Bellissime, sode. Non vedo l'ora di cucinarle!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Luana T. pubblicato il 28/11/2018 in seguito ad un ordine del 14/11/2018

5/5

Ottime, freschissime e ben polpose. Che dre d più?i

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Stefano M. pubblicato il 18/11/2018 in seguito ad un ordine del 11/11/2018

5/5

Fresche!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Manrico R. pubblicato il 01/10/2018 in seguito ad un ordine del 22/09/2018

5/5

Ottime

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Manrico R. pubblicato il 21/07/2018 in seguito ad un ordine del 29/06/2018

4/5

buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×