Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato

Nuovi prodotti

  • Cassetta di Meloni Zerbinati e Ciliegie di Vignola IGP
    Cassetta di Meloni...

    Una cassetta che racchiude i migliori sapori Italiani della primavera....

    21,30 €
  • Zucchine verdi chiare biologiche Almaverde Bio
    Zucchine verdi chiare...

    Scegli le zucchine chiare biologiche per creare meravigliosi piatti:...

    1,83 €
  • Susine Gialle Biologiche Almaverde Bio
    Susine Gialle...

    Le Susine Gialle Biologiche Almaverde Bio hanno un sapore è dolce e...

    2,01 €
  • Cipolla Rossa Biologica Almaverde Bio
    Cipolla Rossa...

    La cipolla rossa è un prodotto freschissimo e biologico, dolce e dal...

    1,17 €

Offerta Speciale

Erbe Aromatiche 

Ci sono 21 prodotti.

Erbe aromatiche: le più importanti e le loro proprietà e benefici

Le erbe aromatiche vengono utilizzate per insaporire ed esaltare molti piatti diversi. Ne esistono di mille tipi differenti, come ad esempio il basilico fresco, il prezzemolo e l’erba cipollina, da scegliere a seconda della ricetta e della stagione!

Chi frequenta con passione ...

Erbe aromatiche: le più importanti e le loro proprietà e benefici

Le erbe aromatiche vengono utilizzate per insaporire ed esaltare molti piatti diversi. Ne esistono di mille tipi differenti, come ad esempio il basilico fresco, il prezzemolo e l’erba cipollina, da scegliere a seconda della ricetta e della stagione!

Chi frequenta con passione il mondo della cucina è consapevole del ruolo che ciascun ingrediente ricopre all’interno di una ricetta e l’abilità dello chef è spesso manifestata proprio al momento di sfruttare le peculiari caratteristiche di ognuno di essi. Le erbe aromatiche, sebbene in parte diverse tra loro, svolgono principalmente una funzione organolettica, vale a dire legata alla percezione dei sensi, in particolare l’olfatto, senso deputato a percepire gli aromi ed arricchire il gusto. Alcuni corsi di alta cucina sono addirittura incentrati sulla funzione degli aromi e sulle tecniche migliori per farne uso, al pari degli ingredienti principali. Con l’e-commerce di FruttaWeb puoi ordinare tutte queste erbe aromatiche direttamente a casa tua! FruttaWeb, infatti, si occuperà della spedizione garantendo sempre la massima qualità e professionalità! Che aspetti? Ordina subito anche tu le erbe aromatiche per preparare tante gustose ricette!

Erbe aromatiche come sfruttare al meglio le loro proprietà

Questo particolare genere di ingredienti, se utilizzato con perizia, è in grado di trasformare drasticamente i vostri piatti fino a renderli delle vere e proprie prelibatezze. Di recente si è registrato un boom nell’interesse dei consumatori verso la buona cucina, il che ha comportato la pubblicazione di numerose riviste specializzate, on line e non, dalle quali potrete trarre i segreti dei grandi chef. Se siete in vena di accettare qualche consiglio in merito all’utilizzo di questi prodotti, possiamo suggerirvi innanzitutto di scegliere accuratamente e con calma, badando più alla qualità e alla consistenza delle piantine, piuttosto che a fattori secondari quali può essere i prezzo. Ad esempio, se notate macchioline scure sulle foglie prestate attenzione. In molti casi sono segno di esposizione a umidità o non particolare freschezza. Lo stesso vale a dirsi per il periodo dell’anno; la coltivazione in serra, sebbene permetta di accedere a un prodotto fuori dal periodo naturale, non preserva sempre le qualità organolettica nella stessa intensità, tanto che può capitare di non apprezzarne neanche bene il sapore. Infine, qualsiasi dubbio nutriate al momento dell’acquisto, non siate timidi e rivolgete le vostre perplessità ai venditori.

Le migliori da scegliere:

-Basilico fresco

Questa piantina, originaria dell’Oriente, è largamente diffusa nel territorio del nostro paese dove sembra aver da sempre riscosso un grande successo. Ne esistono diverse varietà, a foglia larga e grande o piccola e arrotondata, ognuna delle quali condivide le principali caratteristiche della specie vegetale, tra le quali si annovera quella antiinfiammatoria e antibatterica, come accade per l’aglio. Il pesto è una delle utilizzazioni più famose di questo vegetale, la cui preparazione prevede che le foglioline vengano sminuzzate e pestate, appunto, a lungo in condimento di olio, formaggio pecorino, aglio e pinoli, seguendo la ricetta tradizionale. Nelle regioni meridionali, in particolare in Campania, il basilico è pressoché ovunque e accompagna i piatti della tradizione, dalla pizza agli spaghetti al pomodoro fresco. In questi ultimi casi è utilizzato come abbellimento e con lo scopo di profumare il piatto. Molti hanno l’abitudine di consumarlo crudo o di unirlo all’insalata.

-Erba cipollina fresca

Questa piantina appartiene alla famiglia dell’aglio con il quale condivide buona parte delle proprietà antisettiche e antibatteriche, tanto che esistono preparati in erboristeria a base di erba cipollina destinati ad applicazioni cutanee. Si presenta completamente glabra al momento del raccolto e mantiene il suo profumo per un breve periodo di tempo, tanto che molti chef preferiscono averne una piantina integra in cucina da cui prelevare occasionalmente le quantità necessarie. Le applicazioni di questa erba aromatica sono numerose, anche se principalmente legate più alle proprietà olfattive che al sapore che conferiscono alla pietanza. Questo perché, come abbiamo detto, il profumo dell’erba cipollina tende a perdere intensità con il passare del tempo. Le ricette più comuni la vedono impiegata in salse e condimenti, ma talvolta anche sminuzzata a crudo al seguito di un piatto a base di carne o di un secondo di pesce.

-Finocchietto fresco

Il finocchietto è una pianta originale delle regioni orientali del pianeta, il cui utilizzo era comune tra le popolazioni più antiche, a partire da greci romani ed egizi, che ne facevano largo uso a causa delle numerose proprietà di cui erano già al corrente. Mentre il finocchietto fresco coltivato presente anche una parte edibile detta grumolo, quello selvatico è sfruttato quasi esclusivamente per le proprietà aromatiche. L’anetolo, presente in quantità significative, ha incentivato l’utilizzo di questo vegetale nel settore dei superalcolici nel quale sembra essere suscettibile di diverse applicazioni, soprattutto in Francia. Ricco di fibre, il finocchietto possiede anche proprietà digestive per sfruttare le quali è spesso utilizzato e prodotto nella forma di tisane. Anche in questo caso, non sono pochi gli chef che lo preferiscono in cucina, crudo o sminuzzato per arricchire il sapore di alcuni piatti, in particolare le minestre e le vellutate.

-Origano, salvia e prezzemolo

Queste erbe sono tra le più comuni e le più semplici da coltivare. E’ difficile non incontrarle anche nella cucina dei meno esperti. Sono considerati il condimento di base di alcuni piatti, in particolare i secondi di carne (rosmarino) o di pesce (prezzemolo). La salvia, invece, è di solito impiegata da sola, essendo molto intenso il suo profumo, capace di annullare in alcuni casi la presenza degli altri ingredienti, anche quelli dal sapore più marcato. La coltivazione di queste erbe aromatiche è diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo, ne esistono diverse varietà, sebbene tutte accomunate dalle medesime proprietà organolettiche. I nostri predecessori erano consapevoli della applicazioni medicinali della salvia e delle proprietà salutari derivanti dal prezzemolo e dall’origano di cui sembra non facessero a meno, in particolar modo nelle regioni meridionali. Solo con il tempo questi vegetali sono giunti in tavola, si pensi a ricette celebri come i ravioli burro e salvia o i fagioli all’uccelletto, fino a toccare picchi di consumo non indifferenti in tutta Europa, alla stregua di varietà ortofrutticole più importanti, quali i peperoni, le zucchine o le melanzane.

 

Continua a Leggere
per pagina
Visualizza 1 - 18 di 21 articoli
Visualizza 1 - 18 di 21 articoli

Cosa pensano di noi i nostri clienti