Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato

Nuovi prodotti

  • Zucchine verdi chiare biologiche Almaverde Bio
    Zucchine verdi chiare...

    Scegli le zucchine chiare biologiche per creare meravigliosi piatti:...

    1,83 €
  • Susine Gialle Biologiche Almaverde Bio
    Susine Gialle...

    Le Susine Gialle Biologiche Almaverde Bio hanno un sapore è dolce e...

    2,01 €
  • Cipolla Rossa Biologica Almaverde Bio
    Cipolla Rossa...

    La cipolla rossa è un prodotto freschissimo e biologico, dolce e dal...

    1,17 €
  • Susine Rosse Biologiche Almaverde Bio
    Susine Rosse...

    Le susine Rosse sono un frutto delizioso 100% biologico, coltivato in...

    2,23 €

Offerta Speciale

Funghi Sott'Olio 

Ci sono 15 prodotti.

Funghi sott’olio, quali sono i più buoni

Funghi freschi appena raccolti conservati in olio e nient’altro. Solo la bontà di un prodotto naturale e basilare con un occhio attento ad un’alimentazione sana che guarda costantemente alla salute come punto di arrivo. Arricchiscono la tavola.

Quando si parla di alimenti indispensabili di certo i fungh...

Funghi sott’olio, quali sono i più buoni

Funghi freschi appena raccolti conservati in olio e nient’altro. Solo la bontà di un prodotto naturale e basilare con un occhio attento ad un’alimentazione sana che guarda costantemente alla salute come punto di arrivo. Arricchiscono la tavola.

Quando si parla di alimenti indispensabili di certo i funghi non possono essere messi da parte, ma di diritto devono essere inseriti dentro a questa categoria. Che i funghi siano buoni è una considerazione che varia a seconda del gusto, che siano nutrienti e benefici per la salute è invece una garanzia di pregio. La loro versatilità in cucina non pone limiti, non solo in senso tradizionale ma anche rispetto all’innovazione ed alla sperimentazione come possibilità.

Chi soffre di colesterolo alto è bene che riduca il consumo di carne ed i funghi, già molto apprezzati da vegetariani e vegani; diminuire le dosi può risolvere questo problema in maniera del tutto semplice e naturale. Non solo sopperiscono, col loro alto contenuto proteico, al consumo della carne ma contribuiscono ad innalzare il livello di colesterolo buono LDL a discapito di quello cattivo HDL.

Funghi sott’olio, benefici dei migliori

Quando si parla di funghi si parla di un alimento davvero completo, dove il bilanciamento tra contenuto di acqua, proteine, carboidrati e lipidi è praticamente ottimale. Per i vegetariani ed i vegani sono un perfetto sostituto della carne ed anche gli onnivori ne riconoscono gli indiscussi principi nutrizionali.

Un grande bagaglio di vitamine del gruppo B, vitamina D e vitamina E, minerali come calcio, potassio, magnesio, ferro, selenio, zinco, sodio e fosforo completano un quadro nutrizionale degno di nota. Se poi si considera il fatto che i funghi sono ricchissimi di aminoacidi essenziali, si potrebbe azzardare una loro eventuale nomina al titolo di super alimento.

I funghi sono molto nutrienti ma fanno anche molto bene alla salute. Sono poverissimi di calorie e poveri di grassi, il che si rivela un vantaggio a tutto beneficio dell’organismo. Abbassano i livelli di colesterolo, puliscono le arterie, regolano la pressione sanguigna ed il cuore di questo non può che ringraziarli; essi hanno inoltre un indice di digeribilità altissimo e favoriscono tutto il processo creando le condizioni ideali per far lavorare sia lo stomaco che l’intestino in condizioni ottimali. Mantengono in salute la pelle preservandone idratazione ed elasticità, fanno bene alla salute ed all’integrità delle ossa, aumentano il livello di difese immunitarie e contribuiscono a far funzionare meglio il cervello.

Sono molti utilizzati nelle diete dimagranti perché forniscono un immediato senso di sazietà.

Come conservare i funghi champignon

I funghi champignon sono tra le varietà più diffuse ed apprezzate al mondo e possono essere utilizzate in cucina davvero in migliaia di modi, rivelandosi sempre e comunque all’altezza della situazione. Sono disponibili tutto l’anno il che li rende una delle prime scelte.

Per preservare la loro freschezza è necessaria qualche piccola, semplice operazione che permette di avere a disposizione, ed in poco tempo, funghi che profumano come appena raccolti.

Innanzitutto bisogna distinguere se si desiderano conservare funghi champignon crudi o champignon cucinati.

Nel caso dei funghi crudi, si possono affrontare due strade: quella del congelamento e quella dell’essiccazione. Per congelare dei funghi freschi sarà sufficiente lavarli sotto un getto d’acqua corrente, lasciarli asciugare e riporli dentro a dei sacchetti specifici adatti al congelamento. Si può scegliere, a seconda del gusto personale, di congelarli interi oppure tagliati a pezzi o fette.

Nel caso in cui si vogliano essiccare, dopo un accurato lavaggio dei funghi, bisogna tagliarli a fette e disporli su di una teglia con della carta da forno. Il forno sarà regolato alla temperatura di 60° e l’essiccazione avverrà in circa 8 ore tenendo lo sportello del forno leggermente aperto. Una volta terminata l’essiccazione i funghi andranno conservati in luogo fresco ed asciutto.

Nel caso dei funghi cotti, dopo averli lavati, bisogna tagliarli a fette e metterli in una padella antiaderente senza aggiungere olio, burro o margarina e lasciarli cuocere per 20 minuti coprendoli con un coperchio. Anche qui 2 sono le strade possibili per la conservazione, una prevede il congelamento in appositi sacchetti dei funghi cotti, l’altra strada prevede la loro conservazione sott’olio. In questo caso bisogna versare i funghi, scolati, dentro ad uno o più barattoli di vetro e colmare il barattolo con olio di oliva ed un pizzico di sale. A seconda del gusto personale aggiungere pepe, peperoncino o aglio intero. Una macerazione di una settimana sarà sufficiente per iniziare a gustare la bontà dei funghi sott’olio, che vanno sempre tenuti in luogo fresco ed asciutto.

Funghi prataioli biologici essiccati

Un cappello abbastanza largo ed una carne soda e bianca contraddistinguono il prataiolo, robusto fungo che sta bene in qualsiasi ricetta e ricopre con professionalità qualsiasi ruolo gli venga affidato, dall’antipasto al contorno. Talvolta mostra con discrezione il suo gusto restando in disparte, talvolta protagonista indiscusso di succulente pietanze, il prataiolo è un tuttofare su cui si può sempre contare. E nella versione essiccata unisce la freschezza del fungo appena raccolto alla possibilità di un tempo di conservazione molto lungo.

L’operazione di reidratazione è molto semplice: basta metterli in ammollo 10 minuti in acqua fredda addizionata da qualche goccia di limone ed il gioco è fatto! I funghi prataioli secchi tornano ad essere freschi, carnosi e profumati come appena raccolti, pronti a qualsiasi ricetta gli si vada a proporre. Perfetti da soli, stufati molto semplicemente in padella con aglio, olio e prezzemolo, perfetti come condimento per accompagnare secondi piatti dal sapore deciso, perfetti se si vuole creare una crema per condire della pasta fresca.

Ricchi di antiossidanti, nutrienti e con poche calorie, sono la scelta perfetta per chi vuole mangiare sano ed equilibrato con un occhio alla linea.

Funghi champignon sott’olio

Ricchissimi di proteine, aminoacidi e poveri di grassi e calorie. La loro conservazione sott’olio garantisce nel tempo la loro freschezza, il loro gusto e tutti i benefici salutari. Fanno bene alla pressione, aiutano ridurre il colesterolo, favoriscono il processo digestivo ed il buon funzionamento dell’intestino e fanno bene al cervello. I funghi champignon, molto diffusi, con la loro carne morbida, possono essere considerati uno di quegli alimenti fondamentali che non dovrebbe mancare in nessun regime alimentare. La leggenda narra che vengano definiti la ‘carne della foresta’, una nomea ben meritata considerato l’alto potere nutritivo che possiedono. Forniscono un elevato senso di sazietà quasi immediato, il che li fa diventare amici delle diete ipocaloriche dimagranti.

In maniera del tutto semplice il loro gusto può essere apprezzato in abbinamento a formaggi stagionati ed altre preparazioni sott’olio, ma riescono a fare la loro parte se coinvolti nella preparazione di primi dal carattere raffinato o proposti come contorno in abbinamento secondi piatti dal tono deciso.

Continua a Leggere
Visualizza 1 - 15 di 15 articoli
Visualizza 1 - 15 di 15 articoli

Cosa pensano di noi i nostri clienti