Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato
Nuovi prodotti
  • Olive Fresche Intosso di Casoli
    Olive Fresche Intosso...

    Olive fresche della pregiata varietà Intosso, Presidio Slow Food,...

    29,90 €
  • Zucca Moscata di Provenza Biologica Almaverde Bio
    Zucca Moscata di...

    La Zucca Moscata di Provenza è una zucca di origini francesi 100%...

    27,97 €
  • Cassetta di Frutta Esotica
    Cassetta di Frutta...

    Questa cassetta contiene una selezione imperdibile con la migliore...

    29,90 €
  • Cassetta di Peperoncini Freschi Misti
    Cassetta di...

    Una confezione di peperoncini freschi misti coltivati in Italia. 300g di...

    19,90 €

Offerta Speciale

  • Aglio nero: acquista online su FruttaWeb.com

    Se cerchi un sostituto al sapore...

    12,59 € -10% 13,99 €

Verdure con la S 

Ci sono 6 prodotti.

Verdure con la S

Vi portiamo alla scoperta degli spinaci e di tutte le sue innumerevoli proprietà e benefici per il nostro organismo insieme a consigli per alcune sfiziose e nutrienti ricette.

Spinaci

Origini

L’ipotesi più accreditata per le origini degli spinaci pare sia quella della Persia dove probabilmente era coltivato già dal 2000 a.C...

Verdure con la S

Vi portiamo alla scoperta degli spinaci e di tutte le sue innumerevoli proprietà e benefici per il nostro organismo insieme a consigli per alcune sfiziose e nutrienti ricette.

Spinaci

Origini

L’ipotesi più accreditata per le origini degli spinaci pare sia quella della Persia dove probabilmente era coltivato già dal 2000 a.C. per poi diffondersi successivamente in tutta Europa e Cina. La vera e propria diffusione in Italia e in Europa però fu solo verso la fine dell’800. Sembrerà strano ma un forte input fu dato negli anni ‘20 grazie al celebre cartone animato Popeye (braccio di ferro).

Proprietà

Gli spinaci sono una pianta erbacea con notevoli proprietà benefiche, nutritive e terapeutiche per il nostro organismo. Il suo nome scientifico è Spinacia Oleracea e appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae. Può raggiungere un’altezza di ben 70 cm con grosse foglie verde scuro. Il periodo di raccolta va da Novembre a Marzo ed esistono diverse varietà. Gli spinaci contengono ben il 90% di acqua e vanta preziosi minerali come il rame, magnesio, potassio, zinco, selenio, fosforo, calcio e sodio insieme a diverse vitamine come A, alcune del gruppo B, C, E, K e J oltre a contenere moltissimi amminoacidi e antiossidanti come il beta – carotene, luteina e zeaxantina.

Benefici

Gli spinaci occupano una posizione rilevante per quanto riguarda i benefici che apporta al nostro organismo, in particolar modo agli occhi e alla vista. Le foglie hanno un’enorme quantità di luteina e hanno la capacità di penetrare nel sangue fino ad arrivare agli occhi e a depositarsi in particolar modo nella retina. Svolgendo così un’azione di prevenzione delle malattie che interessano gli occhi in particolar modo la degenerazione maculare che affligge in età avanzata. Anche il beta – carotene contenuto ha un’azione importante per gli occhi evitando gonfiori, pruriti, ulcere e irritazioni. Luteina e Zeaxantina invece, grazie alle loro proprietà antiossidanti, proteggono gli occhi dai raggi UVA che possono provocare a lungo andare la cataratta. Oltre agli enormi benefici che gli spinaci hanno nei confronti dei nostri occhi hanno dimostrato anche di ridurre infiammazioni specialmente quelle dell’apparato digerente. Gli spinaci sono un toccasana anche per il nostro cuore, utili a prevenire problemi cardiocircolatori come pressione alta e aterosclerosi.

L’alto contenuto di acido folico in collaborazione con la vitamina C sono dei validi alleati del nostro sistema immunitario difendendoci dai malanni invernali e aiutando l’organismo a produrre più globuli rossi. L’acido folico inoltre è importantissimo per le donne in gravidanza in quanto previene le malformazioni del neonato e lo aiutano a svilupparsi correttamente. Questo alimento è una buona fonte di potassio e poco sodio, un abbinamento utile nei casi di ipertensione facendo “rilassare” i vasi sanguigni e riducendo la pressione sanguigna. Grazie alla quantità di vitamina K insieme al calcio gli spinaci apportano benefici alle ossa e ai loro tessuti.

Un’altra proprietà poco nota ma molto interessante degli spinaci è la capacità di apportare benefici alla pelle secca e pruriginosa, difatti le vitamine e i minerali presenti aiuteranno in breve tempo a sentire sollievo avendo degli ottimi risultati. La cultura popolare ha sempre portato a pensare che gli spinaci fossero ricchissimi di ferro; in realtà benché in parte sia vero, l’assorbimento del ferro viene drasticamente inibito e poco assorbito dal nostro organismo per colpa della presenza di acido ossalico.

Curiosità

- Il cartone braccio di ferro fu una delle operazioni di marketing meglio riuscite. La creazione di questo famoso cartone fu commissionata da importanti produttori Americani di spinaci in scatola per aumentarne le vendite e il consumo soprattutto da parte dei bambini. Il successo del cartone continuò anche dopo indipendentemente dalla pubblicità.

- Le barbabietole, le bietole e la quinoa appartengono alla stessa famiglia degli spinaci.

- Gli spinaci furono le verdure preferite da Caterina de ‘Medici, regina di Francia e consorte di Enrico II.

- È bene consumare gli spinaci freschi quando ancora le foglie sono belle verdi e brillanti. In caso contrario, consumarle quando le foglie cominciano a diventare giallognole sono nocive per il nostro organismo in quanto contengono nitriti.

Ricette

Zuppa di spinaci e fave

Tritare grossolanamente lardo, rosmarino, salvia e timo. Trasferite il tutto in un mortaio e battete fino a farlo diventare un composto omogeneo e cremoso. Versa il composto ottenuto in una casseruola e fatelo rosolare per circa 5 minuti, fin quando il lardo sarà diventato trasparente. Aggiungete le fave dopo averle accuratamente sgocciolate e lavate, copri il tutto con il brodo e cuoci la zuppa per circa 40 / 50 minuti. A circa 5 minuti dalla fine aggiungete gli spinaci e portate a fine cottura. Ricordatevi di regolare sale e pepe a piacimento. Servire ben calda con un filo d’olio a crudo.

Frittata di spinaci saporita

Come prima cosa cuocete gli spinaci al vapore e lasciateli raffreddare. Sbattete le uova e aggiungete gli spinaci, l’uvetta, il curry e un pizzico di sale. Amalgamate e fate cuocere il tutto in una padella antiaderente calda e senza olio. È possibile cuocerla anche in forno in 15 minuti a 150° in una teglia con bordi alti adeguatamente foderata con carta forno.

Hamburger di spinaci

Lessate le patate con tutta la buccia. Lavate gli spinaci e sbollentateli in una casseruola. Lavate e tritate il prezzemolo insieme all’aglio. Pelate le patate e strizzate gli spinaci, quindi passate tutto nel passaverdura. Sbattete l’uovo con il parmigiano, il pangrattato e il trito di aglio e prezzemolo. Unite al composto il passato di patate e spinaci, regolate di sale e pepe. Formate dei mini Hamburger leggermente appiattiti ed infarinateli. Fate dorare i burger in una padella con un filo d’olio da entrambi i lati. Nel frattempo riscaldate il pane e una volta pronti i burger inseriteli nel pane adagiandoli su una fogliolina di insalata e servite ben caldi.

Continua a Leggere
Visualizza 1 - 6 di 6 articoli
  • Peperoncino dolce allungato (fino ai 12 cm) a polpa liscia e fine, perfetto per essere essiccato. Hanno una piccantezza mite che va da 0 a 250 Unità della Scala Scoville. Sono perfetti per essere fritti o gustati al naturale. Provali anche sott'olio, scorri la pagina per scoprire la ricetta.

  • Fino al 2013 il peperoncino più piccante al mondo, con un livello di capsaicina che sfiora le 1.300.000 Unità sulla Scala Scoville (SHU). Peperoncino dalla piccantezza ustionante, dall'inconfondibile color marrone e dal sapore che ricorda la ciliegia e il cioccolato. È un peperoncino dai sentori di frutta e agrumi tropicali. Utilizzato per realizzare...

  • Uno dei peperoncini più piccanti al mondo, con livelli di piccantezza che raggiunge 1.300.000 unità sulla Scala Scoville. Il suo sapore estremo ricorda cela note agrumate e di frutta esotica. È perfetto per realizzare polveri ed oli aromatici piccantissimi e si abbina molto bene anche con verdure saltate e ricette della tradizione orientale e tropicale.

  • Non abbiate timore del suo aspetto tuberoso e nerastro in quanto ha un gusto buono e vanta tantissime proprietà benefiche. Acquista la radice di scorzonera biologica online su FruttaWeb.

  • La salicornia o asparago di mare è una pianta erbacea stagionale spontanea: ha un sapore amarognolo e leggermente acidulo, i germogli sono spesso bolliti e serviti con olio, sale e limone. Buonissima anche nelle zuppe, frittate o come condimento per primi di mare. Si può conservare sott’olio o sott’aceto, per consumarla durante l’anno.

    21,46 €
  • La zucca Spaghetti o Spaghetti squash è una varietà di zucca unica: la sua polpa è composta di tanti filamenti edibili dalla forma di spaghetti. Con il suo basso contenuto di calorie è ideale per chi vuole tenersi in forma. La sua buccia, dura e resistente, può diventare anche un ornamento per qualsiasi ambiente della nostra casa. Una zucca pesa circa...

    5,54 €
Visualizza 1 - 6 di 6 articoli

Cosa pensano di noi i nostri clienti