Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato
Nuovi prodotti
  • Olive Fresche Intosso di Casoli
    Olive Fresche Intosso...

    Olive fresche della pregiata varietà Intosso, Presidio Slow Food,...

    29,90 €
  • Zucca Moscata di Provenza Biologica Almaverde Bio
    Zucca Moscata di...

    La Zucca Moscata di Provenza è una zucca di origini francesi 100%...

    27,97 €
  • Cassetta di Frutta Esotica
    Cassetta di Frutta...

    Questa cassetta contiene una selezione imperdibile con la migliore...

    29,90 €
  • Cassetta di Peperoncini Freschi Misti
    Cassetta di...

    Una confezione di peperoncini freschi misti coltivati in Italia. 300g di...

    19,90 €

Offerta Speciale

  • Aglio nero: acquista online su FruttaWeb.com

    Se cerchi un sostituto al sapore...

    12,59 € -10% 13,99 €

Verdure con la V 

Ci sono 3 prodotti.

Verdure con la V

V come Verza! Entriamo nel mondo di questa verdura antichissima, ricca di proprietà e benefici salutari per il nostro corpo e alcuni consigli per gustosissime ricette. Noi di Fruttaweb infatti riusciamo ad offrirti sia la frutta sia la verdura che desideri, basta avere la connessione a Internet e qualche minuto per poter ordina...

Verdure con la V

V come Verza! Entriamo nel mondo di questa verdura antichissima, ricca di proprietà e benefici salutari per il nostro corpo e alcuni consigli per gustosissime ricette. Noi di Fruttaweb infatti riusciamo ad offrirti sia la frutta sia la verdura che desideri, basta avere la connessione a Internet e qualche minuto per poter ordinare. In pochissimi giorni la tua spesa arriverà, mantenendo così la freschezza di ogni vostro prodotto scelto.

Verza

Origini

La pianta della verza ha origine antichissima diffusa molto nelle regioni centro – settentrionali d’Italia. Grazie alle sue proprietà veniva considerata una pianta medicinale a tutti gli effetti. Il suo nome lo dobbiamo con tutta probabilità alla parola latina “viridi” che significa appunto “verde”, esattamente come il colore delle sue foglie.

Proprietà

La verza è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Crucifere conosciuta con il nome scientifico Brassica Oleracea. In genere la sua raccolta va da Ottobre ad Aprile per questo viene considerato un alimento invernale. La verza è composta per il 90% di acqua. Contiene moltissime vitamine tra cui la vitamina A, alcune del gruppo B, C, E K e J. Immancabili ovviamente anche sali minerali come calcio, sodio, fosforo, rame, magnesio, potassio, manganese, ferro, selenio e zinco. Presenti anche diversi amminoacidi e tre importanti e potenti antiossidanti come la luteina, zeaxantina e il beta – carotene.

Benefici

Grazie alla presenza di vitamina C nella verza, abbiamo diversi e importanti benefici a partire dal rafforzamento del sistema immunitario grazie anche alla collaborazione di altre sostanze antiossidanti. Sempre grazie a loro abbiamo un’importante attività di contrasto contro i radicali liberi che se agiscono indisturbati ossidano (e quindi invecchiano) precocemente le nostre cellule. Inoltre la vitamina C aiuta a prevenire ulcere, in particolar modo bevendo il succo di verza dove troviamo in grandi quantità la glutammina, evitando l’insorgere di ulcere a livello dello stomaco e insieme ai sali minerali trasformano la verza in un ottimo ricostituente e riequilibratore dell’organismo. Infine la presenza di questa preziosa vitamina contribuisce alla formazione del collagene, importante per la nostra pelle. L’acqua di cottura di questo alimento essendo ricca di zolfo, è un toccasana per la nostra cute, in particolar modo per chi soffre di acne e varie infiammazioni a livello epidermico. Mentre il decotto ottenuto con le foglie apporta benefici a chi soffre di asma e bronchiti ricorrenti. Il beta – carotene contenuto è importante per la salute dei nostri occhi, in particolare per la visione notturna e per la prevenzione di malattie come la degenerazione maculare e la cataratta. L’elevato contenuto di folati che poi entreranno a far parte del nostro sangue, aiutano a combattere e a non sviluppare allergie, difatti recenti ricerche hanno dimostrato che le persone soggette a sviluppare qualsivoglia allergia hanno contenuti bassi di folati nel sangue. Le fibre alimentari contenute aiutano il movimento intestinale e favoriscono la digestione, quindi utile per chi soffre di stitichezza.

Il modo migliore per cucinare e consumare la verza è senza alcun dubbio a vapore per circa 15 / 20 minuti. Solo così manterremo intatti tutti i principi attivi e nutritivi appena elencati senza distruggerne buona parte dovuta ad una cottura prolungata. Nel caso si renda necessario cuocerla in padella o bollirla consigliamo di utilizzare e sfruttare l’acqua di cottura approfittando così dei suoi benefici.

Curiosità

- Durante la cottura della verza, a causa dello zolfo contenuto, rilascia un odore sgradevole. Per contrastare questo effetto basta aggiungere all’acqua di cottura aceto o limone in grado di assorbire e neutralizzare il cattivo odore.

- Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, il centrifugato di verza è molto utile per chi soffre di cistiti e problemi respiratori.

- Il succo di verza, qualche secolo fa veniva dato come lassativo e, aggiungendo del miele, era utilizzato in caso di problemi con la voce o in presenza di tosse. Mentre con il brodo si curavano i problemi respiratori.

- Con il decotto di foglie di verza otteniamo delle salutari maschere per il viso che rendono la nostra pelle più liscia e luminosa che mai.

- Se cotta troppo non solo distrugge molte proprietà nutritive ma può provocare problemi di digestione.

- Gli antichi Romani, consumavano foglie di verza cruda prima dei banchetti così da aiutare l’organismo ad assorbire meglio l’alcool.

Ricette

Involtini di verza

Immergete le foglie in abbondante acqua salata per un paio di minuti dopo averle tagliate a metà e scolatele. Macinate carni miste a piacere con aglio e prezzemolo, unite formaggio, pangrattato, uovo, sale e pepe. Create tante polpettine di carne, avvolgetele nella verza e legatela con del filo per l’arrosto o rafia. Soffriggete nel burro pancetta e cipolla tritate finemente, unite gli involtini, sfumateli con il vino, salate, pepate e coprite il tutto per circa 40 minuti.

Verza stufata con speck

Dividete in quarti una piccola verza privandola del torsolo e delle foglie esterne. Tagliare la cotenna dello speck e il rimanente tagliatelo a listarelle. Sbucciate e tritate lo scalogno. Rosolate lo speck in 2 / 3 cucchiai di olio, unite lo scalogno, un cucchiaio di senape in grani, 4 cucchiai di vino bianco e cuocete per circa 3 minuti. Lavate la verza senza sgocciolarla e trasferitela in padella. Coprite il tutto e cuocete per circa 10 / 15 minuti a fuoco basso. Mescolate di tanto in tanto e al bisogno versate qualche mestolo di brodo vegetale caldo. Al termine scoprite, aggiungete lo speck, insaporite a piacere con sale e pepe e cuocete per altri 3 minuti prima di servire.

Crocchette di verza e fagioli

Mettete a bagno i funghi secchi per circa una ventina di minuti. Nel frattempo pulite la verza dalla costa centrale e scottate le foglie in acqua salata e bollente per circa 3 minuti. Dopodiché immergetele subito in acqua e ghiaccio, sgocciolatele nuovamente e strizzatele. Pulite e tritate lo scalogno fine e fatelo stufare in padella per 5 minuti insieme a 2 cucchiai di olio e 2 di acqua. Unite i funghi precedentemente sgocciolati, strizzati e tritati. Regolate di sale e proseguite la cottura per circa 5 minuti. Tritate grossolanamente la verza insieme ai fagioli e create un composto mescolando e schiacciando. Aggiungete i funghi, sale, pepe e pangrattato. Lasciate riposare per circa 30 minuti. Ora formate crocchette leggermente schiacciate e infarinatele. Versate abbondante olio e friggete le crocchette ottenute per circa 2 minuti per lato.

Continua a Leggere
Visualizza 1 - 3 di 3 articoli
  • Il Cavolo verza biologico, o semplicemente verza, viene chiamato con molteplici nomi, infatti, viene anche detto cavolo di Milano o Lombardo o Savoia ed è una varetà della famiglia botanica delle Brassica oleracea : lo puoi acquistare online su Fruttaweb. Il peso di ogni cavolo è di circa 400/60 grammi.

  • Questa varietà di zucca, proveniente dagli USA e coltivata anche in Sud Africa, è denominata butternut, ovvero “noce di burro” per il suo sapore dolce e vellutato che rende i tuoi piatti più raffinati e delicati. Una zucca Butternut (violina) liscia pesa circa 800g - 1kg

    3,79 €
  • Dalla forma simile a un violino, ricca di beta-carotene e magnesio, la zucca Butternut biologica presenta una polpa soda, dolce e compatta dal caldo colore arancio acceso. Una zucca coltivata in Italia, naturale e delicata perfetta per realizzare golosi primi e ricette irresistibili. Scorri la pagina per scoprire cosa realizzare. Una zucca pesa circa 2,7kg.

    9,97 €
Visualizza 1 - 3 di 3 articoli

Cosa pensano di noi i nostri clienti