Cassetta di Mango Tommy Atkins

9-10 frutti circa 4Kg

Brasile

Cassetta di goloso Mango Tommy Atkins, freschissimo e ricco di vitamine. Coltivato in Brasile, il mango Tommy Atkins è una varietà apprezzata per la polpa soda e croccante, perfetto per una colazione o una merenda sana e genuina. Per ordini che contengono questa cassetta, la spedizione è gratuitaOfferta limitata, approfittane ora!

Disponibilità immediata
Inserisci il tuo CAP per sapere i tempi di consegna per la tua destinazione

4.9 / 5 - 23 recensioni

19,99 € iva incl.

x 9-10 frutti circa 4Kg

Le proprietà del mango

Il mango è un arbusto sempreverde con la chioma folta che vanta una tonalità variabile dal rosa aranciato al verde brillante. Sui rami della coltura crescono i frutti che impiegano diversi mesi per raggiungere un buon grado di maturazione. Per quanto concerne l’origine, il mango è un frutto molto comune dell’Asia meridionale, dalla quale sono esportati diverse varietà in molte zone del globo terrestre. In particolare, i maggiori paesi produttori ed esportatori sono l’India, il Pakistan, le Filippine, la Cina e l’Africa settentrionale ma anche la Spagna, le Canarie, gli Stati Unii d’America (California) ed il Sud America. In Bangladesh, addirittura, il mango è considerato “l’albero nazionale”, i cui frutti e foglie sono impiegati a scopo ornamentale per eventi, feste e cerimonie. 

Il mango può essere coltivato in quegli ambienti caldi, non soggetti a temperature rigide: in Italia può essere coltivata in Sicilia, in Calabria e in Liguria. Durante la maturazione del frutto sull’albero sempreverde, i forti venti possono favorire la caduta spontanea dello stesso frutto, rovinandolo per l’immissione sul mercato. La costa settentrionale della Sicilia, meno esposta al vento di scirocco è più adatta alla coltivazione commerciale del mango a quella meridionale.
Per quanto concerne l’etimologia del termine mango, esso è di derivazione tamil "māṅgai" o "mankay" e significa “sotto salamoia” o “in barattolo” in quanto durante le rotte ed i trasporti marittimi il frutto tropicale era manipolato per incrementare la conservazione fino all’approdo in porto. 

Il mango per essere consumato deve essere maturo al punto giusto con la polpa tenera e succulenta, che può essere impiegata per preparare gustose ricette quali marmellate, liquori, gelatina, dessert, dolci e anche condimenti per secondi di carne (salsa di mango). Per questo motivo è bene acquistarlo maturo e non acerbo, la cui buccia è di colore giallo-arancione e la polpa risulta estremamente succosa al momento del consumo, mentre i frutti acerbi presentano l'epidermide verde.

Valori nutrizionali e calorie

Il mango è un frutto esotico energizzante, contiene molte vitamine e diversi sali minerali come zolfo, potassio, fosforo, rame, zinco e magnesio, sostanze fondamentali che aiutano a combattere la spossatezza. Proprio per questa proprietà di essere una fonte di energia, è ritenuto un perfetto alleato in caso di debolezza fisica o di convalescenza dopo patologie come l’influenza o in periodi di stress fisico. Grazie al suo alto contenuto di oligominerali il mango annovera proprietà leggermente lassative e diuretiche, venendo a rappresentare un alimento adatto per chi soffre di problemi di stitichezza e di ritenzione idrica e per purificare l’organismo.

Le fibre circa l’1,6% prevengono la stitichezza e favoriscono la regolarità e la salute dell’intestino pigro; inoltre, il mango è composto dall’82 % da acqua, l’1% di proteine, lo 0,2% di lipidi e dagli zuccheri che si dividono in fruttosio, glucosio e saccarosio. 

Il mango è una fonte di vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B5, B6, B9, la vitamina C, E e K; sono presenti alfa-carotene, licopene, criptoxantina, luteina e zeaxantina. L’abbondanza di vitamina B6 è essenziale per il buon funzionamento del cervello mentre la glutammina in particolar modo potenzia la memoria e la concentrazione, mentre la presenza di vitamina A, vitamina C e di flavonoidi come il beta-carotene apporta benefici alla vista ed alla pelle. Recenti studi scientifici condotti per conto della Texas Agrilife Research Food hanno dimostrato che il mango vanta ottime proprietà antitumorali, grazie alla presenza del Lupeol, un antiossidante che protegge anche il muscolo cardiaco e favorisce il circolo sanguigno. 

Il mango è ricco di ferro ed utile a chi soffre di anemia: l’assunzione regolare di mango cura questa patologia e consente di aumentare il numero di globuli rossi nel sangue. Proprio per questo contenuto interessante di ferro, è bene che il mango sia consumato dalle donne in stato di gravidanza. Vi sono diversi studi che suggeriscono che l’aumento di consumo mango è in grado di ridurre l’obesità e l’ipercolesterolemia: il mango conta solo 58 calorie ogni 100 grammi di prodotto edibile.

Come usare il mango per dimagrire

Consumare mango si può dato che è un alimento dolce ma povero di grassi e conta appena 58 calorie ogni 100 grammi di parte edibile, è indicato per le diete ipocalorico e ha un potere dissetante e di placare la sazietà. Un frutto estivo ma anche invernale, consente di fare perdere peso e di prepararsi per la nuova stagione in linea ed in forma. A rivelarlo sono stati gli studi condotti dalla University of Queensland che sono giunti a dimostrare quanto il mango possa essere considerato uno dei cibi adatti per perdere peso in salute.

In particolare la sua buccia riuscirebbe a bloccare la formazione dell’eccesso di tessuto lipidico inibendo la formazione di quelle cellule responsabili dell’accumulo di riserve di grassi e di cellulite. Gli studiosi hanno osservato che il mango non solo aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo, ma il consumo costante aiuta a perdere in media 5,6 kg in 8 settimane. Un “frutto miracoloso” con un alto potere dimagrante.

Metodi per conservare il mango

Questo frutto si può conservare a temperatura ambiente facendo attenzione al suo processo di maturazione.  E' necessario tastarlo di tanto in tanto per valutare se è maturo al punto giusto per consumarlo; il frutto deve risultare morbido e modellabile tramite la pressione delle dita. Se l'effetto è quello appena spiegato può essere mangiato. 

Nel caso contrario è opportuno aspettare qualche giorno prima di poterlo consumare col suo originale sapore esotico. Per conservarlo basta tenerlo in frigorifero in una scatola ermetica o coperto dalla pellicola trasparente  fino a 2-3 giorni dall’apertura. 

Ricette con mango maturo

Il mango è un frutto che se consumato maturo si presta a numerosi usi culinari: in padella, tagliato a fettine condito con carni e pesce, cucinato in gustose gelatine per tartine e crostini, in torte salate, ma pure per preparare gustosissimi dessert e crostate. Vediamo qualche ricetta: bocconcini di tacchino al mango; una ricetta facile e veloce, occorre tagliare il mango a fettine, porlo in una ciotola ed iniziare a pressarlo in modo tale da ottenere un composto di semi liquido, aggiungete lo zucchero di canna, il sesamo, una presa di sale, pepe ed olio d’oliva, mescolate ed adagiate dei bocconcini di petto di tacchino sulla salsa, mescolate bene il tutto, ponetelo su una teglia da forno e cuocete per 40 minuti a 200˚ C.

Un’altra gustosa ricetta che si consiglia di provare è il tiramisù al mango: occorre pressare il mango in modo tale da ottenere un succo dolcissimo, aggiungere il mascarpone e lo zucchero di canna, mescolare il composto, procuratevi una teglia stendete il pan di Spagna bagnato con succo di mango e ricopritelo con il composto cremoso preparato, alternate di strati fino a guarnire la crema di mango con pezzetti di frutto fresco e maturo. Ponete in frigo e servitelo dopo un’ora. 

Come si mangia il mango

Il mango per essere consumato deve essere maturo dal sapore dolce e nutriente, la cui polpa può essere in alcuni esemplari tenere e succulenta mentre in altri solida e compatta, difficile da gustare. La buccia del mango è spessa e fibrosa, alcuni soggetti devono eliminare il pericarpo in quanto responsabile di provocare allergie come dermatiti su labbra e gengive.

Una volta eliminata la buccia, tagliate la polpa in due o tre parti in modo tale da ottenere tanti cubettini che si stacchino dallo stesso nocciolo. Ponete i cubetti di mango in frigorifero per consumarli freschi. 

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 23
  • Voto Medio : 4.9 /5
  • M. Riccardo
  •  il 03/12/2017
  • 5/5
Buono
  • D. JOAO MANUEL
  •  il 26/11/2017
  • 5/5
Buoni e molto saporiti. Certo, bisogna fargli maturare.
  • P. Gaia
  •  il 20/11/2017
  • 5/5
Tutto perfetto
  • M. Andrea
  •  il 15/11/2017
  • 4/5
Un pò acerbi, ma se fatti maturare sono ottimi.
  • W. Donatella
  •  il 13/11/2017
  • 5/5
molto belli, conformi alle mie aspettative
  • C. Gabriella
  •  il 08/11/2017
  • 5/5
ottimi!!
  • C. Loredana
  •  il 02/11/2017
  • 5/5
Ottimo
  • A. Valentina
  •  il 01/11/2017
  • 5/5
I frutti erano ottimi
  • B. Cristina
  •  il 01/11/2017
  • 5/5
Ottimo
  • B. VERONICA
  •  il 30/10/2017
  • 5/5
Precisi, puntuali e ottima qualità!
  • V. Lorenzo
  •  il 29/10/2017
  • 5/5
Buonissimo, maturazione ok
  • B. Francesca
  •  il 26/10/2017
  • 5/5
ottimo, buono il prodotto ottimo l'imballaggio
  • V. Mariadelmar
  •  il 24/10/2017
  • 5/5
buono
  • R. Elisa
  •  il 22/10/2017
  • 4/5
Gusto delizioso
  • T. Luana
  •  il 22/10/2017
  • 5/5
molto freschi e ben confezionati....raccomandati!
  • S. Eugenio
  •  il 22/10/2017
  • 5/5
Buoni e saporiti
  • B. Maria Grazia
  •  il 22/10/2017
  • 5/5
Buonissimi, freschissimi e arrivati in ottime condizioni
  • M. Carla
  •  il 17/10/2017
  • 4/5
Ottimo prezzo, maturazione dei frutti non perfetta, comunque buoni.
  • R. Lorenzo
  •  il 17/10/2017
  • 5/5
Tutto come da descrizione.
  • M. Gervasio
  •  il 17/10/2017
  • 5/5
Ottimo prodotto, ottimo prezzo.
  • F. Alessandro
  •  il 16/10/2017
  • 5/5
buoni e freschi
  • G. Federico
  •  il 16/10/2017
  • 5/5
Perfetto
  • D. Domenico
  •  il 16/10/2017
  • 5/5
ottimi
Più recensioni...

Cosa pensano di noi i nostri clienti