Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato

Maca Nera Cruda Biologica in polvere

250 g

Questa varietà la maca nera rafforza, tonifica, stimola, rinvigorisce. Inoltre è un indiscusso afrodisiaco e aumenta la fertilità. Da usare in yogurt, frullati o nell'impasto di dolci.

Questo prodotto vale 22 Punti fedeltà. Il tuo carrello ha 22 punti per un buono sconto totale di 1,10 €.


5 / 5 - 2 recensioni

Consegna stimata in 2/3 giorni. Il giorno esatto ti verrà comunicato via e-mail
Maggiori info

22,85 € iva incl.

x 250 g

Maca nera biologica in polvere: proprietà, usi e ricette

La maca nigra o nera (Lepidium Meyenii o Peruvianum) arriva dai paesi andini del Sud America (in particolare dal Perù e dalla Bolivia). Viene coltivata ad elevate altitudini: spesso ben sopra i 4000 metri. Questo perché per svilupparsi ha bisogno di un clima equatoriale non eccessivamente caldo e pertanto le zone montuose risultano essere le più adatte. Si tratta di un’erbacea molto resistente, ma i terreni per la sua coltivazione devono essere ben concimati per permettere alla maca di svilupparsi. Spesso, dopo la raccolta della maca, alla terra è necessario un periodo di riposo per permettere di riavere le caratteristiche idonee alla coltivazione. Ne esistono di diverse specie: tra le più preziose ritroviamo la maca gialla e quella rosso scuro, ma poco presenti dalle nostre parti. In Italia, così come nei paesi europei, la più diffusa è la maca nera in polvere. È fondamentale, comunque, sia di tipo biologico ed è quindi consigliato acquistarla o sul sito di FruttaWeb, dove i prodotti sono rigorosamente bio e con spedizione a domicilio, o in negozi specializzati.

Proprietà della maca nera

È stata talvolta chiamata il ginseng peruviano; la maca nera, infatti, rafforza, tonifica, stimola, rinvigorisce e tutto questo grazie alla sua preziosa composizione. Si tratta di un alimento ricchissimo di proprietà e benefici. Troviamo le più note vitamine, ma anche le più utili: è un concentrato, ad esempio, di vitamina B6, fondamentale nel metabolismo umano, nella formazione dei globuli rossi e nella produzione di energia. Povera di grassi saturi, la maca è fonte anche di enzimi e sali minerali, come il potassio, il magnesio e il manganese. Con il consumo di maca riusciamo ad immagazzinare buone dosi di calcio, indispensabile per le nostre ossa e quindi coadiuvante nel trattamento dell’osteoporosi. Come è facile intuire tutte le sostanze in essa contenute apportano diversi aiuti al nostro organismo.

Tutti i benefici per l’uomo

La maca non è solo un alimento. Gli Inca le avevano attribuito anche forti proprietà medicinali. Se pur non vi siano specifici report scientifici in merito, è ormai consolidato che la maca risulta essere di grande aiuto per stimolare la fertilità. È anche un ottimo e indiscusso afrodisiaco, ma oltre a questo potere pare stimoli la preparazione dell’endometrio femminile e la velocità degli spermatozoi, così da essere realmente efficace in modo naturale nei casi subentrino dei problemi relativi al concepimento. Può essere usata dagli studenti o da coloro che sono costretti a lunghi periodi di studio mnemonico, riesce infatti ad aumentare le capacità sia di concentrazione che di memoria. Gli sportivi ne potranno trovare giovamento perché tonifica rendendo così più forte e compatta la massa muscolare. Si è dimostrata, da sempre, una pianta in grado di contrastare gli sbalzi di umore e, soprattutto per le donne, può servire nelle diete collegate ai fenomeni di osteoporosi e menopausa. Riesce ad apportare beneficio in tutte quelle situazioni dove si presentano disfunzioni e/o squilibri ormonali, riuscendo ad essere un naturale riequilibrante per uomini e donne più o meno giovani.

Che sapore ha?

La maca nera ha un sapore essenzialmente dolce, quasi caramellato, ma nello stesso tempo ombrato da un gusto leggermente più asprigno. Il connubio tra questi due fa sì che si tratti di una polvere dal sapore agrodolce. La si potrebbe paragonare al gusto della senape, oppure anche del cavolo, dove il dolce e il salato tendono talvolta a mischiarsi.

Come usare in cucina la Maca nera biologica in polvere

È preferibile usare la polvere di maca cruda, questo infatti, come per quasi tutti gli alimenti, consente che le proprietà benefiche della pianta rimangano intatte e quindi potranno essere meglio e più velocemente assorbite dai nostri organismi. Possiamo quindi aggiungere delle piccole quantità di polvere di maga nella preparazione della pasta per torte o biscotti, mescolandola alla farina di grano, ma la cottura in forna, inevitabilmente, ridurrà la possibilità di assimilare tutti i componenti preziosi della maca. E quindi perché non assaporarla tra i condimenti di un’insalata? Risulta ottima. Oppure aggiungere un cucchiaino di polvere nera a centrifugati e frullati di frutta e verdura; le proprietà energizzanti verranno così esaltate. Talvolta la maca viene usata negli alcolici, per insaporarli o addolcirli; la si può mischiare alla cannella e qualche chiodo di garofano per avere sfiziosi bicchierini alcolici.

Ricette crudiste

Le ricette crudiste non prevedono la cottura. Molto usati nella cucina vegana e vegetariana, dove si tende alla massima naturalità dei cibi e quindi il non cuocerli fa sì che tutte le proprietà in essi contenuti non vadano disperdendosi. La maca nera in polvere può benissimo essere consumata cruda e quindi è possibile, ad esempio, aggiungerla ad un ottimo cous cous crudista.

- Cous cous crudista

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore
  • 3 carote
  • mezza zucca
  • 2 arance piuttosto grandi
  • 1 cucchiaino di cucurma
  • una manciata di uvetta
  • una manciata di pinoli
  • una manciata di semi di zucca
  • olio, di qualità Evo, sale e pepe
  • se si vuole, un pizzico di zenzero
  • maca nera

Preparazione:

Il cavolfiore va sminuzzato finemente al mixer. Questo consentirà di ricavarne una compostezza molto simile a quella del cous cous. Bisogna quindi tagliare a dadini tutta la verdura (zucca e carote) e lasciarla marinare nel succo di arancia con la cucurma, il sale e il pepe per almeno mezz’ora. Successivamente il tutto va messo in una terrina e mescolato con il resto degli ingredienti. Alla fine si potrà dare un tocco di personalità al piatta sia con una spruzzata di zenzero, ma ancor di più con la polvere della maca nera, giocando così anche su un aspetto cromatico del piatto. Il sapore del cavolfiore è un mix di dolce e salato; nella versione crudista si sentirà maggiormente il salato, l’aggiunta di maca riequilibrierà il tutto dando anche un retrogusto dolce perfettamente azzeccato. Le varianti di utilizzo della maca nera in ricette crudiste possono essere molteplici.

La maca può essere una vera raffinatezza nella preparazione di una semplice insalata di foglie verdi (rucola, lattughino, valeriana) condita con il tradizionale olio, sale e, se si vuole aceto, ma personalizzata con un po’ di maca nera.

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 2
  • Voto Medio : 5 /5
  • C. Carmelo
  •  il 06/06/2017
  • 5/5
ok buona
  • C. Giacomo
  •  il 18/04/2017
  • 5/5
comoda per i dosaggi e di gusto gradevole. Per gli effetti tonici attendiamo i tempi necessari, per gli altri i risultati si vedono :-)

Cosa pensano di noi i nostri clienti