Spedizione Gratuita da 39€ con Corriere Refrigerato

Melone Giallo di Sicilia (Gialletto)

1 frutto circa 700/800 gr

Italia

Il Melone Gialletto è un frutto delizioso, coltivato in Italia, sotto il caldo sole della Sicilia. Dal sapore delicato e profumato è un importante alimento depurativo, perfetto per realizzare marmellate e composte con preziose note esotiche. Provalo anche fresco! Scorri la pagina per scoprire tutte le curiosità ed i valori nutrizionali.

3.3 / 5 - 3 recensioni

3,47 € iva incl.

x 1 frutto circa 700/800 gr

Melone giallo: proprietà, benefici, ricette

Dolce e dissetante, coltivato in Sicilia

Il melone giallo è un frutto squisito dal profumo inebriante e avvolgente. Dolce e succoso, il melone giallo è un vero alleato della nostra salute. Con la sua polpa di colore bianco con sfumature giallastre, ricca e dissetante, offre un valido sollievo alla calura estiva. Le sue virtù dissetanti e diuretiche ne fanno un prezioso alleato della bellezza e del fitness, risulta molto indicato nelle diete ipocaloriche. Il potassio contenuto all’interno di questo frutto dà una sferzata di energia all’organismo, facendo dimenticare la stanchezza, inoltre è ricco di vitamina A e C potenti antiossidanti naturali.

Aromatico, dolce, succulento, profumato, invitante è proprio un frutto da non far mancare a tavola. Ottimo da gustare negli antipasti così come nei dessert, nelle macedonie, gelati, frullati, sorbetti. Anche cotto il melone giallo conserva il suo sapore e il suo caratteristico profumo nelle confetture e nelle composte.

Proprietà e benefici

Ricco di acqua, pieno di vitamine, calcio, fosforo e ferro, il melone giallo è efficace contro il bruciore di stomaco e aiuta a depurare i reni. Lo ritroviamo sulle nostre tavole d’estate, ma anche d’inverno, la sua caratteristica infatti di essere conservato per lungo tempo è ben nota. La sua parte esterna appare liscia e di un colore giallo energico, mentre la parte interna è ricca di semi giallognoli, è per questo che in antichità veniva associato alla fecondità. Rappresenta una varietà leggermente diversa dalla classica, appunto con polpa arancione.                                     

Il melone risulta particolarmente benefico per la nostra salute, infatti la sua alta percentuale di acqua, vitamine e minerali apportano all’organismo importanti effetti salutari. Contiene una sostanza chiamata adenosina che sarebbe un agente anticoagulante, quindi aiuterebbe a mantenere il sangue più fluido preveendo così infarti e ictus. Molto utile questo frutto si è rivelato nell’aiutare l’intestino a svolgere le normali funzioni quotidiane di digestione, riducendo l’eccessiva acidità di stomaco.

Anche i reni sembrano trarre giovamento dall’azione benevola del melone, che aiuterebbe a depurarli grazie al suo elevato contenuto d’acqua stimolando la diuresi. Importante la vitamina B che costituisce una fonte inesauribile di energia per l’organismo, oltreché di zuccheri.    

Coltivazione e origine

Probabilmente di origini africane, anche se alcuni sono convinti persiane, il melone fu conosciuto nel Mediterraneo a partire dal V secolo a.c. Gli Egizi, i Romani ma anche scrittori famosi come Alexandre Dumas amarono questo frutto. Generalmente i meloni vengono piantati nel periodo primaverile, ovvero aprile-maggio. Siccome la sua struttura si presenta con radici fibrose spesso anche molto lunghe, le coltivazioni devono mantenere una distanza tra i semi di circa 50 cm e tenersi su file distanti un metro l’una dall’altra.

La coltivazione può avvenire anche in serre riscaldate a dicembre, e sempre in serra, trapiantata a Gennaio. La temperatura ideale per la crescita di questo frutto è di 25-30°, e sui 15-20° notturni.  La raccolta avviene nel momento in cui il picciolo si stacca dal frutto.

Valori nutrizionali e calorie

Il melone giallo è un frutto che si rivela un grande alleato della linea e del benessere psico-fisico. E’ indicato nelle diete ipocaloriche in quanto il suo valore energetico è molto basso. Per i meloni estivi parliamo di 33 calorie per 100 grammi di frutto, oltreché vitamine A, B e C, minerali come potassio, calcio e fosforo. Mentre i meloni invernali sono addirittura meno calorici di quelli estivi, per 100 grammi solo 22 calorie! Sono presenti vitamine A e C, e in misura minore di quello estivo la vitamina B. Ritroviamo anche qui calcio, fosforo e piccole quantità di ferro, e un minerale importantissimo come il potassio.

Quello che trae in inganno è il suo sapore estremamente dolce, facendo nascere l’errata convinzione che possa minare la linea. Invece no, sembra che la sua dolcezza derivi da un elemento zuccherino presente al 13%. Comunemente anche il senso di gonfiore che lascia questo frutto dopo averlo consumato può indurre il pensiero di un frutto calorico e indigesto. Ma anche questo aspetto ha una spiegazione, e cioè il fatto che l’alta percentuale di acqua presente nel melone giallo può allungare il processo digestivo ed è per questo che è consigliabile consumarlo lontano dai pasti e come spuntino o merenda da solo. In compenso 100 grammi di melone giallo contengono solo 42 calorie, praticamente i grassi in 100 grammi sono prossimi allo zero, solo lo 0,2%.      

Varietà dei meloni

Numerosissime sono le varietà di meloni conosciute e prodotte in tutto il mondo. Si distinguono principalmente due tipi di meloni, quelli estivi e quelli invernali. Quelli estivi hanno in genere la polpa arancione e le varietà più conosciute sono:

  • Meloni retati tondi e allungati dal sapore dolce;

  • Meloni cantalupi grandi e particolarmente gustosi;

  • Meloni Anish;

  • Meloni Baggio;

  • Meloni Brigante;

  • Meloni Boheme;

  • Meloni Gigante di Napoli;

  • Meloni Meraviglia di Trapani;

  • Meloni Morettino.

Le ricette

In genere consumato fresco il melone giallo, perfetto negli antipasti con il suo inseparabile prosciutto. Ma anche in ricette sfiziose e particolarmente fresche e light. Come quella in cui lo vede abbinato al pesce per esempio, creando degli involtini gustosi con del carpaccio di pesce spada.

Involtini di pesce spada con melone giallo

Ingredienti:

  • 1 melone
  • 1 cetriolo
  • pesce spasa
  • olio
  • peperoncino in polvere
  • succo di mezzo limone
  • sale pepe

Procedimento:

  1. Tagliando il melone e dei cetrioli a forma di bastoncini  quindi a listarelle, il tutto avvolto in fettine di carpaccio di pesce spada, poi condito con una salsina di olio, peperoncino, succo di limone o arancia a seconda dei gusti, sale, pepe.
  2. Volendo il peperoncino può anche essere sostituito con delle foglie di salvia.
  3. Anche macedonie molto sfiziose possono essere composte con il melone giallo, e spiedini di frutta molto freschi e gustosi, ad esempio in abbinamento a fragole, albicocche, banane, cocco, mela.
Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 3
  • Voto Medio : 3.3 /5
  • T. Uber
  •  il 18/07/2018
  • 1/5
Non consegnato purtroppo.
  • F. Emilio
  •  il 17/07/2018
  • 4/5
Buono e saporito
  • M. Sara
  •  il 14/06/2018
  • 5/5
stato di maturazione un po'oltre ma comunque frutto ancora buono e sicuramente da consumare subito, frutto esteticamente perfetto, sapore delicato

Cosa pensano di noi i nostri clienti