Il Più vasto assortimento Bio Online!

Foglie di Alaska Nasturtium Cresco

4 confezioni

Olanda

Oltre ai soliti fiori coloratissimi del nasturzio, le foglie di Alaska Nasturtium presentano una colorazione variegata. Le foglie hanno un colore verde oscuro variegate con macchie irregolari di bianco e crema, sono molto decorative anche quando non sono in fiore. Alle foglie di Alaska Nasturtium vengono attribuite azioni antibatterica e antimicotica, depurativa e diuretica.

54,74 € iva incl.

x 4 confezioni

Le foglie Alaska Nasturtium Cresco, appartengono alla varietà ibrida Alaska della specie “Tropaeolum majus”. Molto apprezzata in campo alimentare (per il suo utilizzo decorativo) e dalla medicina tradizionale. Alle foglie di Alaska Nasturtium vengono attribuite azioni antibatterica e antimicotica, depurativa e diuretica.

Oltre ai soliti fiori coloratissimi del nasturzio, le foglie di Alaska Nasturtium presentano una colorazione variegata. Le foglie hanno un colore verde oscuro variegate con macchie irregolari di bianco e crema, sono molto decorative anche quando non sono in fiore.

Sapore ed utilizzo

Le foglie di Alaska Nasturtium  hanno una forma tondeggiante bicolore di tessitura morbida, che emana un odore speziato. Il sapore è leggermente piccante, infatti ricorda quello del pepe. Può essere usato in cucina per accompagnare piatti freddi e caldi. Ottime se vengono impiegate per aromatizzare insalate, panini e guarnire le zuppe.

A scopo medico sono impiegate le foglie fresche e tenere (infusi, succo fresco, decotto per uso esterno e cataplasmi).

Proprietà e benefici

Le foglie di Alaska Nasturtium sono ricchissime di nutrienti, i principi attivi sono contenuti principalmente nel seme e nelle foglie: glucotropeolina (un glucoside che mediante idrolisi produce un olio essenziale e un antibiotico), isotiocianato d’isobutile, spilantolo, seventolo, vitamina C, acido ossalico, acido fosforico.

Tra suoi benefici

contrasta le seguenti malattie, accumulo di tossine nel sangue, cattivo funzionamento del sistema renale, ferite, infezioni e malattie del sistema urogenitale e dell’apparato respiratorio, raffreddore, ritenzione di liquidi, tagli, ulcere della pelle, per aumentare la diuresi. Inoltre, il nasturzio è efficace per stimolare l’appetito e potenziare le difese immunitarie. Secondo alcuni studi il nasturzio sarebbe anche un prezioso alleato nella prevenzione dei tumori, caduta dei capelli. Possiede anche un potere afrodisiaco.

Controindicazioni

I semi del nasturzio sono parzialmente tossici dovuto alla Trierucina, per cui non si devono mai ingollare. In persone sensibile o ingerito ad alte quantità possono irritare la pelle ed il tratto digestivo, dovuto ai glucosinolati contenuti nei fiori e foglie (che dona l’azione spettorante e antibiotica). Altre piante con lo stesso componente sono il senape e la rucola.

Origini

Alaska Nasturtium è una pianta erbacea di varietà ibrida dei fiori coloratissimi, conosciuto communente in Italia in modi diversi, nasturzio variegato o cappucina variegata. Originaria delle Ande peruviane è utilizzata dai nativi per curare ogni genere di ferite. Nel Seicento, la pianta di nasturzio fu importata dagli europei e utilizzata contro la carenza di vitamina C (scorbuto). La denominazione botanica delle piante in quel tempo era relativamente poco sofisticata (tanto che spesso le nuove piante ricevevano nomi relativi a qualcosa di già noto in Europa).

Produzione

Coltivazione senza l’utilizzo di prodotti antiparassitari, in ambiente controllato ed igienico

Disponibilità e conservazione

Alaska Nasturtium è disponibile tutto l’anno e può essere facilmente conservata sino a una settimana che varia da 2 ai 7°C. Essa è pronta all’uso, prodotta e confezionata secondo gli standard igienici per i prodotti alimentari.

Cosa pensano di noi i nostri clienti