Il Più vasto assortimento Bio Online!

Arachidi con Guscio Giganti

250 gr

Egitto

Nei Paesi occidentali le arachidi vengono consumate generalmente previa tostatura, mentre nei Paesi in cui si coltivano tendono ad essere preferite dopo la bollitura. Dai valori nutrizionali speciali, essi trovano la propria origine in America meridionale. Ingredienti: arachidi.

Prodotto al momento non disponibile

4.8 / 5 - 16 recensioni

2,30 € iva incl.

Arachidi tostate: proprietà, benefici, usi

Le arachidi o noccioline americane sono un legume molto proteico ed energetico, quindi è necessario essere oculati nell’eccedere nei consumi, sono poco indicate per chi segue una dieta ipocalorica o a basso contenuto di trigliceridi e lipidi. Sono consigliate per chi brucia molte energie come gli sportivi o per chi svolge mansioni o lavori manuali pesanti o anche per i fisici debilitati. L’alto contenuto di vitamina E e di fitosteroli, secondo studi scientifici condotti da ricercatori del Taiwan, consente di ridurre il rischio di insorgenza del cancro alla vescica ed al colon; inoltre, un articolo pubblicato recentemente sulla rivista Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, ha spiegato come “la niacina, sostanza presente in questi frutti, costituirebbe un valido aiuto per quanto riguarda la prevenzione delllzheimer”.

arachidi-tostate-super-giant-proprieta

La frutta secca a guscio ha molte proprietà benefiche per il nostro organismo; nelle arachidi tostate la fonte naturale di vitamina E, contenuta nelle arachidi, protegge la pelle ed i tessuti epidermici dagli effetti dannosi dei raggi ultravioletti, dall'invecchiamento cutaneo, dai segni dello stress e dell’inquinamento. Le noccioline americane oltre ad essere buone sono ricche di lipidi buoni ed acidi grassi monoinsaturi in grado di combattere le patologie cardio-vascolari come ictus, infarti, aritmie. L’acido oleico delle arachidi è utile per innalzare i livelli di colesterolo "buono" HDL ed il buon contenuto di magnesio consente di regolare i livelli di calcio nei muscoli e garantisce che il cuore rimanga in salute. Anche gli antiossidanti contenuti (acido oleico, resveratrolo) permettono di donare elasticità e compattezza alla pelle, alla preservazione del collagene, al controllo del colesterolo e alla prevenzione di malattie respiratorie. Sono in grado di apportare un contenuto rilevante di genisteina, una molecola largamente presente anche nella soia, che potrebbe avere benefici importanti per le donne. E’un isoflavone ad attività ossidante, i cui effetti benefici sulla sindrome premestruale e nella sua capacità di contrastare vampate di calore e depressione sono evidenti.

La genisteina ha una struttura simile a quella degli estrogeni, gli ormoni femminili e viene impiegata per contrastare i sintomi della menopausa ed aiutare ad eliminare i segni dell’invecchiamento e del tempo, bloccando l'enzima che agisce sulla pelle privandola del collagene. Le arachidi sono ricche di galattogene in grado di stimolare la produzione di latte materno nelle donne che allattano i propri piccoli. Il loro contenuto di arginina rende preziose le noccioline americane per i bambini in fase di crescita, mentre l’apporto di vitamina PP è rilevante per la circolazione sanguigna e la salute del sistema nervoso.

L'elevata concentrazione di acido folico rende le arachidi un legume in grado di stimolare la fertilità ed è fondamentale durante la gravidanza. Le arachidi sono particolarmente impiegate nella medicina indiana ayurvedica per curare i problemi respiratori e per la coagulazione ematica.

Coltivazione e raccolto

La pianta delle arachidi è una coltura sempreverde eretta che raggiunge un’altezza variabile tra i 30 e i 90 metri, nasce tramite il sistema di auto impollinazione. Sono leguminose di tipo erbaceo annuali che producono un baccello che può contenere da un minimo di un seme fino a un massimo di cinque. Le arachidi si sviluppano all'interno di una particolare struttura nominata chiodo e le foglie hanno una colorazione verde tenue. I primi fiori si presentano a partire dalle quattro settimane dalla semina mentre la produzione dei semi si ha dopo circa dodici settimane. Per attendere il massimo grado di maturazione, è necessario attendere circa due mesi. Il raccolto viene effettuato estirpando per intero la pianta a fine settembre, quando ormai le foglie diventano gialle. Successivamente i baccelli devono essere lasciati essiccare al sole per tre giorni, mentre la fase finale prevede la tostatura dei baccelli interi in forno già caldo a 200°C per un periodo di tempo di 20 minuti.

arachidi-tostate-super-giant

Origini

L’arachide ha un’origine sudamericana che proviene dal Brasile e dalle zone caldo-temperate e pur essendo una pianta di origine tropicale, la leguminosa può vegetare, nel periodo più caldo dell’anno, senza problemi nei climi italiani, tranne che nelle zone di collina medio-alta e di montagna dato che avversa il clima rigido. Preferisce zone calde ed asciutte, pur avendo la necessità di essere irrigata per portare a termine la produzione. Si può iniziare la coltivazione solo quando si verificano temperature di almeno 13° C, meglio se più elevate. Sono invece necessari 20° C per la fluorescenza e 22°C per la maturazione. Attualmente le zone di maggior produzione sono il continente africano e quello asiatico; seguono a notevole distanza le Americhe e l’Oceania.

Nel Vecchio continente le più importanti coltivazioni di arachide si rinvengono in Grecia, Spagna e Italia; quelle cultivar considerate di maggior pregio vengono coltivate in Israele. Sulla nostra penisola la produzione è iniziata nel 1870 in provincia di Alessandria e ha raggiunto l’pice agli inizi degli anni ’0 del XX secolo per poi cominciare a declinare lentamente; attualmente le regioni interessate dalla maggiore produzione di noccioline americane sono il Veneto e la Campania.

Si possono usare le arachidi in gravidanza?

Per rispondere al quesito ci si deve sottoporre al test sulle intolleranze alimentari per comprendere se c’è una qualche forma di allergia. Se non si è intolleranti, durante la gravidanza è possibile consumare con tutta tranquillità le arachidi, non eccedendo nelle quantità (dato che l’apporto calorico di 100 grammi di arachidi conta ben 610 calorie) poiché sono ricche di acidi grassi, di sali minerali, vitamine, proteine e fibra. Il problema sul consumo delle arachidi per una donna in stato interessante sorge quando tutti i giorni la stessa ne ingerisce una quantità eccessiva: ciò può comportare nei nove mesi di gravidanza il rischio di insorgenza di allergie al nascituro, dato l’stamina contenuta nelle arachidi è responsabile delle reazioni allergiche alimentari.

Arachidi Tostate valori nutrizionali

Valori Nutrizionali - per 100 gr

Valore
Quantità
Calorie
585 kcal
Grassi
50 g
Carboidrati
21 g
Proteine
24 g
Fibre
8 g
Zuccheri
4
Acqua
2 g
Ceneri
4 g
Calcio
54 mg
Sodio
813 mg
Fosforo
358 mg
Potassio
658
Ferro
2 mg
Magnesio
176 mg
Zinco
3 mg
Vitamina B3
14 mg
Vitamina E
8 mg
Acido glutammico
5 g

100 g di Arachidi apportano circa 585 calorie (15% carboidrati, 14% proteine, 71% grassi).

burro-di-arachidi

Come usare le arachidi in cucina

Le arachidi vengono consumate salate o tostate da servire come aperitivo, stuzzichino o rompi digiuno. Dalla lavorazione delle noccioline americane si ricava una pasta cremosa, il “burro di arachidi” che è utilizzata in molte ricette come condimento per semplici toast o per insaporire secondi piatti di carne. Sempre dalla lavorazione delle noccioline si ricavano gelati, croccanti e farine utilizzate per la preparazione di prodotti da forno. Inoltre, dalle arachidi si estrae un olio che è spesso usato nelle fritture. Popolare è la ricetta culinaria thailandese Pad Thai preparato con riso, tofu, gamberetti, verdura fresca, arachidi e salsa di pesce.

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 16
  • Voto Medio : 4.8 /5
  • D. Francesco
  •  il 06/01/2019
  • 4/5
Ottimo
  • P. Eleonora
  •  il 18/10/2017
  • 5/5
come da descrizione
  • S. Dario
  •  il 04/10/2017
  • 4/5
Ottime, anche se non grandi quanto mi attendevo
  • M. Roberto
  •  il 05/09/2017
  • 4/5
Buono
  • E. Maurizio
  •  il 10/04/2017
  • 5/5
ottimo
  • A. Stefania
  •  il 28/12/2016
  • 5/5
BUONE
  • C. Santo
  •  il 20/12/2016
  • 5/5
MOLTO BUONO
  • D. Giulio
  •  il 06/12/2016
  • 5/5
fragranti e saporite
  • F. Maria elisabetta
  •  il 05/12/2016
  • 5/5
Micidiali!
  • M. Marco
  •  il 21/11/2016
  • 5/5
ottimo
  • C. Massimo
  •  il 31/08/2016
  • 5/5
troppo buone
  • M. Pietro
  •  il 02/08/2016
  • 5/5
OK va bene,
  • A. Flavio
  •  il 01/08/2016
  • 5/5
Ottime, si sente che sono naturali!
  • N. Carolina
  •  il 30/03/2016
  • 5/5
SQUISITISSIME
  • I. Samantha
  •  il 21/03/2016
  • 5/5
molto buone
  • V. Mariano
  •  il 19/03/2016
  • 5/5
ottimo
Più recensioni...

Cosa pensano di noi i nostri clienti