Il Più vasto assortimento Bio Online!

Mini Barbabietola di Chioggia

4 x 400 gr

Francia

Una delle barbabietole più pregiate e ricercate, ma in formato mini! Ricchissima di proprietà per il nostro organismo e dal colore inconfondibile. Provala per portare in tavola piatti stuzzicanti e coloratissimi!

85,55 € iva incl.

x 4 x 400 gr

Barbabietola: proprietà, benefici, ricette

E' una pianta erbacea il cui utilizzo è dovuto alle radici del tubero insieme alle foglie: la caratteristica prima, visibile ad occhio che fa sì che venga riconosciuta instantaneamente, è sicuramente la forma e la ricchezza di piccoli fiori di colore verde e rossastro particolarmente acceso.

Proprietà e benefici

Tra la copiosità di benefici, la barbabietola è sicuramente caratterizzata dalla presenza di vitamine e sali minerali. Inoltre contiene un'abbondante quantità di acqua.Tra i sali minerali presenti troviamo: potassio, fosforo, ferro, magnesio e calcio; le vitamine sono in prevalenza del gruppo B in cui si distingue l'acido folico consigliatissimo alle donne in stato di gravidanza.

La vitamina B2 è maggiormente contenuta nella barbabietola rossa cruda poiché viene ridotta durante la cottura.Le foglie e il tubero spiccano per la presenza di antiossidanti che fan sì che avvenga una protezionesia dell'organismo ma anche della vista da parte della vitamina A.

La barbabietola è consigliata per coloro che soffrono di anemia; le sue proprietà sono indicate per contrastare i tumori, in particolare quello al colon e a patologie che riguardano l'apparato cardiovascolare.Le barbabietole rosse invece prevengono i tumori al fegato e tutte le malattie legato a questo organo: sono però controindicate a coloro che soffrono di problematiche renali e di diabete a causa della quantità di zuccheri e di acqua all'interno dell'ortaggio.Per quanto riguarda le calorie, esso rimane sia crudo sia cotto, molto dietetico: 43 calorie per 100 grammi e la quantità di fibre e acqua è sicuramente benefica per tutti coloro che seguono una dieta dimagrante.

Varietà: rossa, gialla, bianca

La barbabietola è caratterizzata da tre varietà differenti: bianca, rossa e gialla. Ma dal punto di vista botanico esse sono particolarmente differenti.La barbabietola rossa è nota per far parte della famiglia Chenopodiaceamente e la consumazione prevede sia le foglie sia le radici; quella bianca appartiene alla famiglia della Brassica Campetris; infine quella gialla è conosciuta come "golden" e rientra nella famiglia delle Amaranthaceae.

Le più consumate sono sicuramente le prime due.La barbabietola rossa è utilizzata principalmente in cucina come contorno e il suo 90% è formato da acqua. Le sue proprietà si distinguono per l'aiuto nella digestione grazie all'alta presenza di fibre, nella depurazione corporea e nell'affronto dell'anemia.

Simili qualità sono possedute dalla barbabietola bianca che grazie all'apporto di fibre e vitamine è consigliato a coloro che soffrono di disturbi gastro-intestinali.Anche la barbabietola gialla possiede qualità antiossidanti e numerose vitamine tra cui il magnesio, sodio, potassio e quantità di vitamine C e B.Tutte tre le varietà sono benefiche dal punto di vista calorico: l'apporto non è abbondante ma anzi si aggira intorno alle 40 calorie per 100 grammi di prodotto.

Come tubero raccolto alla maturazione, la barbabietola non mostra la sua utilità solo in campo culinario ma anche in quello tessile e della cosmetica: le tre varietà offrono colori naturali, apprezzati la tintura di alcuni materiali ma anche per la produzione di rossetti. Tutto questo è reso semplice grazie alla quantità abbondante di polpa all'interno della barbabietola stessa.

Come cucinare la barbabietola

Come precedentemente affrontato la barbabietola, oltre a trovare posto nel mondo della cosmetica e del tessile, detiene il suo maggior utilizzo in tavola.La qualità più evidente è l'uso che se ne può avere di tutto l'ortaggio, senza rischiare sprechi.E' possibile mangiare sia le foglie sia le radici ma soprattutto sia cruda sia cotto secondo il proprio gusto.

La cottura ideale

Tra le cotture più interessanti troviamo: la barbietola bollita, lessata, al forno o addirittura in padella.Il consumo è ottimo anche per minestre, zuppe una volta tritata la barbabietola.Non è necessario mangiare questo ortaggio cotto in quanto anche crudo mantiene le sue proprietà e il suo sapore: infatti è consigliato anche grattugigiarla per abbinarla ad un'insalta o ad un piatto di carne o pesce.

Le ricette

Iniziando dall'antipasto la mousse di barbabietola: tritando cipolla, la barbabietola rossa, pepe e vino rosso si forma una crema soffice e sostanziosa ottima per iniziare un pasto a base di ortaggi. Invitante sia all'occhio sia al gusto, la mousse può essere servita in piccole coppe.

Tra le ricette più gustose è sicuramente presenta quella del risotto.

Risotto con Mini Barbabietola di Chioggia

Ingredienti:

  • Brodo,
  • scalogno,
  • vino bianco,
  • riso carnaroli,
  • olio di oliva,
  • 2 barbabietole
  • 1 limone.

La ricetta segue quella classica dei risotti allo zafferano, alla trevisana, con i funghi con la sola differenza che la barbabietola deve essere rossa e cotta in anticipo in modo che si sciolga con il riso: l'idea è che si amalgami a tal punto da creare una crema rosea tendente al fuxia.

Altra ricetta invitante è senza dubbio quella dei canederli in salsa di barbabietola: piatto tipico della cucina tedesca sud- orientale ma anche trentina, essi cucinati al forno come fossero polpette di barbabietola, e conditi con formaggio fresco e prezzemolo diventano un'ottima portata invernale.

Come piatto unico, veloce e caldo si può cucinare una quiche di barbabietole, abbinata a salmone e panna: seguendo la ricetta di una frittata, basterà tritare la barbabietola rossa già cotta e tagliuzzare il salmone fresco in piccoli pezzi. Le uova, una volta sbattute, andranno in padella o in forno, coperte dalla panna che amalgamerà al meglio tutti gli ingredienti. Questo pasto può diventare un unico piatto o un semplice antipasto da far gustare agli ospiti in piccoli tortini; con una preparazione breve e ingredienti nutrienti, dona al palato un gusto misto tra dolce e salato.

Cosa pensano di noi i nostri clienti