Il Più vasto assortimento Bio Online!

Mini Rapa Tonda Rosa

4x400 gr

Francia

Sapore delicato, con alcune note piccanti. Ideale per zuppe e vellutate, la rapa rosa è perfetta per portare colore sulla tua tavola e impreziosire ogni ricetta!

85,55 € iva incl.

x 4x400 gr

Mini Barbabietola Rosa: caratteristiche, proprietà e ricette

La rapa è una radice che può assumere forme e colori differenti, a seconda del periodo di raccolta e della zona di provenienza: può essere più o meno grossa, di forma tondeggiante, ovale, ellittica o subconica; la sua buccia è bianca e, in alcune cultivar, presenta nella parte superiore una caratteristica tonalità violetta. La polpa è bianca, o giallina, succosa e croccante, dal sapore dolciastro e, a volte, con note piccanti.

Ricette

La rapa in cucina viene utilizzata principalmente cotta, bollita, condita con olio o burro, gratinata in forno, in puree, oppure cruda in insalata.

Vellutata di rape con polpette di Quinoa

Ingredienti:


Per le polpette:

  • 100 g di quinoa
  • 1 uovo
  • Pangrattato
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:
In una pentola abbastanza capiente fate appassire un pò di cipolla e uno spicchio di aglio in camicia (che poco dopo toglierete) in due cucchiai di olio extravergine di oliva.
Dopo aver pelato le rape e le patate, affettatele finimente e disponetele nella pentola.
Insaporire a fuoco medio e coprite le verdure con del brodo vegetale fate, bollire per circa 30'.
Mentre le verdure cuociono preparate le polpette di quinoa.
Sciacquate per 10/15 min il quinoa, per poi cuocerlo in acqua che bolle e leggermente salata per 15/20 min. Scolare e fare raffreddare.
In una ciotola mettete la quinoa, l’uovo e un cucchiaio di pan grattato.
Lavorate, aggiungendo un cucchiaio alla volta di pangrattato fino a quando l’impasto sarà modellabile e formate delle piccole polpette.
Aggiungete un filo di olio ed infornate su una placca con carta da forno.
Impiattate aggiungendo due mestoli di vellutata e disponedno al centro tre polpette di quinoa.

Origine e Coltivazione

Della pianta non si conosce con certezza l'origine (forse mediorientale), ma se ne è ampiamente documentata l'importanza storica.
Plinio, storico naturalista romano, dichiara che le rape sono il terzo prodotto della Transpadania dopo il vino e il grano, che nascono per nutrire tutti gli esseri viventi.
Anche nel Medioevo le rape erano la base dell'alimentazione contadina, coltivare non solo negli orti ma anche nei campi.
Oggi la rapa è coltivata in varie parti d'Europa, soprattutto in Scozia, nei Paesi Bassi e in alcune zone della Francia.
In italia si coltiva maggiormente in provincia di Cuneo e al Nord.

Curiosità

Lo sapevi che anticamente, le rape venivano utilizzate come decotto mescolato a grappa e miele: così facendo, si otteneva una bevanda avrebbe alleviato i disturbi di gola?

Cosa pensano di noi i nostri clienti