Il Più vasto assortimento Bio Online!

Purea di Pere

1 kg

Francia

Con un significativo carico di vitamine ed efficace potere diuretico, le pere hanno pochissime calorie, zuccheri semplici e sono molto nutrienti. Ideali in cucina per gustosi dolci, come torte e crostate. Ingredienti: pera 90%, zucchero, antiossidante: acido ascorbico.

SCADE IL 05/2019

5 / 5 - 3 recensioni

-20%

13,50 € iva incl.
Risparmia: 2,70 €

10,80 € iva incl.

x 1 kg

Purea di pere: proprietà, benefici ricette

Reperti risalenti a 4000 anni fa testimoniano che il pero sia stato coltivato già nei tempi antichi. Omero nei suoi testi si sofferma ad ammirare le coltivazioni di pere di Alcinoo e Laerte; grazie ai Greci, la pianta venne conosciuta anche dai Romani che ne migliorarono le tecniche agricole. Con lo sviluppo del commercio, nel corso dei secoli, il delizioso frutto si è diffuso in tutto il mondo. Oggi è principalmente coltivato in Cina e in Europa, specialmente in Italia, Spagna, Francia e Germania.
La pere coniugano il loro sapore delicato e fragrante con notevoli proprietà benefiche. Infatti sono ricche di antiossidanti, tra questi i fenoli in grado di eliminare radicali liberi, e i sali minerali importanti per il mantenimento dell’omeostasi del nostro organismo. Favoriscono la diuresi, la digestione e aiutano a riattivare l’intestino pigro.
È consigliabile, per il mantenimento delle proprietà organolettiche e salutari, che le pere siano consumate fresche. Possono essere acquistate online, già lavate e pronte all’uso.
Le coltivazioni del Pyro Communis risalgono a tempi molto antichi; il pero sembra essere originario dell’Asia Occidentale e fu ben noto ai Greci e ai Romani. Sul finire del Medioevo si diffuse in Messico e in California e intorno al 1700 in tutta Europa. Oggi è coltivato in tutte le zone temperate e, in Italia in particolar modo nell’Emilia Romagna. La regione produce il 50% delle pere italiane, le quali sono disponibili sul mercato tutto l’anno. Esistono molte varietà di questo frutto, alcune delle quali molto pregiate, come le pere abate (selezionate in Francia nel XV secolo) e le pere William (selezionate in Inghilterra nel 1700).
Il pero predilige climi temperati e i terreni devono essere ben irrigati (poiché soffre la siccità) e particolarmente drenati per evitare ristagni. A maturità diviene un albero vigoroso che può raggiungere i 15-18 m di altezza; è dotato di una chioma folta con una forma conica. Le foglie, ovali, hanno una colorazione che tende al verde brillante; il pero presenta gemme a legno, portate da molteplici rami (dardi, brindilli, lamburde e rami misti); i fiori sono bianchi e sono caratterizzati da cinque petali. L’impollinazione è entomofila, ovvero avviene per mezzo di insetti impollinatori. Dopo la fecondazione, i fiori danno origine alle pere che cono considerate “falsi frutti” (come la mela), poiché il vero frutto è il torsolo, invece, la parte edibile è il ricettacolo, ovvero la polpa che si trova attorno. La raccolta del succoso frutto viene effettuata tra i mesi di Giugno e di Ottobre.
Il genere Pyrus comprende molte specie diverse che sono coltivate in quasi tutte le aree geografiche. A seconda della tipologia di pere, queste vengono raccolte quando raggiungono specifiche caratteristiche, come durezza della polpa, resistenza al distacco dalla pianta e colore della buccia: elementi che si differenziano nelle molteplici varietà.
Le pere sono utilizzate da molti secoli in ambito culinario e coniugano il sapore dolce con le molteplici proprietà benefiche. Infatti sono ricche di fibre, di vitamine e di sali minerali, importanti per la salute dell’organismo. Possono essere acquistate online su FruttaWeb. Si tratta di un e-commerce in cui si possono ordinare online prodotti ortofrutticoli freschi e innovativi che sono recapitati al proprio domicilio in modo rapido e veloce.

Proprietà e benefici delle pere

Le proprietà delle pere erano ben note già in tempi antichi; nel 350 a. C., Plinio e Catone le consideravano frutti deliziosi e particolarmente energetici.
Le pere sono costituite per l’88% da acqua, quindi sono ottime per stimolare la diuresi, e da basse concentrazioni di grassi, ideali per diete ipocaloriche; sono presenti quantità elevate di fibre come la lignina, che aiutano a ridurre l’assorbimento del “colesterolo cattivo” (LDL) e favoriscono la riattivazione di intestini pigri. Sono un’importante fonte di vitamine B1 e B2, che costituiscono fonti energetiche facilmente utilizzabili; tantoché l’assunzione delle pere, nella dieta di anziani e bambini, è consigliata specialmente nei periodi caldi. Sono presenti quantità elevate di vitamina A, importante per la pelle e la vista. Nelle pere, inoltre, si trovano zuccheri semplici di facile assimilazione come il fruttosio e sali minerali, necessari per molte funzioni dell’organismo; tra questi meritano di essere menzionati il calcio, benefico per le ossa e i denti, e il potassio che migliora la circolazione sanguigna.
Oltre ad essere apprezzate per i diversi impieghi in ambito culinario e per le proprietà salutari, la polpa delle pere è usata in cosmesi per la produzione di maschere emollienti e idratanti.

Valori nutrizionali e calorie

Quasi tutta la pera è edibile (91%) , ad esclusione del torsolo che costituisce il seme. Su 100 g di frutto, le pere contengono 41 kcal e 85.2 g di acqua. Contengono pochissimi grassi (0.12 g), zuccheri semplici e facilmente assimilabili come il fruttosio (6.23 g), proteine (0.38 g) e vitamine, come la vitamina A (23 mg) e la vitamina C (4.2 mg). Sono una fonte di sali minerali, come il calcio (9 mg), il potassio (119 mg), il ferro (0.3 mg) e il sodio (2 mg). Nelle pere si trova un elevato contenuto di fibra (2.8 g) e di niacina (0.1 mg), la prima favorisce una riduzione dell’assorbimento del colesterolo LDL da parte dell’intestino, la seconda è importante per molti processi biologici, poiché la sua assenza favorisce la pellagra, una malattia presente nelle popolazioni che fanno uso esclusivo di sorgo o di mais.

Come usare la purea di pere in cucina

Le pere, usate come frutta alla fine dei pasti, posso anche essere usate nella preparazione di piatti sfiziosi, oppure possono essere frullate a formare una purea di pere ed essere conservata in frigorifero, ideale per i bambini che ancora sono sprovvisti dei denti da latte.

Ricette dolci con purea di pere

Le pere oltre ad essere utilizzate come frutta alla fine dei pasti, vengono usate nella preparazione di dolci gustosi.
Torta con purea di pere: pere Williams 8, farina “00” 180 g, fecola di patate 20 g, burro fuso 100 g, zucchero semolato 100 g, uova 2, cucchiai di latte 4, cucchiai di rum, buccia e succo di limone 1, lievito 1, cannella ½ cucchiaino e sale ½ cucchiaino.
Crumble di pere e cannella: mescolare insieme pere a pezzetti e cannella, unite 2 cucchiaini di amido di mais e mettete tutto in cocotte imburrate. Inoltre unite insieme due cucchiai di cucchiai di zucchero di canna con biscotti secchi e due cucchiai di burro. Mettete i biscotti sopra le pere che avrete precedentemente infornato a 180 gradi per un tempo di 20 minuti. È il momento di servire.

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 3
  • Voto Medio : 5 /5
  • O. Milena
  •  il 16/01/2018
  • 5/5
Eccezionale io la uso per fare la torta pere e cioccolato perche al piccolo di casa non piacciono i pezzi di pera
  • I. Tiziana
  •  il 28/08/2016
  • 5/5
Prodotto ottimo
  • Z. Paola
  •  il 21/06/2016
  • 5/5
Ottimo

Documenti

Ci sono documenti relativi a questo prodotto pronti per essere scaricati

Cosa pensano di noi i nostri clienti