Il Più vasto assortimento Bio Online!

Radice di Cerfoglio

1 kg

Francia

Il cerfoglio è una bomba per la salute e in una casa non dovrebbe mai mancare; è espettorante e libera le vie respiratorie,  previene la tosse cura la bronchite. Ottimo antinfiammatorio, allevia il dolore delle infiammazioni.  

Prodotto al momento non disponibile

4 / 5 - 1 recensione

Ordina onlineora la radice di cerfoglio su FruttaWeb!Ordina ora online la radice di cerfoglio su fruttaweb!

Radice di cerfoglio: proprietà, benefici, usi

Il cerfoglio (Anthriscus cerefolium) è considerato una pianta officinale e aromatica, ed è molto conosciuta. Una pianta amica della salute, una pianta che non dovrebbe mai mancare sul davanzale della cucina, anche a solo scopo decorativo. Pianta che cura le vie respiratorie, che libera dal muco e che calma la tosse e previene la bronchite. Una pianta antinfiammatoria, lenitiva, depurativa e diuretica, una pianta che cura anche la ritenzione idrica e la cellulite. Pianta che se messa sul viso riduce le rughe e che cura la pelle e gli occhi dalle irritazioni e dai rossori. Ma che è anche antidepressiva e digestiva. Uno degli ingredienti must della cucina tipica francese, il famoso ingrediente segreto delle omelette, piatto tradizionale che piace a grandi e piccini.

Proprietà e benefici del cerfoglio

Il cerfoglio ha tantissime proprietà benefiche. Ha proprietà depurative e colagoghe perché stimola l’eliminazione delle tossine e aiuta il fegato a stare in salute, dando un supporto davvero importante. Fa bene anche alle coliche epatiche, è diuretico e cura la ritenzione idrica e gli edemi, i calcoli renale, i reumatismi e la gotta. Cura lo stomaco poiché aiuta la digestione, è anche lassativo e risolve la stitichezza. Ma non solo, il cerfoglio è anche antisettico e si utilizza per curare le vie respiratorie, libera dal muco e cura e calma la tosse. Ma è anche antinfiammatorio e anche lenitivo, se in cataplasma cura emorroidi, irritazioni della pelle, il prurito delle punture d'insetto duroni e i geloni. Se usato sul seno, fa terminare la produzione del latte. Le foglie fresche del cerfoglio sono ricchissime di vitamina C e per questo rinforza le difese immunitarie e ci stimola a produrre collagene. Foglie ricche di carotene e di sali minerali: il ferro, il magnesio, lo zinco, il rame, il calcio... tutti minerali che sono importanti per i nostri nervi e per il nostro organismo e la nostra salute in generale. In definitiva, potremmo dire che le proprietà benefiche del cerfoglio sono davvero notevoli.

Coltivazione e raccolto

Il cerfoglio si può coltivare nel vaso o nell'orto, così da svolgere anche una funzione decorativa all'interno dello spazio. Se nel vaso meglio farlo stare sul davanzale. Come terriccio preferisce quello misto tra due parti di terriccio da fiore e una parte di sabbia. I semi vanno messi sul terriccio e spolverati solo con un poco di terreno, poi annaffiati. Importante è che le piante non siano troppo vicine. Andrà annaffiato ogni volta che il terriccio è asciutto. Sembra utile cimarlo spesso e consumarlo, perché altrimenti la nostra piantina si spegnerà. Lo prenderemo e lo useremo proprio come il prezzemolo, ma a differenza di questo, il cerfoglio va consumato subito.

Cerfoglio selvatico

Il cerfoglio selvatico è una pianta delle “Apiacee”, pianta che si torva in tutta Europa e in Asia. Si tratta di una pianta originaria della Russa e arrivata in Europa con gli antichi romani. Il cerfoglio si trova nei boschi e cresce spontaneamente. Il cerfoglio selvatico richiede un clima mediterraneo. Una pianta arriva fino agli 80 centimetri di altezza, ha foglie simili al quadrifoglio che in autunno diventano rosse. Il cerfoglio fiorisce a fine agosto con dei fiori bianchi profumatissimi. Fa anche dei frutti che sono piccolissimi e sembrano semi. 

Differenze cerfoglio con prezzemolo

Somiglia molto al prezzemolo, sia nell'aspetto, che per il gusto, ma è molto più delicato per aspetto e sapore. Anche il suo colore è meno acceso del prezzemolo ma si usa esattamente nello stesso modo.

Il cerfoglio è perfetto da coltivare in un piccolo orto o in vaso sul davanzale. La sua denominazione scientifica è Anthriscus cerefolium, un termine che viene dal greco, “anthriskos” e da “cherifolium” che è latino. Parole che significano: fiore di siepe.

Valori nutrizionali e calorie

100 grammi di cerfoglio sono 230 calorie.

Se essiccato, è fatto per il 7,2 % di acqua, l’11 % di fibra, il 23,2 % di proteina, il 3,7 % di grassi e il 16,5 % di cenere. Ricchissimo di minerali, che sono: il potassio, il fosforo, il magnesio, lo zinco, il rame, il manganese, il calcio, il selenio, il ferro e il sodio.Contiene le seguenti vitamine: A, vitamina B1, B2, B3, B6, vitamina C e D e il beta-carotene. Il cerfoglio ha lo 0,3 % di olio essenziale.

Come usare la radice di cerfoglio

Il cerfoglio si usa in cucina per uso aromatico e in casa come medicina. Il cerfoglio decotto si usava per lenire il rossore nei neonati. Le sue radici, invece, decotte curano la depressione negli anziani. Se infuso cura l' idropisia, le coliche al fegato, la gotta, i reumatismi, e i dolori mestruali. L'infuso diminuisce le rughe e colorisce la pelle. La tisana aiuta la digestione e fa bene al fegato, aiuta la circolazione, cura la cellulite. In infuso cura le infiammazioni agli occhi e quelle alla gola. Sgrassa la pelle. Se usato in cataplsma risolve il fastidio delle punture degli insetti cura le ulcere e i geloni della pelle. Il suo succo cura malattie croniche agli occhi mentre i suoi impacchi decongestionano gli arrossamenti.

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 1
  • Voto Medio : 4 /5
  • F. Carlo
  •  il 19/03/2017
  • 4/5
soddisfacente

Cosa pensano di noi i nostri clienti