Il Più vasto assortimento Bio Online!

Finocchio Fresco Biologico Almaverde Bio

2 pezzi circa 500 gr

Puglia

Almaverde Bio

Il finocchio biologico è ben noto per vantare proprietà digestive per la presenza di oli essenziali che stimolano la produzione di succhi gastrici e per lenire il gonfiore addominale. Croccante, dal profumo intenso, il finocchio è forse uno degli ortaggi più presenti sulle tavole dell’area mediterranea.

2 finocchi biologici pesano circa 600/700g

4.4 / 5 - 28 recensioni

3,38 € iva incl.

x 2 pezzi circa 500 gr

Ordina ora le arance biologiche da spremuta Almaverde Bio su FruttaWeb.com!

Finocchio: proprietà, benefici, ricette

La pianta del finocchio o Foeniculum vulgare, appartiene alla famiglia delle Apiaceae, originario del bacino del Mare Mediterraneo, viene coltivato ovunque nelle zone a clima temperato. La pianta del finocchio pianta può raggiungere i 70-80 centimetri d'altezza, viene coltivata e disposta in file ad una distanza di circa 20 cm tra una pianta e l'altra. La coltura del finocchio è una sempreverde coltivata annualmente, il cui inoculamento nel terreno avviene nei mesi di giugno ed in estate per procedere alla raccolta del frutto prima dell’inverno ma, per certe varietà tardive, la raccolta avviene in tardo inverno. Tra le cultivar più diffuse e più apprezzate in commercio si rinvengono il finocchio bianco perfezione, varietà precoce che si raccoglie nei mesi estivi e caldi da luglio ad agosto, il grumo (il frutto commestibile) è di medie dimensioni, dolce e croccante; il finocchio di Parma, una varietà invernale tardiva, la cui raccolta del grumo avviene tra novembre e dicembre, quindi ad inverno inoltrato, il frutto da consumare è grande e croccante. I maggiori produttori europei di finocchi sono l’Italia e la Spagna: in entrami è possibile coltivare il finocchio in qualsiasi periodo dell’anno, dato che necessita di temperature calde temperate. Il finocchio può essere consumato sia crudo sia cotto, è un ortaggio molto apprezzato nelle insalate, nei pinzimoni o in abbinamento, agli agrumi (molto popolare è l’insalata di finocchio e arance). È possibile lessarlo o cuocerlo in forno con la besciamella: è un ortaggio molto versatile e si presta a diverse preparazioni culinarie.

Proprietà e benefici

Comunemente coltivato come ortaggio dai Greci e dai Romani, veniva impiegato per la preparazione di pozioni medicamentose, essendo una fonte naturale di fitoestrogeni e con proprietà lenitive ed emollienti. Nel Medioevo, nei conventi dei cappuccini, si coltivavano diverse varietà per utilizzarlo come medicinale naturale e digestivo. Molto interessante per le persone che seguono una dieta ipocalorica ed a bassissimo contenuto di trigliceridi e di colesterolo: il finocchio conta solamente 31 kcal ogni 100 g di prodotto edibile; è molto ricco di fibre e di sali minerali come il calcio, il potassio e il fosforo. E’ anche una fonte preziosa di vitamine A, B e C.

L’assunzione del finocchio consente di evitare la formazione i gas intestinali ed è adatto per coloro che soffrono di flatulenza, meteorismo ed aerofagia. I flavonoidi contenuti nel finocchio e la presenza di acido ascorbico consentono di essere considerato un potente antiossidante in grado di contrastare i radicali liberi, di prevenire l’ossidazione dell’epidermide e di combattere certe forme di tumore, oltre a prevenire l’artrite ed i dolori articolari. Ottime le proprietà depurative del fegato, pancreas e sangue, le proprietà antinfiammatorie, il finocchio è utilizzato come lenitivo della tosse e per calmierare i fastidi del catarro e del mal di gola; se preparato in tisane o in infusi di finocchietto consente di curare la tosse e le infezioni alle vie respiratorie. Per le neo mamme che decidono di allattare il proprio piccolo, il finocchio consente di lenire i dolori post partum e quelli derivanti dalla ripresa del ciclo mestruale. Abbassa la pressione sanguigna e previene l’insorgenza di malattie cardio-vascolari quali ictus ed infarto; il potassio contenuto nel finocchio potenzia la memoria del cervello, la presenza di ferro consente di combattere l’anemia. Alcuni studi scientifici recenti hanno dimostrato che il consumo del finocchio crudo permette di inibire l’insorgenza di tumori e pare che i semi di finocchio abbiano proprietà chemio-protettive, in grado di proteggere il paziente sottoposto a chemioterapia dagli effetti nocivi e dannosi delle cure.

Valori nutrizionali e calorie

Il finocchio è un ortaggio adatto per chi segue una dieta ipocalorica ed a basso contenuto di grassi: conta solo 31 Kcal ogni 100 grammi di parte edibile. I macro-nutrienti del finocchio sono acqua (93%), proteine (1%), carboidrati (1%). Fonte di sali minerali come il potassio, il calcio, il fosforo, il sodio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il manganese, il molibdeno ed il selenio, di vitamine la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e la vitamina C, il finocchio annovera la presenza di flavonoidi come l’isoquercitrina, la quercetina e la rutina.

Valori nutrizionali per 100 g di Finocchio

Valore energetico (calorie)31kcal
Proteine1,24g
Carboidrati7,29g
zuccheri--g
Grassi0,2g
saturi--g
monoinsaturi--g
polinsaturi--g
colesterolo0mg
Fibra alimentare3,1g
Sodio52mg
Alcol--g

Varietà di Finocchio: il finocchio selvatico

Tra le cultivar reperibili rinveniamo in commercio, soprattutto utilizzato in ambito fitoterapico e come rimedio naturale, il finocchio selvatico, ricco di olio essenziale con proprietà lenitive ed emollienti, riserva inestimabile di vitamine e sali minerali; i cui semi di finocchio selvatico vanno raccolti a piena maturità (settembre-ottobre) in modo tale che conservino l’aroma e le proprietà medicamentose. Molto importante è l’azione carminativa, efficace nei bambini ed anziani colpiti da coliche intestinali gassose, il finocchio selvatico facilita la digestione. Notevoli sono pure le sue proprietà antispastiche, che alleviano i dolori, gli spasmi e i crampi dell’apparato digerente e delle vie urinarie. Il finocchio selvatico assolve ad una spiccata azione antisettica a carico di tutto l’organismo.

Ricette con il finocchio biologico: finocchio cotto al forno, gratinato

Il finocchio è un ortaggio versatile che può essere consumato crudo e cotto e si presta alla preparazione di diverse ricette: i finocchi cotti al forno sono una vera prelibatezza, una ricetta facile e veloce, pulite bene il grumo, eliminate le erbacce in eccesso, tagliatelo a rondelle, adagiatele su una teglia col olio. Preparate la besciamella e condite i finocchi con la stessa, aggiungete del prezzemolo e rosmarino per insaporire la pietanza. Infornateli a 180˚ C per circa 30 minuti fino a quando la besciamella non si è ben solidificata, serviteli abbinati con un secondo di pesce o carne e conditeli con olio extra vergine d’oliva ed un pizzico di sale. Un’altra ricetta prelibata è quella dei finocchi gratinati: tagliate i finocchi a striscette, fateli bollire in acqua salata, scolateli e conditeli con burro e parmigiano reggiano, aggiungete noce moscata e ricotta di pecora, mescolate e poneteli in una teglia unta di olio, poneteli in forno per 15 minuti ed aggiungete a metà cottura il parmigiano sulla superficie in modo tale da indorare la pietanza.

Come usare i semi di finocchio

I semi di finocchio sono considerati una delle spezie più utilizzate in cucina per insaporire i piatti e come ingrediente per preparare pane, focacce, grissini e torte dato che il loro sapore è dolce e ricorda l’anice. In ambito fito-terapeutico, i semi di finocchio vantano proprietà antiossidanti e prevengono il cancro al colon, all’intestino e pancreas, sono ricchi di fibre e aiutano l’organismo ad eliminare le tossine in eccesso. I semi di finocchio curano la pressione alta, il colesterolo e vantano proprietà diuretiche in grado di eliminare le tossine in eccesso e depurare l’organismo.

Bere l'acqua di cottura del finocchio: i benefici

Una delle modalità di cottura dei fiocchi è quella di lessarli e l’acqua di cottura non deve essere eliminata ma, se si beve, apporta numerosi benefici all’organismo umano. L’acqua è ricca di amidi, fibre ed estrogeni, può essere riutilizzata per essere bevuta con proprietà depurative, digestive, carminative, antiossidanti e lenitive, oppure essere impiegata per fare minestre, brodi, zuppe o in cosmesi per pediluvi rilassanti e lenitivi, per lavare i denti sbiancandoli e rendendoli lucidi. Inoltre, l’acqua di cottura del finocchio consente di sgonfiare la pancia e di perdere peso, se viene bevuta appena svegli.

Ordina il finocchio fresco biologico "almaverde bio" su fruttaweb!

Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 28
  • Voto Medio : 4.4 /5
  • D. Francesca
  •  il 20/03/2019
  • 4/5
Grazie... Blessings...
  • S. Veronica
  •  il 01/02/2019
  • 5/5
Molto buono
  • F. Luigi
  •  il 25/01/2019
  • 5/5
Ottimo.
  • M. Barbara
  •  il 24/01/2019
  • 5/5
Buono e croccanti
  • B. Franco
  •  il 14/01/2019
  • 4/5
croccanti
  • B. Denise
  •  il 28/12/2018
  • 5/5
Tutto buonissimo!
  • C. Italia
  •  il 22/12/2018
  • 1/5
Non hanno il marchio Almaverde e sono stati mal consevati, buttati alla consegna.
  • F. Luigi
  •  il 01/12/2018
  • 5/5
Ottima qualità.
  • Z. Stefano
  •  il 16/10/2018
  • 4/5
rispettate le aspettative
  • R. Manrico
  •  il 01/10/2018
  • 5/5
Buoni
  • C. Elena
  •  il 27/09/2018
  • 5/5
ottimo
  • B. Michael
  •  il 24/09/2018
  • 5/5
Ottimi
  • C. Marco
  •  il 29/06/2018
  • 4/5
Buono
  • M. Rossana
  •  il 16/06/2018
  • 4/5
Buoni, da consumarsi subiti perchè anneriscono in fretta
  • I. Alessandro
  •  il 06/03/2018
  • 5/5
freschi
  • P. Antonio
  •  il 26/02/2018
  • 4/5
Molto buono
  • G. Marianna
  •  il 23/01/2018
  • 4/5
Buono
  • T. Milena
  •  il 16/01/2018
  • 5/5
buonissimo
  • F. Debora
  •  il 28/11/2017
  • 5/5
Tenero e dolce,ne ho fatto un ottimo pinzimonio
  • B. Sara
  •  il 19/11/2017
  • 5/5
Buono
  • Z. Zeno
  •  il 15/08/2017
  • 4/5
buono
  • C. Vittoria Rita
  •  il 15/07/2017
  • 4/5
Buoni
  • B. NIA
  •  il 26/04/2017
  • 4/5
come sopra
  • A. Meotide
  •  il 21/03/2017
  • 5/5
Belli e buoni
  • B. Silvia
  •  il 06/03/2017
  • 5/5
buono e delicato anche senza condimento un buon sapore
  • F. Nicola
  •  il 13/02/2017
  • 4/5
Buoni (la prossima volta ne vorrei assaggiare finocchi maschi (piu' grossi)
  • C. Renato
  •  il 31/01/2017
  • 4/5
Non era un kg mancava qualcosa ma buono
  • V. Annemiek
  •  il 24/01/2017
  • 4/5
Gustosi
Più recensioni...

Cosa pensano di noi i nostri clienti