Scopri come garantiamo la freschezza dei tuoi prodotti con il nostro nuovo servizio premium di consegna con corriere refrigerato

Zucca Delica Stagionata

1 frutto

Emilia Romagna

Di origine siciliana, la zucca delica è quella varietà che viene utilizzata principalmente per preparare la pasta fresca a base di zucca e ha qualità notevoli. La zucca delica è piccola e dalla polpa abbastanza asciutta ma il sapore non vi deluderà.

Disponibilità immediata
Inserisci il CAP per sapere quando consegniamo nella tua città.

Questo prodotto vale 2 Punti fedeltà. Il tuo carrello ha 2 punti per un buono sconto totale di 0,10 €.


4.8 / 5 - 5 recensioni

2,59 € iva incl.

x 1 frutto

Zucca delica stagionata

Zucca delica stagionata: proprietà e ricette

Prova il sapore dolce di questa varietà!

Piccola (mediamente 1-1,6 kg) e con una forma tondeggiante e appiattita, la zucca Delica è caratterizzata dalla buccia verde scuro con leggere solcature che, quando è matura, diventano marroncine. Internamente presenta una polpa giallo carico, soda e compatta, dal sapore molto dolce.

Questa zucca è una delle varietà più vendute e presenti in Italia, anche se le sue origini sono giapponesi. Viene coltivata specialmente nel periodo estivo, circa da inizio giugno, fino alla stagione autunnale. Viene però venduta fino a dicembre in quanto è possibile conservare la zucca in ambienti bui, a temperatura controllata (13-14°).

Il suo sapore dolce, caratterizzato anche da una piccola acidità risulta essere affascinante e unico al palato. Grazie alla sua consistenza asciutta, la zucca Delica si presta per moltissime ricette in cucina: ottima fritta, è ideale anche come ripieno, ad esempio nei tipici tortelli mantovani e nei cappellacci ferraresi.

Compra la zucca delica su FruttaWeb: col suo sito di e-commerce potrai ricevere facilmente e grazie ad un semplice click tutta la frutta e la verdura che ti serve al tuo domicilio. Semplice, no? Cosa aspetti, provalo! 

Proprietà e benefici

La zucca delica non appesantisce il fisico, anzi favorisce il corretto processo di digestione. Povero di grassi ma ricco d'acqua, questo frutto appare anche come un ottimo diuretico per purificare il nostro organismo. Si può facilmente intuire che la zucca favorisce il buon funzionamento del nostro apparato urinario, proprio grazie al contenuto d'acqua.

L’apporto di zucchero presente al suo interno non è particolarmente elevato e questo rende la zucca delica perfettamente compatibile per tutti quei regimi dietetici previsti per le persone che soffrono di diabete.

La zucca avrebbe anche delle proprietà “calmanti”, antistress: si dice pertanto che sia un rimedio naturale contro l’insonnia; altra capacità significativa della zucca delica sarebbe quella di contrastare l’azione dei parassiti dell’intestino grazie a un particolare aminoacido presente al suo interno (la cucurbitina).

Come le carote, anche la zucca è di giovamento per facilitare la nostra abbronzatura.

Ecco tutti i benefici della zucca delica stagionata!

  • Favorisce la digestione
  • Diuretico naturale
  • Utile al corretto funzionamento dell'apparato urinario
  • Rimedio naturale contro l'insonnia
  • Effetto antistress
  • Facilita l'abbronzatura

Zucca delica

Controindicazioni

Per gli amanti della zucca sarà bello sentire che la zucca non ha particolari controindicazioni o accorgimenti da seguire per il suo consumo.

Ne consegue che la zucca è un alimento che può essere consumato senza grandi patemi e riserve, anche per i soggetti diabetici.

L’unica avvertenza di cui tener conto riguarda i semi che sono presenti all'interno. Essi costituiscono la parte della zucca maggiormente calorica, bisogna quindi prestare attenzione affinché il consumo di zucca non causi danni alla vostra dieta!

Quindi per non avere conseguenze indesiderate quando ingerite la zucca delica, cercate di pulirla per quanto possibile dai suoi semi, in modo da diminuire la quantità di calorie immagazzinate nel vostro corpo.

Valori nutrizionali e calorie

Valori Nutrizionali - per 100g

Valore
Quantità
Calorie
26
Grassi
0,1 g
Colesterolo
0 mg
Sodio
1 mg
Potassio
340 mg
Carboidrati
7 g
Fibra alimentare
0,5 g
Proteine
1 g
Vitamina A
8.513 IU
Vitamina C
9 mg
Calcio
21 mg
Ferro
0,8 mg
Vitamina B6
0,1 mg
Vitamina B12
0 µg

La zucca delica stagionata è un ortaggio poco calorico: una porzione da 100 g infatti apporta solo 18 kcal. La polpa è ricca soprattutto di acqua, che rappresenta quasi la totalità del peso complessivo, parliamo di circa un 95%. Riguardo gli altri macronutrienti possiamo notare una buona quantità di carboidratiproteine a fronte di una trascurabile quantità di grassi.

Come tutti i frutti e gli ortaggi di colore arancione, la zucca delica è una buona fonte di caroteni e pro-vitamina A che, grazie alle proprietà antiossidanti, combattono i radicali liberi contrastando l'invecchiamento cellulare.

La polpa della zucca inoltre è ricca di sali minerali, come fosforo, ferro, magnesio e potassio, ma anche di vitamine, tra cui la C e le vitamine del gruppo B.

Tutte queste caratteristiche, evidenti nella tabella nutrizionale, rendono la zucca adatta a diete ipocaloriche, ovvero per coloro che vogliono perdere qualche kg di troppo. 

Coltivazione e origine

La zucca origine nelle Americhe e solo dopo la loro scoperta la diffusione del frutto è cominciata. Attualmente in Italia l’area di coltivazione della varietà delica della zucca è principalmente quella della regione Sicilia: anche se la delica è un intreccio con una zucca giapponese.

La zucca delica viene tuttavia coltivata anche in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

La zucca necessita di un terriccio particolare: a livello di pH (mai inferiore a 7 come valore); a livello di concime, dove spesso di usa del letame o altri accorgimenti “improvvisati”, come l’utilizzo delle borlande, residuo del processo per la coltura delle barbabietole. Tutto questo punta ad esaltare il sapore dolce della zucca che verrà.

Zucca delica pianta

La zucca viene raccolta nei mesi autunnali ma soffre temperature estreme: il troppo caldo come il troppo freddo posso pregiudicare lo sviluppo del frutto. Da questo punto di vista la zucca delica può essere raccolta anche nei mesi estivi.

Per quanto riguarda l’innaffiamento è da ricordare che la zucca non chiede una frequenza molto alta in questa operazione ma comunque – ogni volta che si procede a innaffiarla – bisognerà utilizzare molta acqua in modo tale che quest’ultima penetri in profondità nel terreno.

Durante il suo sviluppo, la zucca si “espande”: una pianta, ad esempio, può dar luce a due zucche. All’atto della semina è dunque opportuno distanziare adeguatamente le piantine in maniera tale da non creare conflitto fra queste.

Il produttore Oscar Zerbinati svela tutte le curiosità sulla zucca delica stagionata... Guarda subito il video!

Che sapore ha?

Visibilmente contraddistinta dalla tipica polpa gialla, la zucca delica ha una buccia abbastanza sottile ed è particolarmente soda e asciutta.

Il suo tratto distintivo è il suo inconfondibile sapore dolce. Gli agricoltori spesso tendono a voler sottolineare questa dolcezza scegliendo concimi e additivi che possano esaltare questo carattere della zucca delica: precedentemente abbiamo fatto qualche esempio parlando delle borlande.

Il dolce della zucca delica non è però un sapore che tende a stancare: il discreto tasso di acidità presente al suo interno riesce a controbilanciare il sapore rendendolo difatti meno pesante.

Come pulire e tagliare la zucca delica

Per prima cosa è necessario lavare molto bene la zucca in acqua fresca, eliminando eventuali tracce di terra. Per questa operazione possiamo utilizzare una spazzolina o un pennello.

Con un coltello affilato a lama lunga, tagliare la zucca a metà e con un cucchiaio rimuovere i semi. Tagliare ora in 4 o 8 pezzi, tenendo presente che più piccoli sono i pezzi, più semplice sarà rimuovere la scorza esterna. Rimuovere la scorza, incidendola con un coltello e ripetere il procedimento da entrambi i lati della zucca. Infine tagliare la zucca a fette oppure a quadretti più piccoli, in base all’utilizzo. Ecco pronta per tantissime ricette la nostra delica!

Riassumiamo il procedimento

  1. Lavare bene la zucca
  2. Eliminare eventuale terriccio
  3. Tagliare a metà la zucca
  4. Rimuovere i semi
  5. Tagliare in 8 parti la zucca
  6. Rimuovere la scorza
  7. Tagliare la zucca a fette o a quadretti

Ricette con zucca delica

Abbiamo sottolineato come la zucca delica trovi la sua consacrazione nella preparazione dei cappellacci ferraresi o dei tortellini mantovani. Altre varietà di pasta fresca a base di delica nella loro preparazione: gli gnocchi di zucca. Spesso la delica si presta anche ad essere utilizzare con i risotti o gli stufati. 

La sua dolcezza la rende ovviamente utilissima nella realizzazione di dolci come marmellate o mousse. Da segnalare il particolarissimo “cappuccino alla zucca”. La vellutata farà le veci del caffè in tazza: un dolce dunque sorprendete e particolare anche per la sua presentazione atipica.

Più tradizionale è la zucca gratinata: trattasi di una norma zucca tagliata a dadini e cotta in forno ma resa speciale da una gratinatura realizzata con pepe nero, sale fino, rosmarino, pane raffermo, parmigiano reggiano e salvia. Una ricetta per un contorno veloce e fuori dagli schemi.

Passando ai secondi piatti, si può provare il brasato alla zucca: la delica qui viene trasformata in una sorta di salsina. La realizzazione di questa salsa non riesce ingredienti aggiuntivi rispetto al tradizionale brasato in quanto la carne viene cotta con dadini di zucca. Una ricetta utile per provare a interpretare il brasato con una ricetta del tutto nuova.

Da provare infine anche le ciambelline di zucca: del tutto simili alle donuts, non sono pralinate ma fatte con zucca, farina, burro, latte condensato, lievito di birra e cannella con una scorza di limone (di arancia, se preferite) per dare quella nota di agrume che non guasta mai, provare per credere!

Gnocchi di zucca delica

Ingredienti:

  • 600 g di polpa di zucca delica
  • 300 g di farina
  • 1 uovo
  • sale
  • zucchero
  • burro

Procedimento: Per gli gnocchi dividere la zucca delica in grossi spicchi, eliminando i semi e lasciando la buccia. Avvolgere nella carta stagnola e riscaldarli per un'ora in forno a 200°C. 

A fine cottura la polpa deve staccarsi facilmente dalla buccia e avere una consistenza molto morbida; ora creare una purea con lo schiacciapatate e lasciare intiepidire. 

Amalgamare la purea di zucca delica con farina, uovo e sale e un pizzico di zucchero, ottenendo un composto omogeneo. Dividere l'impasto in più parti creando gli gnocchi. Dare agli gnocchi la tipica forma scavata e, se possibile, a "righe".

Per il condimento invece fondere il burro con la salvia e lessare gli gnocchi per pochi minuti in acqua salata. Quando salgono in superficie, sono pronti; prelevarli ad uno ad uno e condirli con burro fuso.

Zucca delica cappuccino

Cappuccino di zucca delica

Ingredienti per la vellutata:

  • 400 g di zucca delica stagionata
  • 200 g di patate
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 porro
  • Olio q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Ingredienti per la schiuma:

  • 160 g di robiola
  • 250 ml di panna fresca
Procedimento: Pulire la zucca dalla scorza e dai semi e tagliarla a cubetti. Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti. Montare il porro e tagliarlo molto finemente. Scaldare l'olio e far appassire il porro, dopo di che aggiungere la zucca e le patate. Fare rosolare il tutto e insaporire, aggiungere il brodo vegetale e portare a cottura. Una volta cotte lasciare intiepidire e frullare ottenendo una vellutata cremosa. Condire con sale e pepe.
Per la spuma amalgamare la robiola e la panna, montandole fino a ottenere un composto spumoso e soffice. Aggiungere la spuma al cappuccino di zucca delica servendo il tutto in tazze. Per un tocco in più guarnire con mandorle!
Zucca delica ciambelline

Ciambelline fritte di zucca delica

Ingredienti:
  • 200 g di farina
  • 100 g di zucca delica cotta al forno
  • 40 g di burro
  • 50 g di zucchero 
  • 1 uovo
  • 60 g di latte
  • Lievito di birra
  • Buccia di limone
Procedimento: Sciogliere il lievito nel latte. Frullare la zucca, aggiungere il burro, lo zucchero, la farina, l’uovo, il latte con il lievito e la buccia del limone. Ottenere un impasto omogeneo da lasciar riposare per 1 ora circa. Stendere la pasta con il mattarello e ricavare le ciambelline da forare con uno stampino. Lasciare riposare le ciambelline per circa 15 minuti. Infine friggere e bagnarle nello zucchero.
Valutazione Prodotti
  • Numero di recensioni : 5
  • Voto Medio : 4.8 /5
  • R. Gail
  •  il 18/06/2017
  • 5/5
Ottimo
  • P. Maria ginevra
  •  il 21/05/2017
  • 5/5
Squisita. Acquisto da rifare
  • F. Ermelinda
  •  il 28/03/2017
  • 5/5
Deliziosa
  • G. Adriana
  •  il 19/03/2017
  • 4/5
4, solo perche' non l'ho ancora provata
  • P. Enrico
  •  il 12/03/2017
  • 5/5
Ottima

Cosa pensano di noi i nostri clienti