Patate Olluco delle Ande Peruviane

Patate Olluco delle Ande Peruviane - 500 gr - Origine Perù
  • Patate Olluco delle Ande Peruviane - 500 gr - Origine Perù
  • Patate Olluco delle Ande Peruviane - 500 gr - Origine Perù
  • Patate Olluco delle Ande Peruviane - 500 gr - Origine Perù
  • Patate Olluco delle Ande Peruviane - 500 gr - Origine Perù

Patate Olluco delle Ande Peruviane

500 g
12,84 €
25,68 € al kg
Origine: Perù

Dalla consistenza croccante e dal gusto dolce che conquisterà i vostri palati, la patata Olluco sarà una piacevole scoperta; è inoltre un tubero ricco di proprietà utili al nostro organismo!

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Patate Olluco delle Ande: Proprietà, benefici, ricette

Si tratta di una delle tante varietà di patate che è possibile trovare in giro per il mondo e che tramite il portale di e-commerce Frutta web può arrivare comodamente a domicilio, sulla tua tavola. Tipico delle Ande, in special modo delle montagne tra Cile e Perù, questo tubero dalla pasta di colore viola contiene una serie di proprietà benefiche, soprattutto antiossidanti e antociani che danno a questa particolare patata l'importante denominazione di alimento salva-vita. In Sudamerica la patata Olluco viene conosciuta con diversi nomi quali Melloco, Chugua, Ruba, o più genericamente Papa lisa. La pianta raggiunge dimensioni piuttosto discrete, fino a tre metri di lunghezza, ed è un'erbacea rampicante dalle foglie a forma di cuore.

Proprietà e benefici delle patate olluco delle ande

Le proprietà benefiche dell'ulluku per il corpo umano sono davvero numerose.Ricco di carboidrati, ma non solo. Infatti, abbonda anche in proteine, vitamine termostabili e calcio. Inoltre si tratta di una pianta che può essere utilizzata come cicatrizzante, dal momento che un uso costante può favorire la rapida guarigione delle lesioni provocate, ad esempio, dall'acne.Da non trascurare il fondamentale apporto nutrizionale che è comune a tutte le patate, a cui, tuttavia, si aggiunge la predominanza di antiossidanti, in grado di fronteggiare i radicali liberi e di preservare i tessuti, e di antociani, i quali fungono da antinfiammatorio e antiallergico, oltre a rendere più tonici la mucosa gastrica e i vasi sanguigni. Gli antociani sono dei pigmenti che contribuiscono a rallentare l'invecchiamento delle cellule, ecco perché le cosiddette patate blu quali le Olluco vengono paragonate ad una sorta di elisir per la giovinezza. Tutto a portata di un clic grazie a Frutta web.

Controindicazioni

Le patate, in generale, sono un elemento importante dell'alimentazione, ricco di aspetti positivi.Pur tuttavia, non bisogna trascurare quelli che possono essere i riscontri negativi derivanti da un eccessivo uso in cucina di questo ortaggio.Innanzitutto, come ogni prodotto della terra può comportare casi di allergie e intolleranze alimentari. Ma quando abbiamo a che fare con questo tubero occorre fare attenzione a due fattori in particolar modo: il primo è la solanina, un elemento tossico per il nostro organismo qualora venga ingerito in grandi quantità; il secondo è l'atropina, un alcaloide che può rivelarsi fatale per la salute umana se assunta in maniera spropositata. Per fortuna, nelle patate le dosi di atropina sono molto basse. Per quel che riguarda, invece, la solanina, presente in quantitativi considerevoli nelle patate verdi e in quelle germogliate, questa sostanza può causare:

  • Crampi muscolari
  • Mal di testa
  • Debolezza
  • Svenimento o coma (nelle situazioni gravi)

Valori nutrizionali e calorie

Le patate sostanzialmente non sono un alimento eccessivamente calorico: una porzione da 100 g contiene solo 89 kcal. Se poi vengono cotte al vapore o bollite sono praticamente prive di grassi, al contrario la loro forza risiede nell'apporto di carboidrati, circa il 19% del peso, e una minima quantità di proteine, il 2% del peso. A dispetto di quest'ultimo dato, le patate sono in grado di fornire amminoacidi essenziali come la lisina e il triptofano. A farla da padrone, in quanto a nutriente, è sicuramente l'amido, una parte del quale raggiunge intatta il nostro intestino, laddove svolge un'azione similare a quella della fibra alimentare. L’amido resistente, coadiuvato dalle fibre, contribuisce a tenere sotto controllo la glicemia e il livello dei grassi nel sangue. A queste sostanze vanno aggiunte le vitamine, soprattutto quella C, presenti in grandi quantità. La vitamina C è riconosciuta come valido antiossidante e la sua efficacia è rafforzata ulteriormente dalla presenza nella patata di altri antiossidanti, come caroteni e flavonoidi, abbondanti nelle varietà con polpa gialla, arancione o viola.

Le patate a livello naturale sono prive di sodio, elemento da non trascurare e motivo per cui come condimento sarebbe preferibile optare per le spezie. L’olluco somiglia alla patata, ma ha consistenza più croccante e acquosa. Perciò è più adatto per zuppe e stufati che non per le patatine fritte.

Coltivazione e origine della patata

Prima della scoperta dell'America, le patate Olluco erano comprese all'interno dei tributi che i popoli dovevano recare in dono ai vari sovrani Inca. Questo tubero non veniva consumato integralmente, bensì era impiegato nella produzione di una pasta di colore viola simile in qualche modo ad una forma di densa purea come condimento dei vari piatti.Quando i conquistatori spagnoli cominciarono ad importare in Europa le patate dall'America preferirono quelle con la buccia gialla a quelle viola della famiglia delle Basellaceae, come la Olluco, scartate perché erano più piccole ed avevano una resa minore. Tuttavia, la cosiddetta patata blu ha dimostrato nel corso degli anni di essere una pianta forte, con un'indubbia capacità di adattarsi al freddo e alla siccità. Insomma una coltura ideale per il clima prevalentemente mite che si respira sulle Ande per otto mesi dell'anno e in grado di resistere a malattie come la Phytophthora infestans, quella che più comunemente viene riconosciuta come peronospera, che decimò le piantagioni irlandesi a metà dell'Ottocento nell'epoca della grande carestia.

Ricette di contorni vegetariani con patate olluco delle ande

Un esempio di ricetta che si può preparare è quella dell' Olluco con verza e quinoa. Per quattro porzioni gli ingredienti sono i seguenti:

365 gr di verza pulita

1 cipolla rossa

1/2 peperoncino habanero rosso

1 spicchio d’aglio

225 gr patata olluco

Olio extravergine di oliva

Salsa tamari

240 gr quinoa rossa

Procedimento:

Fate scaldare un po’ d’olio in padella, a cui aggiungete cipolla ed aglio tritati ed il peperoncino a striscioline, quindi soffriggete. Pelate gli olluco e tagliateli a bastoncini sottili poi aggiungeteli in padella, copriteli e cuoceteli a fiamma bassa per una decina di minuti circa.

Aggiungete la verza a striscioline e continuate a cuocere (coperto) per altri 20 minuti circa.

Una volta tolto il coperchio, versate un filo di olio e la salsa tamari e saltate a fiamma viva.

Lavate dunque la quinoa, poi cuocetela in acqua fredda senza sale a fuoco lento. Infine, cuocete finché l’acqua non sarà tutta assorbita (per cui saranno necessari dai 15 ai 20 minuti). 

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.7 /5

Basato su 12 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    4
  • 5
    8
Ordina recensioni per :

Valeriano C. pubblicato il 02/04/2019 in seguito ad un ordine del 27/03/2019

4/5

molto buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Alberto T. pubblicato il 21/03/2018 in seguito ad un ordine del 10/03/2018

4/5

Buono, ma non mi ha entusiasmato

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Paolo M. pubblicato il 17/12/2017 in seguito ad un ordine del 07/12/2017

5/5

Ottima qualità, buona pezzatura...tutto perfetti

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Aldo G. pubblicato il 11/04/2017 in seguito ad un ordine del 03/04/2017

5/5

Be devo ancora cucinarle ma so che saranno buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Massimo S. pubblicato il 27/03/2017 in seguito ad un ordine del 15/03/2017

5/5

gia le conoscevo! ottime in qualunque uso

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Giorgio M. pubblicato il 14/11/2016 in seguito ad un ordine del 08/11/2016

5/5

Buono si puo' mangiare anche crudo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Angelo B. pubblicato il 25/10/2016 in seguito ad un ordine del 15/10/2016

5/5

ottimi

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Davide S. pubblicato il 19/10/2016 in seguito ad un ordine del 12/10/2016

5/5

Buonissime

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Aureliano C. pubblicato il 20/04/2016 in seguito ad un ordine del 09/04/2016

4/5

Molto buono, in generale. Tuberi di grandi dimensioni e in ottime condizioni di freschezza e integrità - unica pecca, non rispecchiano la colorazione offerta sul sito (tuberi d'una sola varietà, di colore giallo maculato di rosso).

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Alessandra P. pubblicato il 12/04/2016 in seguito ad un ordine del 06/04/2016

5/5

buone e fresche

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×