Krachai (Zenzero Cinese) Radice Fresca

Krachai: Acquista Online su FruttaWeb
  • Krachai: Acquista Online su FruttaWeb
  • Krachai: Acquista Online su FruttaWeb
  • Krachai: Acquista Online su FruttaWeb
  • Krachai: Acquista Online su FruttaWeb

Krachai (Zenzero Cinese) Radice Fresca

500 g
9,98 €
19,96 € al kg
Origine: Thailandia

La radice di Krachai, nota anche come zenzero cinese o  è una pianta originaria della penisola indocinese che unisce la consistenza di tuberi come le carote alla freschezza dello zenzero. Tanto utile da essere perfino utilizzata a scopo medico, questa radice è ottima anche in cucina.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Radice di Krachai: proprietà, benefici, usi

Il Krachai è una pianta di origine indocinese della famiglia delle zingiberacee (la stessa dello zenzero, cui non a caso è spesso associata), la cui radice è un rizoma: vale a dire che, come i tuberi, assume una consistenza e una dimensione predominanti rispetto alle parti che emergono dalla terra, ma a differenza di carote e patate la radice si dirama in un cluster di escrescenze, di lunghezza e numero variabile (comunque, in genere, mai meno di tre). Proprio la radice di Krachai è l'elemento più comunemente edibile di questa pianta, e fa parte delle diete tradizionali di numerosi stati indocinesi, ThailandiaVietnam e Indonesia in primis. Tutti paesi in cui la pianta assume un nome diverso: rispettivamente, poh-see, gieng-rung e temu-kunci. In occidente, invece, è conosciuta anche come fingerroot o zenzero cinese. A lungo considerata un cibo povero e contadino, anche alle sue latitudini originarie, negli ultimi anni la radice di Krachai ha assunto un valore crescente nelle cucine più all'avanguardia, e sempre più chef vi fanno ricorso per sperimentare nuovi piatti e/o creare delle varianti di gusto alle loro ricette. Malgrado la sua diffusione sia ancora limitata, la sua reputazione è in costante crescita: anche per questo motivo, questa radice esotica è ora disponibile in Italia a prezzi vantaggiosi.

Proprietà e benefici

La radice di Krachai è una pianta non ancora universalmente conosciuta, in compenso è piuttosto rinomato l'uso medicinale che se ne fa soprattutto in Cina, ma anche in altre regioni del Sud-Est Asiatico. Sono assolutamente provate le sue proprietà diuretiche e di regolazione intestinale: pur non contenendo quantità esorbitanti di acqua, essa contribuisce al benessere dell'apparato digerente - e in particolare degli organi responsabili della lavorazione e dell'espulsione dei materiali di scarto -, grazie alla massiccia presenza di fibre e alla notevole quantità di agenti antiossidanti, i quali rivestono un ruolo preponderante nella protezione delle mucose delle pareti intestinali e di prevenzione dall'insorgenza del cancro al colon-retto. A margine di ciò, la radice di Krachai si rivela un ottimo coadiuvante anche per i problemi urinari e di dissenteria.Significativa anche la presenza di amidi "buoni", vale a dire facilmente solubili in acqua e assimilabili, che garantiscono una sostanziosa ricarica di energie immediatamente spendibili. Sono caratteristiche, queste, che la radice di Krachai condivide con un altro tubero più celebre, la carota. Con il suo parente più prossimo, lo zenzero, invece, ha in comune soprattutto le proprietà rinfrescanti e disinfettanti: ottimo coadiuvante per la cura di piccole infezioni del cavo orale, ascessi, parodontiti e depositi batterici.

Origine

Come già accennato, la radice di Krachai ha origine dalla penisola indocinese, e dai paesi del Pacifico a sud di quest'ultima, come l'Indonesia. Tra le piante più diffuse in Thailandia e Vietnam, dove è tra le coltivazioni tradizionali più consolidate, si trova anche in Malesia, in Laos, in Cambogia e in misura più ridotta in Corea. Si tratta comunque di un ortaggio che cresce con una certa facilità nei paesi tropicali, dove il caldo e il tasso di umidità sono particolarmente elevati: per questo motivo, coltivazioni intensive di radice di Krachai sono rintracciabili in tutto il sud della Cina; e sempre per la medesima ragione, per quanto non ancora diffuso al di fuori delle zone dove risiede da sempre, le premesse per un suo "trasloco" in altre parti del mondo è subordinato al rispetto di determinati parametri climatici. Trattandosi di una pianta affine ai tuberi, tuttavia, si può confidare nella non comune capacità di adattamento di questo tipo di ortaggi, anche in condizioni apparentemente avverse.

Come usarlo in cucina

Preparare una radice di Krachai per la cottura e il consumo è tra le operazioni più semplici da compiere in cucina: proprio la facilità di utilizzo, la duttilità e la pressoché totale assenza di controindicazioni rappresentano i vantaggi più immediati della sua introduzione nelle nostre tavole. Facile da preparare, gustosa da mangiare, in possesso di un sapore esotico e familiare al tempo stesso, la radice di Krachai può essere utilizzata intera oppure trattata come si fa generalmente con le carote: tagliata a dischetti, oppure alla julienne, diviene un ottimo complemento soprattutto per i piatti caldi. Ma anche grattugiata - fresca o essiccata - offre il suo contributo. Il suo sapore richiama la freschezza dello zenzero, ma con l'aggiunta di una nota più terrosa che la accomuna, per certi versi, al topinambur; anche la consistenza è grossomodo la stessa dei tuberi più comuni, il che rende questa radice più adatta a essere cotta (soprattutto se si desidera mangiarla intera, a pezzi o a fette di dimensioni di una certa entità), mentre per la consumazione a crudo è più consigliabile la grattugiatura. In ogni caso, come per lo zenzero, la masticatura di una fettina di radice di Krachai fresca aiuta a rinfrescare l'alito, lascia un piacevole sapore in bocca e, in casi di emergenza, può rappresentare un degno surrogato del lavaggio dei denti dopo un pasto.La radice di Krachai è un ottimo condimento per pesci e carni bianche, in particolare per le cotture al forno. Fortemente consigliato il suo utilizzo in combinazione con erbe aromatiche - rosmarino, alloro, timo, salvia - e spezie - coriandolo, cumino, curcuma, pepe verde -, in virtù delle sue predisposizione all'osmosi dei sapori e degli aromi. In Thailandia è molto celebre il Thot man pla, frittella a base di radice di Krachai, coriandolo, aglio tritato, erba cipollina, pepe, pasta di gamberi e polpa di pesce.

Le ricette vegane

La cucina thailandese è quella che fa più ampio uso di radici di Krachai. Da queste, si possono mutuare una varietà sterminata di primi piatti a base di noodles, riso, orzo o farro, uniti a germogli di diverso tipo e arricchite da altre verdure come porri, cardi e fagiolini. Ma questa radice è ottima anche per realizzare frittelle simili al Thot man pla, senza però l'apporto di pesci, uova e crostacei: si può dare sostanza proteica utilizzando dei legumi (ceci, fagioli o lenticchie) al posto del pesce, e preparare una pastella vegana, senza uova ma con farina, sale e acqua minerale fredda.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.8 /5

Basato su 4 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    1
  • 5
    3
Ordina recensioni per :

Rasa K. pubblicato il 06/07/2019 in seguito ad un ordine del 26/06/2019

4/5

Qualità e freschezza

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Fabrizio G. pubblicato il 05/09/2017 in seguito ad un ordine del 24/08/2017

5/5

ottimo e fresco

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

VINCENZO S. pubblicato il 04/06/2017 in seguito ad un ordine del 23/05/2017

5/5

Super

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Alessandra F. pubblicato il 09/05/2016 in seguito ad un ordine del 29/04/2016

5/5

Molto aromatico, sapore davvero nuovo!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×