Senape Gialla in polvere

  • Prodotto al momento non disponibile
Senape gialla in polvere: acquista ora su FruttaWeb.com
  • Senape gialla in polvere: acquista ora su FruttaWeb.com

Senape Gialla in polvere

50 gr
4,49 €
89,80 € al kg
Origine: UCRAINA
Prodotto al momento non disponibile

Se pur sia l’India il più grande consumatore, nonché produttore, al mondo di senape (basti pensare che vi viene prodotto il 40% del fabbisogno mondiale), la senape è ormai spezia importante altrove ed anche in Italia; questo ovviamente grazie al suo gusto inconfondibile!

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Senape gialla in polvere: proprietà e ricette

Senape gialla in grani, acquista online su FruttaWeb.com

È un’erbacea, ricavata dalle piante Brassicacee oppure, più spesso, dalle Crocifere. Diverse le varietà di colori con cui si può presentare la senape: nera, bianca o tendente al giallo -che è quella che forse a noi è maggiormente nota- bruna detta anche cinese, di cui sono masticabili anche le foglie, oppure ancor la brassica arvensis, chiamata senape selvatica. Acquista la variante gialla in polvere sul sito e-commerce di FruttaWeb.

 Caratteristica comune è il sapore più o meno lievemente acidulo; il cui gusto varia però anche dalle percezioni di ciascuno di noi. Si tratta di uno di quei sapori sempre finemente intesi e che pertanto, spesso, non si prestano a mezze misure; o piacciono molto e vi si abbonda oppure vengono evitati, soprattutto nei diversi condimenti. Basti pensare al classico hot dog, servito con la senape (o addirittura doppia senape) e richiesto talvolta senza. Per gli amanti della cucina orientale la senape è essenziale in tutte le preparazioni a base di curry e nel ghee, il burro indiano. La senape viene ricavata dai semi del frutto; raccolti e “impastati” con aceto olio, vino ed altre spezie. In questo modo viene preparata la senape che noi conosciamo; il più delle volte si tratta della senape inglese, caratterizzata dal colore giallo scuro, a cui, ai semi di senape bianca e nera, viene aggiunta come spezia la cucurma, che le fa assumere anche un gusto tendenzialmente piccante. 

Proprietà della senape

La senape, comunque consumata, offre spesso grandi benefici all’apparato gastrointestinale. Ha proprietà lassative ed antinfiammatorie. Inoltre tiene lontani i valori negativi del colesterolo e riesce a dare un aiuto nel controllo della glicemia. Nel passato, tra gli usi medicali più noti, la senape veniva usata come ottimo sedativo per la tosse; senape e miele erano così un medicinale d’eccellenza, oltre che dal gusto senza dubbio piacevole. Ad oggi è un valido antiossidante, una fonte di vitamine, e, da studi abbastanza recenti, dona sollievo alle articolazioni e ai dolori intramuscolari in generale. Si possono creare degli impacchi specifici a base di senape da applicare alle zone interessate, ed è ormai consolidato riescano ad apportare un miglioramento nell’allentare tensioni, contrazioni e strappi alle diverse parti del corpo. Questi composti possono anche essere applicati nei casi di psoriasi, malattia della pelle legate spesso a fattori psicologici; pare che l’utilizzo della senape, possa, anche in questi casi, essere un aiuto.

Controindicazioni della senape

Se pur favorisca il lavoro di tutto il nostro sistema digestivo ed intestinale, una sovra eccitazione dello stesso, causata da un prolungato e abbondante consumo di senape, può portare a delle nocive conseguenze. La senape, infatti, favorisce lo sviluppo di grosse quantità di secrezioni gastrointestinali che, se in eccesso, possano riversarsi in possibili gastriti ed ulcere. Pertanto, come per ogni alimento, soprattutto se speziato, come in questo caso, è consigliabile una consumazione ponderata. Inoltre, la senape si caratterizza per un forte apporto di vitamine; talvolta può essere fonte di agglutinina, malattia legata anche all’assunzione di vitamine dannose per taluni e che porta all’anemia emolitica.

Origine della senape

È certo che le prime coltivazioni delle piante di senape si sono sviluppate in Asia e soprattutto nel subcontinente indiano. Tuttavia la diffusione non ha tardato a raggiungere l’Europa. Greci e Romani l’hanno sempre utilizzata ed è sempre stata considerata una spezia importante, sia nelle cucine orientali che nell’alimentazione europea. I Romani la utilizzavano soprattutto come conservante per frutta e verdura. Oggi la senape è, nel nostro paese, essenzialmente un condimento; validissimo per insaporire e caratterizzare le diverse pietanze. In Francia, ed anche in Inghilterra, la senape viene chiamata mostarda. Tuttavia non è da confondere con la nostra ricetta. Si tratta sempre di una salsa usata per condire; è tipico nei paesi anglosassoni, infatti, l’utilizzo di creme e simili nell’accompagnare insalate verdi o miste, piuttosto che il nazionale sale, pepe, olio e aceto.

Valori nutrizionali della senape

100 grammi di senape corrispondono a 580 kcal. Un ottima proporzione, soprattutto se pensiamo che nel mangiare della senape, ci nutriamo di un ricco complesso vitaminico (vitamina A, B12 e D), di calcio, silicio, ferro, magnesio, tutti in discrete quantità. Oltre tutto, la senape contiene una buona riserva d’acqua, sempre fondamentale per il nostro organismo, una percentuale di 4 grammi tradotta in grassi, non vi sono tracce di colesterolo e, in 100 grammi di senape, abbiamo ben 5 gr. di carboidrati, opportunamente suddivisi in fibre e zuccheri.

Ricette con senape gialla in polvere

Una spezia che si presta bene ad accompagnare carni e pesce.

Roastbeef alla senape. Prendere un piccolo tegame e far tostare della farina bianca a cui aggiungere una decina di grammi di senape. Insaporire il tutto con un filo d’olio, sale e pepe, rosmarino e salvia molto tritati. Prendere la carne e sigillarla sotto il grill per 15 minuti a 220 gradi. Abbassare quindi la temperatura a 170° e lavorarla con la salsina precedentemente pronta, di modo che ne prenda il gusto. Cuocere in forno, rigirandola da entrambi i lati; la cottura durerà circa un’ora. Avvolgere il roastbeef in carta d’alluminio e lasciar raffreddare prima di affettare ed eventualmente aggiungere altra salsina a base di senape.

Merluzzo affumicato alla senape. Far bollire un po’ di latte (pari a un paio di bicchieri) con sale, pepe e una quindicina di grammi di senape. Lavorare della farina, 100 grammi con 150 grammi di burro e, una volta che il composto è stato fatto bollire e cuocere, prima con coperchio, poi senza per un quarto d’ora, amalgamare tutto assieme. Riversare il tutto sul merluzzo affumicato (ricetta valida per 355 gr. di pesce), possibilmente tenuto al caldo.

Si tratta di ricette semplici, ma che assaporano le pietanze. Inoltre la senape può essere anche utilizzata come besciamella. Basta dimezzare le dosi della besciamella tradizionale e unirla a un cucchiaino di senape sciolto in un dito d’acqua tiepida.  Mantecare con il burro e usare a piacere.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.4 /5

Basato su 5 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    1
  • 4
    1
  • 5
    3
Ordina recensioni per :

Massimo Z. pubblicato il 15/11/2019 in seguito ad un ordine del 25/09/2019

3/5

deluso dall'organizzazione tralascio la bontà del prodotto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Paola P. pubblicato il 20/08/2017 in seguito ad un ordine del 01/08/2017

5/5

ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Ilic R. pubblicato il 18/07/2017 in seguito ad un ordine del 11/07/2017

5/5

saporita e piccante provata su verdure e carne con ottimi risultati

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Costantino R. pubblicato il 24/04/2017 in seguito ad un ordine del 12/04/2017

4/5

buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Cristian F. pubblicato il 24/01/2017 in seguito ad un ordine del 06/01/2017

5/5

veramente buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×