Carote bianche White Satin

  • Prodotto al momento non disponibile
Carote bianche - 1 kg - Origine Olanda
  • Carote bianche - 1 kg - Origine Olanda
  • Carote bianche - 1 kg - Origine Olanda
  • Carote bianche - 1 kg - Origine Olanda
  • Carote bianche - 1 kg - Origine Olanda

Carote bianche White Satin

500 g
2,42 €
4,84 € al kg
Origine: Olanda
Prodotto al momento non disponibile

Le carote bianche sono sono comunemente consumate nel nostro paese, ma sono comunque in fantastico ingrediente, ricco di vitamine, sali minerali e amido. E' sia gustoso che nutriente, difatti questa carota è una alimento sano e molto utile all'organismo.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Carote bianche: proprietà, benefici, provenienza

Appartenente alla famiglia delle Apiaceae, la carota, il cui nome deriva dal greco "karotón" o "krokotos" che significa, rispettivamente "carnosa" e "che ha il colore del croco". Cresce spontaneamente in Nord Africa, Asia ed Europa, mentre viene coltivata dove esiste un clima temperato. Inoltre, predilige un terreno assolato, arido e sassoso, per crescere.
La carota fu coltivata per la prima volta in Afghanistan circa 5000 anni fa, ma esisteva già a livello selvatico, ed in passato fu confusa più volte con la rapa e la pastinaca per via, forse, del suo colore tra il viola ed il bianco, le cui sfumature sono solo alcune delle sue colorazioni possibili. L'arancione, ad esempio, fu il frutto di un lavoro di selezione operato dagli olandesi per omaggiare la casa reale degli Orange, il cui cognome, se tradotto, vuol dire proprio "arancione".

Proprietà e benefici

Le carote bianche hanno un deficit di pigmenti, ma possiedono dei composti fitochimici che aiutano a prevenire il cancro e disturbi cardiovascolari, come infarto ed aterosclerosi, mentre le fibre aiutano a proteggere, soprattutto, il colon, favorendo, contemporaneamente, una digestione migliore.
Questo tipo di carota contiene vitamina A, che serve a rinforzare le difese immunitarie e collabora con la luteina a fornire all'occhio nutrienti essenziali come il retinolo, e sali minerali, come il ferro ed il calcio, oltre ad una certa quantità d'amido.
Per ciò che concerne, invece, i carotenoidi presenti, secondo uno studio americano piuttosto recente, sembra che le carote bianche non contengano né alfa carotene né licopene, mentre si riscontrano il betacarotene e la luteina, che aiutano, soprattutto ma non solo, la lotta ai radicali liberi e la vista, come anticipato precedentemente, pur trovandosi in quantità decisamente minori rispetto a quelle rinvenute in tutte le altre tipologie di carote pigmentate.

Acquista Online Box di Carote Colorate con un Click su FruttaWeb.com

Provenienza 

Le carote bianche hanno un'origine territoriale in Iran, Pakistan ed Afghanistan in epoca molto remota, sono state coltivate principalmente per essere usate come mangimeper il bestiame, e si sono diffuse lentamente in Occidente: erano, infatti, un alimento molto conosciuto in Europa. Dal XVI secolo in poi, però, con l'avvento delle famose carote arancioni, questo tipo di carote è passato in secondo piano.
Storicamente, le carote bianche sono state – e lo sono tuttora, a volte – spesso confuse con la pastinaca, che è un altro ortaggio che ha un aspetto molto simile a quello delle carote bianche. Da un punto di vista scientifico, infatti, la pastinaca appartiene, sì, alla famiglia delle Apiaceae, ma non allo stesso genere che è, rispettivamente, Daucus per le carote e Pastinaca per la pastinaca.

Varietà delle carote: gialle, rosse, bianche

Come detto nell'introduzione, le carote, in natura o per merito dell'uomo, si trovano in diversi colori, sfatando il mito dell'opinione comune, secondo cui le carote sono solo arancioni.

Le carote gialle contengono molta luteina, un carotenoide estremamente importante per l'occhio, perché aiuta la retina a svolgere le sue funzionalità, proteggendo, allo stesso tempo, l'organismo dall'opera nociva dei raggi solari e di quelli ultravioletti, che accelerano l'invecchiamento cellulare, e, soprattutto, la macula retinica dal degenerare, cosa che, a lungo andare può portare alla cecità.  Questo nutriente, però, non è specifico solo dell'organo della vista, perché previene il verificarsi di altre patologie come quelle cardiocircolatori, quali l'aterosclerosi, ad esempio, o alcuni tipi di tumori.
Per ciò che riguarda i nutrienti presenti in questo tipo di carote, ci sono l'alfa carotene e il betacarotene, che agiscono un po' come la luteina, oltre a favorire l'assorbimento della vitamina C. Infine, non mancano i sali minerali e le fibre, che aiutano la digestione e proteggono l'apparto digerente dalla formazione di eventuali tumori specifici.
Le carote rosse, come quelle gialle, contengono una rilevante quantità di luteina, ma la differenza con la varietà di carote spiegata poco più su, sta in un altro carotenoide, il licopene, che è il motivo per cui le carote rosse hanno un colore accesso.
Come la luteina, anche il licopene ha effetti positivi sulla macula e protegge da tumori e da malattie, più precisamente del cuore. La sua novità, dunque, risiede nella sua capacità di tenere la pelle in salute e nella sua abilità d'agire da antiossidante, contrastando la formazione d'ostruzioni nell'apparato vascolare, anche grazie al lavoro congiunto dell'alfa e del betacarotene.
L'azione antiossidante, inoltre, è coadiuvata dagli effetti positivi delle vitamine dei gruppi A, B, C ed E, mentre il pectato di calcio fornisce un apporto di fibre, che aiuta a tenere basso il colesterolo. Infine, anche in questa varietà sono presenti i sali minerali.
Detto questo, facendo un confronto tra le due tipologie di carote appena menzionate e spiegate e quelle bianche, che sono il tema centrale di questa trattazione, ne consegue che, in linea generale, queste varietà di carote sono accomunate da determinati componenti, come le vitamine e le fibre, mentre altri, come il licopene, ad esempio, sono appannaggio solo di alcune varianti.

Come cucinarle

Le carote, in qualsiasi varietà le si trovino, sono buone da mangiarsi sia crude, all'interno di un'insalata, magari multicolore, sia cotte o passate, come ingredienti principali di un contorno o di una pietanza.
Nel caso delle carote bianche, esistono diverse ricette che si possono preparare con esse: anzitutto, si possono realizzare zuppe che possono far gola, ad esempio, ai più piccoli perché non devono masticare qualcosa di verde che potrebbero non gradire; altrimenti, per gli adulti, stavolta, si può creare un piatto di carote bianche glassate al whiskey, vivacizzato dal pepe nero.
Ancora, per quanto riguarda le vellutate, è possibile farne una con carote bianche, finocchio e prosciutto croccante, un piatto certamente delicato per i suoi ingredienti ed ideale per chi vuole qualcosa di caldo ed innovativo. In alternativa, se si vuole assaggiare una ricetta vegana, si può optare per un bel secondo a base di carote bianche e patate cotte al forno, impreziosite da timo e cipolla.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.8 /5

Basato su 24 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    4
  • 5
    20
Ordina recensioni per :

Sara B. pubblicato il 27/05/2018 in seguito ad un ordine del 16/05/2018

4/5

Fresche e buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Giancarlo S. pubblicato il 23/05/2018 in seguito ad un ordine del 16/05/2018

5/5

molto valido

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Elena B. pubblicato il 04/04/2018 in seguito ad un ordine del 22/03/2018

5/5

Buone

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Sara B. pubblicato il 19/11/2017 in seguito ad un ordine del 27/10/2017

5/5

Ortaggi fantastici

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

SANTA A. pubblicato il 16/10/2017 in seguito ad un ordine del 06/10/2017

5/5

perfette!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Gabriella M. pubblicato il 15/10/2017 in seguito ad un ordine del 05/10/2017

4/5

Normali

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Cristiana R. pubblicato il 13/10/2017 in seguito ad un ordine del 23/09/2017

5/5

Ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Miranda V. pubblicato il 10/10/2017 in seguito ad un ordine del 01/10/2017

5/5

Ottime

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Lorenzo B. pubblicato il 27/09/2017 in seguito ad un ordine del 20/09/2017

5/5

Una scoperta, tenere e succose.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Romana Livia B. pubblicato il 20/09/2017 in seguito ad un ordine del 13/09/2017

5/5

tutto ok

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×