Radice di Curcuma Biologica fresca Almaverde Bio

Radice di Curcuma Biologica fresca Almaverde Bio: ordina ora su FruttaWeb.com
  • Radice di Curcuma Biologica fresca Almaverde Bio: ordina ora su FruttaWeb.com

Radice di Curcuma Biologica fresca Almaverde Bio

80 gr
1,86 €
23,25 € al kg
Origine: Perù
Produttore: Almaverde Bio

La curcuma biologica ha un sapore muschiato e pungente e il particolare colore dorato la rende, insieme ad altre spezie, uno degli ingredienti principali della miscela del curry, alla quale conferisce il caratteristico colore ambrato.

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Ordina ora online la curcuma biologica almaverde bio su FruttaWeb!Ordina online la curcuma biologica "almaverde bio" su FruttaWeb!

Curcuma: proprietà, benefici e coltivazione

Alcuni vegetali vivono periodicamente fasi di “celebrazione e riscoperta” da parte della scienza (più o meno) ufficiale che, a diverso titolo e sulla scorta di recenti o precedenti osservazioni, ripropone alcuni rimedi naturali come soluzione a storiche problematiche legate al mondo della salute. Questo è ciò che si è verificato e sta accadendo negli ultimi anni in relazione a prodotti quali il Ginseng, ad esempio, o della curcuma, nota come lo zafferano indiano.

Esistono circa ottanta specie di curcuma tra le quali quella di uso comune nel settore alimentare e in quello terapico è la Curcuma longa. Caratteristica di questa pianta è quella di mantenere inalterato il proprio colore nel tempo durante il quale invece sembra perdere o modificare il proprio sapore. E’ questa la ragione principale per cui, proprio nel mercato alimentare la si usa come colorante.

 Proprietà e benefici della curcuma

La medicina orientale ha fatto e fa tuttora un uso diffuso della curcuma tra le cui caratteristiche principali emergono proprietà antinfiammatorie e depurative. All’interno dell’organismo la curcuma svolge un’azione coleretica e colagoga, nonché antiossidante, protegge il fegato e fluidifica il sangue.

Molte di queste qualità sono legate alla curcumina, il principio attivo della curcuma, che sembra contrastare la formazione di fenomeni tumorali,colpendo un enzima ritenuto da molti recenti studi causa di cancro e metastasi. LA curcuma è consigliata per le artriti e molte infiammazioni articolari ed è considerata uno degli antiossidanti più potenti al mondo, capace di circoscrivere l’influenza dei radicali liberi nel sangue.

In India se ne fa un uso topico, e il rizoma si strofina sulla pelle per curare abrasioni, ferite e persino punture di animali.

Controindicazioni della curcuma

Come per numerosi estratti naturali la cui assunzione avviene in maniera diretta, vale a dire senza l’intermediazione di altri prodotti che ne possano attenuare l’efficacia, anche per la curcuma bisognerà prestare la dovuta attenzione. In particolare, sebbene non sia un prodotto astrattamente nocivo, se assunto in quantità eccessive, può creare qualche disturbo o fare addirittura danni. Quindi, è consigliabile verificare la propria tolleranza ai principi attivi di questo prodotto, ad esempio, essendo un fluidificante, non è prudente assumerlo in caso di emofilia.

Lo stesso vale a dirsi nei casi di particolari debolezze gastriche, che potrebbero aggravarsi dando luogo a ulcere o infiammazioni.

Come coltivare la curcuma

In Italia la curcuma è di solito presente all’interno degli appartamenti, dal momento che la sua coltivazione è possibile esclusivamente durante la bella stagione, essendo questa una pianta abituata a climi tropicali. Se riparata dalle basse temperature, può essere piantata in vaso, preferibilmente in primavera, e dovrà essere costantemente annaffiata con abbondanza, facendo particolare attenzione al tipo di terreno, che dovrà essere morbido e, se possibile, ricco di nutrienti. Il momento del raccolto è immediatamente antecedente a quello della nuova fioritura quindi alla fine dell’inverno. In questa fase potrete prelevare il rizoma e metterlo ad essiccare.

Il fiore della curcuma: proprietà e utilizzo

Il fiore della curcuma, quando non impiegato a scopi ornamentali, può comunque essere suscettibile di utilizzo. Nella maggior parti dei casi si tratta di un uso residuale, perché le proprietà, che condivide con il resto della pianta, sono concentrate come ben sappiamo nel rizoma, cioè nella radice di curcuma. Il fiore al suo interno contiene una serie di “stimmi”, vale a dire i pistilli, che possono essere impiegati per preparare infusi, alla stessa maniera del tè. Gli estimatori consigliano di lasciare i pistilli a lungo nell’acqua calda per fare in modo che rilascino il più possibile.

L’infuso può essere assunto direttamente, ma anche mescolato in preparati, persino nelle torte, compatibilmente con il sapore e gli ingredienti.

Uso in cucina della curcuma biologica

La curcuma è uno dei prodotti da sempre presenti nella cucina e nella cultura medio-orientale. La polvere ocra è la risultante di una lavorazione che prevede una lunga ebollizione delle radici che vengono lasciate a essiccare in grossi forni e infine schiacciate. Nella cucina asiatica rappresenta l’ingrediente principale del curry e del masala.

Il gusto della curcuma la rende particolarmente adeguata ai piatti salati, soprattutto in salse o insalate, ma anche nella preparazione di dolci per le qualità coloranti. Un modo intelligente per sfruttare lo zafferano indiano è associandolo con un grasso come l’olio o al pepe che ne accentua le proprietà, ferma restando la possibilità di aggiungere la curcuma alla menira del pepe spolverandola sulle pietanze.

Ricetta vegana con la curcuma biologica

-Polpette di quinoa e broccoletti

Per quattro persone saranno sufficienti: 200 gr di quinoa, due broccoletti, 150 gr di farina di lenticchie, un cucchiaio di curcuma, un cucchiaino di pepe nero, uno spicchio di aglio, mezza cipolla di medie dimensioni, sale e olio.

Pulite la quinoa sotto l’acqua e riponetela in una pentola con dell’acqua in rapporto di 1 a 2 e mezzo. Ponete la pentola sul fuoco e portate a bollore. Quando l’acqua bolle, mescolate il tutto e attendete una decina di minuti. Spegnete il fuoco, sgranate la quinoa e lasciate raffeddare.

Mentre raffredda, riscaldate il forno a duecento gradi, ripulite e tagliate i broccoli, l’aglio, la cipolla e spolverateli con curcuma e pepe nero. Solo a questo punto, procedete con la cottura a vapore. Frullate il composto lessato, non troppo, e riunitelo alla quinoa. Dopo un paio di minuti aggiungete la farina di lenticchie gestendo a occhio la densità dell’impasto con il quale farete le polpette. Scegliete una sperlunga, ricopritela con la carta da forno, oliate la carta e riponete le polpette. Rigirate le vostre polpette una sola volta mentre cuociono per circa mezz’ora.

Ordina ora la curcuma biologica "alma verde bio" su FruttaWeb!

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.7 /5

Basato su 52 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    15
  • 5
    37
Ordina recensioni per :

Rasa K. pubblicato il 06/07/2019 in seguito ad un ordine del 26/06/2019

5/5

Fresche

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

bidone Barbara B. pubblicato il 03/05/2019 in seguito ad un ordine del 14/04/2019

4/5

ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Antonia Carla T. pubblicato il 23/04/2019 in seguito ad un ordine del 15/04/2019

5/5

ottimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Paola A. pubblicato il 22/04/2019 in seguito ad un ordine del 05/04/2019

4/5

Ottima qualità

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Francesca D. pubblicato il 19/02/2019 in seguito ad un ordine del 13/02/2019

5/5

Grazie!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Sonia B. pubblicato il 18/02/2019 in seguito ad un ordine del 03/02/2019

4/5

Buono, sono contento(a) del mio acquisto. E dai la tua opinione: Come descriveresti questo prodotto?

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Daniele D. pubblicato il 28/01/2019 in seguito ad un ordine del 22/01/2019

5/5

ottimo prodotto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Franco B. pubblicato il 14/01/2019 in seguito ad un ordine del 03/01/2019

4/5

buona nelle zuppe

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Fabio G. pubblicato il 07/01/2019 in seguito ad un ordine del 18/12/2018

5/5

E' la prima volta che vedo la radice di curcuma quindi non saprei fare paragoni ma sembra molto fresca nonostante come origine viene indicato il Peru'.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Massimiliano C. pubblicato il 26/11/2018 in seguito ad un ordine del 05/11/2018

5/5

buonissimo

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×