Cavolfiore Giallo/Arancione

  • Prodotto al momento non disponibile
Cavolfiore arancione giallo in vendita online su FruttaWeb.com
  • Cavolfiore arancione giallo in vendita online su FruttaWeb.com
  • Cavolfiore arancione giallo in vendita online su FruttaWeb.com
  • Cavolfiore arancione giallo in vendita online su FruttaWeb.com
  • Cavolfiore arancione giallo in vendita online su FruttaWeb.com

Cavolfiore Giallo/Arancione

1 frutto
7,49 €
14,98 € al kg
Origine: Francia
Prodotto al momento non disponibile

Il cavolfiore arancione (orange), o cavolo giallo è un ortaggio a fiore  che possiede la stessa consistenza del ben più noto cavolfiore bianco, ma  ricco di sali minerali e con una quantità di beta-caroteni, preziosi antiossidanti naturali, 25 volte superiore  rispetto a quello bianco

Prodotto selezionato e spedito da Noi di FruttaWeb
Quantità
done Prodotto aggiunto con successo!

Cavolfiore arancione: proprietà, benefici, ricette

Proprietà e benefici 

l cavolfiori arancioni non sono solo un alimento prelibato, ma anche un toccasana per l'organismo. Ricchissimi di fitonutrienti ottimi per la salute, come l’indolo-3-carbinolo, il  sulforafano che pare funzionare come un agente anti-estrogeno  e diversi altri, per questo motivo sono davvero utili per  prevenire tumori ovarici, del colon, della mammella e della prostata.  Nel tradizionale cavolfiore è presente un composto  antibatterico  e  antivirale, il  Di-indolil-metano (DIM), lipide solubile che rinforza il sistema immunitario. I beta-caroteni di cui il cavolfiore arancione è ricco, sono preziosi antiossidanti naturali, ottimi alleati nel contrasto ai radicali liberi utili a combattere l'invecchiamento cutaneo. Tra le altre caratteristiche positive ricordiamo il basso contenuto calorico: un etto di cavolfiore ne contiene appena 26 calorie oltre alle moltissime fibre alimentari e ai pochissimi grassi. La lista dei benefici del cavolfiore arancione è davvero infinita: è fonte di vitamine del gruppo B  come la B6, la B1, la B3 e la vitamina K, indispensabile per l'organismo poiché aiutano a metabolizzare carboidrati, proteine e grassi, e di vitamina C. Per gli sportivi rappresenta un prezioso alleato nei periodi di forte stress fisico perché i minerali contenuti nel cavolfiore sono davvero tanti: rame, ferro, calcio, potassio e manganese.

Provenienza 

È il Canada lo stato nel quale il cavolfiore arancione venne scoperto per la prima volta in un normale campo di cavolfiori bianchi, circa 30 anni fa, nel 1970.  I cavolfiori colorati tra i quali menzioniamo i verdi e viola sono stati ottenuti tramite incroci tradizionali. Fu inviato ad alcuni ricercatori per individuare quali fossero i fattori che ne avevano generato la spontanea mutazione genetica. Da quel momento, grazie ad una serie di incroci, si è provveduto ad ottenere una varietà di cavolfiore arancione stabile, varietà che è stata introdotta sul nostro mercato.

Cavolfiore orange: acquista online su FruttaWeb.com

Varietà del cavolfiore 

Sono diverse le varietà di cavolfiore: si va dal bianco al verde, dall’arancione al viola. Tutte le parti del cavolfiore, a seconda delle preparazioni culinarie, sono la materia prima di moltissime ricette. Della famiglia botanica delle Brassicacee  fa parte un ampio numero di specie diverse. Parliamo di cavolfiori, cavoli  broccoli,  cavoli nero  e dei  broccoletti o cime di rapa. È l'infiorescenza la parte che viene destinata all’alimentazione quando non è ancora matura. Dei  cavoli  verza,  di quelli  cappucci,  di quelli  cinesi   e dei  cavoletti di Bruxelles  la parte edibile sono le foglie della  gemma.  Per i cavoli rapa   viene utilizzata la parte ingrossata del  fusto  che si trasforma in una grossa palla. Secondo alcuni l’uso di mangiare cavoli risale a  circa 6000 anni fa. Le testimonianze storiche riconducono questa pianta senza alcun dubbio alle mense egizie, greche e romane. Gli abitanti dell'antica Roma si cibavano di cavoli crudi prima dei loro luculliani banchetti o anche  come rimedio per diverse malattie. Il cavolfiore arancione in America viene chiamato "cheddar cauliflower", proprio per l'inconfondibile  colorazione che rimanda al famoso formaggio per il quale gli americani sono ghiotti. Uno dei modi migliori per gustare al meglio questo vivace ortaggio è gratinarlo al forno. 

Cavolfiore arancione e Ogm 

Fondamentale  dire subito che il cavolfiore arancione non è un prodotto OGM. Niente a che fare dunque con le biotecnologie agroalimentari o con la tecnologia degli OGM. In natura le mutazioni genetiche, sono sempre esistite. Si tratta di eventi del tutto casuali che permettono agli esemplari di una specie di acquisire piccole modificazioni nel loro DNA generando nuovi fenotipi. Ecco spiegato il colore così atipico del cavolfiore arancione. L'elevata concentrazione di beta-carotene responsabile della colorazione è dovuta a una spontanea mutazione, la manipolazione genetica umana non c'entra. Come cucinare il cavolfiore arancione   Il cavolfiore arancione si può cucinare in svariati modi. In cottura i beta-caroteni si assimilano più facilmente. Si può mangiare anche  crudo, in pinzimonio con una salsina allo yogurt o in insalata.  Le ricette del cavolfiore tradizionale si sposano benissimo con il cavolfiore arancione. Ottima la cottura a vapore, arrostito, fritto o marinato; associato alle spezie come il cardamomo, il cumino, il curry.  Per godere del  contenuto  salino - vitaminico del cavolfiore, lo si dovrebbe consumare  prevalentemente  a rudo; la bollitura o lessatura distruggono le  vitamine termolabili  ed una parte dei  sali minerali. È preferibile la cottura  a vapore  o in  pentola a pressione.

Cavolfiore orange: acquista online su FruttaWeb.comCavolfiori-Colorati-FruttaWeb.png

Le ricette

Cavolfiore arancione gratinato: Prendiamo 1 cavolfiore arancione, cuociamolo a vapore. Nel frattempo prepariamo una besciamella priva di burro, con 800 ml di latte, 100g di farina come addensante, un pizzico di sale. Mescoliamo il tutto in un pentolino senza formare grumi e aggiungiamo un cucchiaino di noce moscata. Prendiamo una teglia rettangolare, ungiamola d'olio e disponiamo il nostro cavolfiore arancione tagliato a pezzi grossolani: versiamo la besciamella e cospargiamola di pangrattato e formaggio, cuocendo in  forno a 180°. Il cavolfiore arancione gratinato è pronto quando compare in superficie una crosticina dorata e croccante.

Vellutata di Cavolfiore arancione:Procuriamoci un cavolfiore arancione del peso di 600g , dovrà essere già privato delle foglie esterne. Stacchiamo le cimette, laviamole bene e disponiamole nel cestello per la cottura a vapore oppure un semplice scolapasta. Riempiamo la pentola per metà disponendo le cimette con la testa verso l’alto: 15 minuti son sufficienti per la cottura.  Adesso cuociamo 300 grammi di patate, una volta cotte andremo a spellarle, tagliarle a pezzi e a metterle assieme al nostro cavolo. Aggiungiamo 3-4 piccoli mestoli dell’acqua utilizzata per la cottura, saliamo e frulliamo  col mixer  ad immersione, fino ad ottenere una purea densa, vellutata, priva di grumi. Adagiamo in un piatto i crostini di pane: tagliamo alcune fette di pane, mettiamo un filo d’olio in una padella e lasciamo tostare le fette di pane. Tagliamole a dadini e mettiamole nel piatto accompagnati con la vellutata di cavolfiore, aggiungendo pepe e prezzemolo.  Da servire ben calda.

Visualizza il certificato di fiducia
  • Per ulteriori informazioni sulla natura della verifica delle recensioni e sulla possibilità di contattare l'autore dell'opinione, consulta le nostre CGU.
  • Non è stato fornito nessun incentivo per queste recensioni
  • Le recensioni sono pubblicate e mantenute per un periodo di 5 anni
  • Le recensioni non possono essere modificate; se un cliente vuole modificare la sua recensione, deve contattare direttamente Recensioni Verificate, per far cancellare la precedente e scriverne una nuova
  • I motivi della cancellazione di una recensione sono disponibili qui.

4.9 /5

Basato su 8 recensioni cliente

  • 1
    0
  • 2
    0
  • 3
    0
  • 4
    1
  • 5
    7
Ordina recensioni per :

Luana T. pubblicato il 28/11/2018 in seguito ad un ordine del 14/11/2018

5/5

meraviglioso, sapore delicato, riconcilia un pò tutti con questa verdura!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Cecilia A. pubblicato il 17/11/2018 in seguito ad un ordine del 07/11/2018

5/5

Buonissimo!

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Stefania V. pubblicato il 22/10/2018 in seguito ad un ordine del 15/10/2018

5/5

Anche questo prodotto è un secondo acquisto. Molto buono, molto meno forte l'odore, rispetto alle varietà più comuni.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Valentina B. pubblicato il 02/10/2018 in seguito ad un ordine del 21/09/2018

5/5

Delizioso

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Stefania V. pubblicato il 25/09/2018 in seguito ad un ordine del 13/09/2018

5/5

Favoloso! Non ne conoscevo il sapore e devo dire che è più delicato dei classici bianchi, oltre a questo l'odore è molto meno pungente, quasi non si sente. Raccomandati.

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Bizzi Carla L. pubblicato il 26/12/2017 in seguito ad un ordine del 19/12/2017

5/5

ottimo prodotto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Roberto A. pubblicato il 26/10/2017 in seguito ad un ordine del 06/10/2017

4/5

buono

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

Cesare B. pubblicato il 27/12/2016 in seguito ad un ordine del 16/12/2016

5/5

ottimo prodotto

Questa recensione è stata utile? Si 0 No 0

×